OraSì, ecco Maspero e Denegri: “A Ravenna per fare un passo in più”

Sono state presentate all’Hotel Ristorante Classensis altre due pedine della nuova OraSì: Davide Denegri e Giacomo Maspero.

di La Redazione

Sono state presentate all’Hotel Ristorante Classensis altre due pedine della nuova OraSì: Davide Denegri e Giacomo Maspero.
Oltre ai due neo giallorossi sono intervenuti il presidente del Basket Ravenna, Roberto Vianello, il General Manager Julio Trovato e l’Assessore allo Sport del Comune di Ravenna, Roberto Fagnani, con cui si è parlato anche del progetto per aspiranti istruttori del settore giovanile, in partenza oggi.

“Sono estremamente contento della squadra di quest’anno perché è una buona combinazione di gioventù ed esperienza, poi sarà sempre il campo a parlare” ha esordito il presidente Vianello, a cui sono seguite le parole di apprezzamento dell’Assessore Fagnani per il lavoro svolto durante la stagione scorsa e l’impegno nel progettare il futuro.
Il GM Julio Trovato ha poi introdotto i due protagonisti di giornata: “Quest’anno sul reparto lunghi avevamo molti dubbi: individuato l’americano, preso Simioni e volendo continuare il percorso con Chiumenti, ci serviva un giocatore con specifiche caratteristiche tecniche che completasse il reparto in maniera perfetta e con il coach abbiamo pensato che Maspero fosse la pedina giusta. La scorsa stagione si è ben comportato a San Severo e lo ricordo bene nella gara di andata quando trovò il canestro del pareggio a pochi istanti dalla fine, prima della magia di Thomas. Con Davide, piemontese come me, è stata una trattativa non facile perché è cresciuto e ha sviluppato la sua carriera a Casale Monferrato e non era semplice per lui tagliare questo cordone ombelicale. Ma abbiamo pensato che fosse il giocatore dalle caratteristiche giuste, che completava un organico importante di giovani all’interno della nostra squadra e a cui daremo in mano lo scettro del playmaker titolare: dovrà dimostrarsi maturo e pronto per il ruolo che gli verrà assegnato”

Queste le impressioni dei due neo acquisti giallorossi.
Giacomo Maspero: “Ho accettato subito la proposta di Ravenna, perché è una società importante, dove c’è ambizione e volontà di portare avanti quanto di buono fatto lo scorso anno. Finalmente giocherò in casa al Pala De André, un palazzetto dove sono stato diverse volte da avversario e che ricordo sempre pieno, con un tifo corretto ma molto caldo. Il basket ha bisogno del pubblico, mi auguro davvero che si possa iniziare a porte aperte, con tutte le precauzioni del caso e il buon senso delle persone. Ho quasi sempre giocato per la salvezza, è arrivato il momento per me di fare un passo in più, per questo ringrazio coach e società per avermi scelto e non deluderò le aspettative”.
Davide Denegri: “Non è stato facile lasciare Casale perché è la prima volta che vado a giocare fuori, ma credo che questa sia una grande occasione per me e il posto giusto dove crescere e migliorare. La società è seria e ambiziosa e rispecchia quella che è la mia mentalità, e con il coach mi sono trovato subito sulla stessa lunghezza d’onda. Non vedo l’ora di vivere il Pala De Andrè, che ho visto solo in tv e anche se la situazione è ancora incerta, spero si possa giocare a porte aperte perché sarà un fattore per noi. Le prime impressioni sono ottime, la società mi sembra molto organizzata e ringrazio i tifosi per i tanti messaggi di benvenuto ricevuti, mi hanno fatto davvero piacere”.

Al via il corso per aspiranti istruttori, organizzato da Bruno Boero
Inizia questa sera alle ore 18 alla “Morigia” di Ravenna il corso Basket Ravenna Coaching Staff, un progetto di avvicinamento all’insegnamento della pallacanestro giovanile. Organizzato dal senior coach del Basket Ravenna, Bruno Boero, si compone di 7 lezioni teorico/pratiche che si terranno nel mese di luglio dalle 18 alle 19:30 alla palestra di via Sighinolfi. Sono state raggiunte 28 iscrizioni.

L’iniziativa è stata salutata con favore dall’Assessore Roberto Fagnani: “Dobbiamo apprezzare ancora di più lo sforzo del presidente Vianello e di tutti gli sponsor che supportano l’attività sportiva in un momento così particolare e ancora incerto. Al momento non sappiamo ancora come sarà la ripartenza, soprattutto per quanto riguarda le attività giovanili nelle palestre, ma ci auguriamo di avere dal Governo qualche notizia in più già dalla prossima settimana. Apprezziamo questa nuova attività del Basket Ravenna, perché investire sul settore giovanile e sui nostri ragazzi significa investire sul paese”.

“Quest’anno con la problematica legata al Covid la Federazione ha bloccato i corsi per aspiranti istruttori del settore giovanile – ha spiegato infine Trovato – Perciò abbiamo pensato di organizzare noi un corso, legandolo alla nostra realtà e a quelle del territorio. Ringrazio Bruno Boero, che ha coordinato al meglio tutto il nostro staff, e l’amministrazione per il sostegno, dandoci la disponibilità degli impianti scolastici per svolgere l’attività e patrocinando l’iniziativa. I numeri degli iscritti sono importanti, quasi da corso FIP, per una iniziativa lodevole che ambisce a portare il nostro sport casa per casa, una volta di più”

Il calendario degli incontri
1) Primi anni di Basket: far giocare e lasciar giocare. Esempi, valori, comportamenti. È possibile correggere giocando? (Relatore Bruno Boero) Venerdì 10 luglio
2) La progressione didattica necessaria alla preparazione di un piano di allenamento (Relatore Francesco Taccetti) Lunedì 13 luglio
3) Il ruolo dell’allenatore nell’ambito del Club: come le famiglie intendono il ruolo e come viene considerato il rapporto tra allenatore, società, federazione (Relatore Julio Trovato) Giovedì 16 luglio
4) La figura del Capo Allenatore. Il metodo di lavoro nel settore giovanile e nelle prime squadre (Relatore Massimo Cancellieri) Venerdì 17 luglio
5) La pallacanestro integrata (tecnico/tattica – fisico – mentale) combatte gli errori mentali (Relatore Massimo Bulleri) Lunedì 20 luglio
6) Ruolo dell’istruttore e passaggio dal Minibasket al Basket: Capacità, Organizzazione, Empatia, Pazienza ed Insegnamento: con riferimento al magico mondo del minibasket (Relatore Michela Franchetti) Giovedì 23 luglio
7) La figura del responsabile del settore giovanile ed il problema del reclutamento (Relatore Federico Vecchi) Mercoledì 29 luglio

Matteo Papi
Area Stampa e Comunicazione OraSì Basket Ravenna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy