Nota stampa di Roseto sui fatti di Domenica

Il presidente Cimarosi rimprovera i propri tifosi.

di La Redazione

VERGOGNATI … STAI A CASA!

A seguito di quanto è avvenuto domenica al PalaMaggetti, la società ROSETO SHARKS interviene direttamente tramite una lettera.

In un momento così positivo, spiace davvero dover prendere carta e penna non per esaltare l’ennesima prova di grande orgoglio dei nostri splendidi ragazzi, o la dimostrazione di affetto incondizionato tributata da tutto il pubblico quando la squadra soffrendo ha ricevuto solo applausi e cori di incitamento.

Spiace doverlo fare per dire “vergognati”!

Vergognati, tu che domenica ti sei reso protagonista di gesti volgari e meschini, che hanno gettano discredito su un palazzetto intero.

Mi passerà, ne sono certo, ma al momento sono schifato, e non per una mera questione economica (€ 1.200,00 di multa).

Il “lancio di sputi” nei confronti atleti ospiti, il lancio di petardi (questa l’ultima moda rosetana) o di bottigliette di plastica in campo. l’uso di un fischietto: queste sono questioni tristi.

Non voglio sembrare moralista, né passare per colui che si sente in diritto di fare la paternale a chicchessia. Rifletto però su quanto leggo, e mi rammarico di certi comportamenti che, personalmente, ritengo meritevoli di pene severe.

Parlo a te che hai compiuto questi atti o a voi che ne avete preso parte: sappiate che siete dei vigliacchi, che non meritano il Roseto Sharks, che non si meritano nulla se non di sperare di rientrare nel palazzetto solo dopo aver espiato una lunga pena.

Il Presidente Daniele Cimorosi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy