Inside the A2 Silver: la Giovine Remer Treviglio ai nastri di partenza

0

Pronti, via! Sabato 4 ottobre partirà la stagione 2014/2015 della Remer Treviglio contro i rivali della Paffoni Omegna, una Remer parzialmente cambiata rispetto all’ultimo campionato concluso con l’uscita al primo turno di playoff contro la Bawer Matera: 4 nuovi innesti (Sabatini dalla Fortitudo Bologna, Marusic dalla LTC Sangiorgese, Slanina dall’Angelico Biella e Mirco Turel dalla Torrevento Nord Barese), 2 ingressi dal settore giovanile Bluorobica (Pasqualin e Beretta) e 5 uscite (Alessandri, Ihedioha, Borra, Flaccadori, Krstovic). Un roster a disposizione del confermato Adriano Vertemati, alla quarta stagione sul pino trevigliese, che vede la conferma dei veterani Rossi e Marino (i più esperti in squadra, che assieme al nuovo arrivato Marusic compongono il trio degli anni ’80), affiancati da un plotone di giovani capitanati dai confermati Gaspardo-Kyzlink e Carnovali: l’età media bassa è una delle caratteristiche di questo roster che, a detta del presidente Testa e del coach Vertemati, punta a posizionarsi tra le 13 che l’anno prossimo affronteranno l’A2 unica, con l’ambizione non nascosta di dar fastidio a tutte le altre formazioni in lizza e di dire la propria anche in chiave playoff. IL ROSTER S5 – MARINO (P/G) – KYZLINK (G, ‘93) – CARNOVALI (A, ‘93) – GASPARDO (AG/C, ‘93) – E. ROSSI (C). A DISP. – SABATINI (P, ‘94) – TUREL (G, ‘94) – MARUSIC (A) – SLANINA (AG/C,‘95). PLAYMAKER #11 Tommaso MARINO: 05/02/1986, Siena, 192cm _ Statistiche 2013/2014: 12.3 pts, 1.5 rb, 4.1 ast, 37.3% 3 pts = Il genio di Tommy sarà al servizio della canotta biancoblù per la quarta annata(seconda consecutiva), dopo che in estate ha firmato un contratto per altre due stagioni: una conferma fondamentale per la compagine trevigliese che conta molto sulle invenzioni e sul talento del regista senese, un giocatore in grado di cambiare le sorti di una partita in qualsiasi momento, sfruttando la sua velocità in penetrazione o la sua abilità nello sfornare dal nulla uno dei tiri cosiddetti “ignoranti” da distanze impossibili per le quali è famoso nell’ambiente. Il ruolo di Marino sarà cruciale: innescare le mani di Kyzlink e Carnovali, così come rinsaldare con Lele Rossi quell’asse play-pivot che tanti risultati ha portato durante la scorsa stagione.   #4 Gherardo SABATINI: 13/05/1994, Bologna, 182cm _ Statistiche 2013/2014: 6.3 pts, 2.7 rb, 1.8 ast (Fortitudo Bologna, DNB) = Il giovane play bolognese, cresciuto nel vivaio della Virtus, è il volto nuovo della regia trevigliese dopo la buona stagione vissuta l’anno scorso con i cugini della Fortitudo (DNB). Nelle amichevoli di pre-campionato è subito diventato uno dei preferiti dei tifosi, per l’intensità che mette su entrambi i lati del campo e una pericolosità offensiva sia con il tiro dalla lunga distanza che con le fulminee penetrazioni in grado di scompaginare i piani difensivi avversarie; partendo probabilmente dalla panchina, Sabatini potrà essere un’arma letale subentrando a Marino o, in alternativa, al fianco del play senese a formare una coppia di piccoli capace di creare non pochi problemi a qualsiasi avversario.   #9 Marco PASQUALIN: 06/06/1997, Padova, 178cm = In prestito secco per un anno dal Petrarca Padova, gloriosa società con cui l’anno scorso ha disputato con ottimi risultati il campionato Under 17, Pasqualin aspira al posto di decimo uomo nel roster della Remer: playmaker giovanissimo, con alle spalle qualche apparizione durante le amichevoli di pre-campionato, quest’anno sarà impegnato anche in DNG U19 Eccellenza-Serie C Regionale con la Bluorobica di coach Mauro Zambelli.   ESTERNI #7 Tomàs KYZLINK: 18/06/1993, Vyskov (Rep. Ceca), 195cm _ Statistiche 2013/2014: 5.9 punti, 1.8 rimbalzi = Giunto al secondo campionato con la canotta della Remer, Tomàs potrà essere quest’anno il vero e proprio crack della formazione bergamasca: dopo una regular season al di sotto delle sue aspettative, Kyzlink è stato uno dei più positivi negli sfortunati playoff contro la Bawer Matera in cui ha più che raddoppiato le sue statistiche di gioco (13.8 punti, 4.0 rimbalzi, 36.8% da 3 punti, 66.7% da 2 punti in 4 gare). Arrivato al raduno estivo in ottima forma, la guardia ceca ha mostrato lampi del suo talento nelle amichevoli pre-campionato, mettendo in campo grande esplosività a livello atletico e una mira dalla lunga distanza pressoché perfetta quando è in giornata: vero che non si può basare un’intera stagione dalle amichevoli della pre-season, ma se Tomàs riuscisse a confermare tutto ciò anche con addosso la pressione delle partite che contano, quest’anno i tifosi trevigliesi potrebbero davvero divertirsi.   #15 Tommaso CARNOVALI: 12/02/1993, Melzo, 197cm _ Statistiche 2013/2014: 8.9 pts, 2.4 rb, 35.5% 3 pts =  Carnovali è uno dei veterani della formazione trevigliese, giunto ormai al quarto anno a con la canotta biancoblù dopo che in estate ha firmato il prolungamento di contratto per una stagione con opzione sulla seconda. Questa sarà un campionato cruciale per l’ala melzese: da sempre identificato con il suo strepitoso tiro da 3 punti, durante lo scorso campionato Tommy ha dimostrato di saper fare anche molto altro sul parquet, con un’intensità difensiva e un arsenale offensivo che sono cresciuti nel tempo, così come i suoi minuti in campo; quest’anno “Bum Bum” Carnovali partirà con molta probabilità in quintetto e sarà chiamato davvero a dimostrare tutto il suo valore, prendendosi anche tutte le responsabilità che un ruolo come questo comporterà.   #6 Andrea MARUSIC: 12/06/1989, Busto Arsizio, 200cm _ Statistiche 2013/2014: 7.8 pts, 4.6 rb (LTC Sangiorgese, DNB) = Vecchia conoscenza dei tifosi trevigliesi per le 5 stagioni vissute con la canotta della SBS Castelletto Ticino, Marusic cerca il riscatto in A2 Silver dopo i numerosi infortuni che ne hanno costellato la sua giovane carriera. Reduce da un campionato finalmente esente da problemi fisici in DNB con la LTC Sangiorgese Basket, l’ala bustocca può essere determinante dalla panchina, portando una buona dinamicità a rimbalzo così come un tiro da non trascurare anche dalla lunga distanza, nonché un’esperienza fondamentale in una squadra così giovane e che verrà molto utile nei momenti più caldi della stagione.   #20 Mirco TUREL: 03/04
/1994, Pordenone, 195cm _ Statistiche 2013/2014: 5.5 pts, 1.8 rb, 1.1 ast (Torrevento Nord Barese, A2 Silver)
= La guardia friulana Nazionale Under 20, cresciuta nelle giovanili dell’Ardita Gorizia e di Monfalcone, è uno degli innesti più interessanti nel roster di questa stagione: dopo i due campionati e mezzo con l’Andrea Costa Imola (A2Gold), da gennaio 2014 Mirco ha vissuto l’esperienza di A2 Silver con la Torrevento Nord Barese, conquistando la salvezza all’ultima giornata e mostrando qualità che hanno valso la chiamata da parte della società bergamasca. Nelle amichevoli di pre-campionato, Turel ha dimostrato di poter fare molto male con il tiro dalla lunga distanza, insieme a una buona intensità difensiva e a un’atleticità che lo porta a fendere le difese avversarie, guadagnandosi importanti tiri dalla lunetta: qualità che faranno di Mirco un’arma molto importante dalla panchina nel corso della stagione. LUNGHI #17 Emanuele ROSSI: 09/11/1982, Roma, 206cm _ Statistiche 2013/2014: 13.1 pts, 10.3 rb = Il capitano biancoblù, giunto al quarto anno con la canotta della Remer (secondo consecutivo), in estate ha firmato un contratto per due stagioni con opzioni per la terza, legandosi ancora di più al progetto della società bergamasca. L’ottimo campionato 2013/2014 a livello individuale, che lo ha visto consacrarsi miglior rimbalzista di categoria e uno dei migliori giocatori a livello generale, sarà un buon viatico alla stagione che sta per iniziare: il gladiatore Lele è chiamato a guidare i suoi giovani legionari sfruttando l’esperienza frutto di mille battaglie e la carica agonistica in grado di trascinare compagni e tifosi che l’ha sempre contraddistinto; al suo fianco si alterneranno Gaspardo e Slanina, due Under che tanto potranno imparare da un giocatore esperto come Rossi. Dopo un inizio di pre-campionato tranquillo, nelle ultime amichevoli Lele si è preso gradualmente la squadra sulle spalle, dimostrando di essere pronto per affrontare al massimo il nuovo campionato, a partire dal “derby dei rubinetti” di sabato.   #10 Raphael GASPARDO: 03/08/1993, Bressanone, 207cm _ Statistiche 2013/2014: 6.0 punti, 5.5 rimbalzi in 13 partite =  Dopo le 13 partite di regular season più playoff disputati l’anno scorso, Gaspardo è pronto per la sua prima stagione intera con la Remer. Rinnovato il prestito nel corso dell’estate dalla Fileni BPA Jesi (A2 Gold), “Gas” è chiamato a recitare un ruolo importante al fianco di Lele Rossi nel quintetto base di coach Vertemati, confermando quanto di buono ha già fatto intravedere durante lo scorso campionato: ala grande dotato di buona presenza sotto canestro su entrambi i lati del campo, un tiro anche dalla lunga distanza da non sottovalutare e un’ottima dose di atletismo, Raphael è in grado di recitare anche da centro per un quintetto più agile, offrendo a Vertemati un’arma in più per scardinare le difese avversarie; se Gaspardo sboccerà definitivamente e conquisterà una buona costanza di rendimento, saranno dolori per tutti.   #8 Prokop SLANINA: 15/08/1995, Brno (Rep. Ceca), 207cm = Secondo straniero del roster 2014/2015 della Remer Treviglio, il ceco classe 1995 ha tutte le carte in regola per fare una stagione davvero interessante: reduce da due stagioni da protagonista con le giovanili dell’Angelico Biella (A2 Gold), Slanina è stato anche inserito dalla FIBA nella classifica dei migliori 24 prospetti europei e arriva a Treviglio con la volontà di recitare un ruolo importante in un roster così giovane. Giocatore con un fisico su cui si può ancora lavorare ma già in grado di reggere l’urto con giocatori più scafati dal punto di vista fisico, Prokop è dotato di una buona abilità a rimbalzo nonché di una mano gentile al tiro, caratteristiche che lo pongono come un cambio di livello per i titolari Rossi e Gaspardo; sarà da verificare la sua tenuta contro avversari più esperti.   #14 Eugenio BERETTA: 28/03/1996, Milano, 206cm = Il giovanissimo centro è in forza al vivaio Bluorobica dalla stagione 2012/2013 dopo esser cresciuto nelle giovanili del Basket Broni; dopo l’importante esperienza vissuta l’anno scorso negli Stati Uniti alla Kokimo High School (Indiana-USA), Eugenio è tornato in Italia e quest’anno sarà impegnato anche in DNG U19 Eccellenza-Serie C Regionale con la Bluorobica di coach Mauro Zambelli, oltre a giocarsi un posto nei dieci a disposizione di Vertemati.     GLI OBIETTIVI Il nostro pronostico ricalca quello espresso dalla società: Treviglio tra le magnifiche 13 a fine stagione, un osso duro da sconfiggere per tutti con serie ambizioni da playoff. IL PRE-CAMPIONATO AI RAGGI X Le amichevoli pre-campionato hanno visto una squadra in grado di giocare a ritmi molto alti, capace di colpire anche dalla lunga distanza con diversi giocatori, con un quintetto più “esperto” ma anche con giocatori in grado di cambiare la partita partendo dalla panchina; nelle ultime uscite si sono visti miglioramenti per quanto riguarda l’attenzione difensiva e l’affiatamento tra i diversi componenti del roster, miglioramenti per forza di cose graduali e non immediati quando devono essere inseriti dei giocatori nuovi. Domenica 31/08 Treviglio-Crema (Spirano ore 18.00) 83-75 (Gaspardo 23, Kyzlink 12, Marino 11) Sabato 06/09 Treviglio-Legnano (PalaFacchetti ore 18.00) 78-84 (Gaspardo e Sabatini 13, Turel 12, Carnovali 11)  Sabato 13/09 Treviglio-Lugano (PalaFacchetti ore 18.00) 99-93 (Kyzlink 19, Turel 17, Sabatini 11) Mercoledì 17/09 Treviglio-Biella (PalaFacchetti ore 18.00) (senza punteggio) Sab. 20-21/09 Torneo Legnano –> vs Tortona 83-82  (Kyzlink e Rossi 18, Marino 11, Sabatini 6) Dom. 21/09 Torneo Legnano –> vs Legnano 72-92 (Kyzlink e Marino 18, Slanina 10, Turel  e Rossi 7) Mercoledì 24/09 Treviglio-Orzinuovi (PalaFacchetti ore 18.00) 78-79 (Rossi 20, Kyzlink 16, Gaspardo 13) Sabato 27/09 Treviglio-Desio (PalaFacchetti ore 18.00) 94-74 (Rossi 22, Kyzlink 14, Marusic e Turel 13)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here