Orzinuovi cede alla lunga, Ferrara corsara

Hall e Rush segnano 53 punti in due, non da meno Fantoni con 16. Dall’altra parte non gli over 20 di Smith, Ghersetti e Raffa

di La Redazione

Perde difronte al proprio pubblico l’Agribertocchi Walcor Orzinuovi contro una magnifica Bondi Ferrara. A decidere la gara a favore degli emiliani è stato il blackout degli uomini di Finelli in apertura di secondo quarto, oltre ad una super prova di Hall da ben 32 punti.

Agribertocchi Orzinuovi – Bondi Ferrara 85-95 (23-20, 12-22, 18-25, 32-28)

Agribertocchi Orzinuovi: Adam Smith 23 (5/13, 2/4), Mario jose Ghersetti 22 (7/12, 1/2), Anthony joseph Raffa 21 (9/18, 0/2), Antonio Ruggiero 12 (3/5, 2/5), Arturs Strautins 3 (0/2, 1/3), Davide Zambon 2 (1/2, 0/0), Andrea Iannilli 2 (1/1, 0/0), Michele Antelli 0 (0/0, 0/0), Andrea Scanzi 0 (0/0, 0/0), Rodolfo j. Valenti 0 (0/0, 0/0), Aziz abdul Yabre 0 (0/0, 0/0), William Zanardi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 16 – Rimbalzi: 35 9 + 26 (Mario jose Ghersetti, Davide Zambon 8) – Assist: 15 (Anthony joseph Raffa 5)

Bondi Ferrara: Mike Hall 32 (10/14, 2/7), Erik Rush 21 (9/13, 1/4), Tommaso Fantoni 16 (6/9, 0/0), Riccardo Cortese 8 (2/4, 1/7), Yankiel Moreno 6 (3/5, 0/1), Alessandro Panni 6 (0/0, 2/7), Lorenzo Molinaro 6 (2/2, 0/1), Alessio Donadoni 0 (0/0, 0/0), Mario Mancini 0 (0/0, 0/0), Davide Drigo 0 (0/0, 0/0), Mirko Carella 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 22 – Rimbalzi: 37 10 + 27 (Mike Hall 11) – Assist: 17 (Mike Hall 6)

Nel primo periodo è Ferrara ad aprire le marcature di serata con Fantoni e, nell’azione successiva, Raffa gli risponde per il 2-2 al 1’. Dopo un viaggio in lunetta di Fantoni, Mario Ghersetti mette a segno il canestro che permette agli orceani di mettere per la prima volta il naso avanti sul 4-3 al 2’, ma al 3’ la Kleb torna avanti sul 6-9 grazie a quattro punti di Fantoni e Hall. L’Agribertocchi continua a restare a contattato degli emiliani e nuovamente Ghersetti permette a Orzi di tornare a -1 (10-11 al 5’), ma una bomba di Rush riporta la Bondi sul +4 (10-14 al 6’). A questo punto Raffa e Smith, con 4 punti a testa al 9’, permettono all’Orzibasket di tornare a avanti sul 19-18 e, dopo il 19-20 di Rush, è ancora il duo a stelle e strisce a permettere agli orceani d’andare al primo mini intervallo sul 23-20, grazie anche alla loro precisone ai liberi.

Nel secondo parziale è ancora la Bondi con Fantoni ad aprire le marcature (23-22), mentre per i biancoazzurri è Ruggiero a portare i primi punti del secondo parziale segnando due volte fra l’11’ e il 12’ (27-24). Da qui Ferrara infila un break di 10-0 con il quale, di fatto, spacca la partita e si porta sul 27-36 al 16’, grazie a Hall, Rush, Cortese e Fantoni. La luce in casa Orzinuovi prova ad accenderla Mario Ghersetti (29-36), ma la Bondi non cala la sua intensità e, nonostante Raffa e ancora il lungo argentino infilino 4 punti nell’ultimo minuto, all’intervallo lungo gli ospiti arrivano avanti 35-42.

Il terzo parziale si pare con un ulteriore strappo degli uomini di coach Bonacina e, con 6 lunghezze portate a referto da Fantoni, Moreno e Rush, Ferrara allarga il suo scarto sul 35-48 al 22’. Raffa cerca di prendersi l’Orzibasket sulle spalle e segna solo lui fino al 24’, quando anche Strautins riesce a colpire da oltre l’arco dei tre punti (43-52). La Kleb però non molla la presa e tocca nuovamente il +12 (49-61) al 28’ con una super Hall. I ragazzi di Finelli cercano di restare aggrappati alla gara e Ghersetti infila 4 punti nei due minuti finali di terzo periodo permette ai bresciani di tornare a -10 (53-63), ma Molinaro e Rusch ricacciano indietro i padroni di casa su 53-67 al 30’.

Nel quarto periodo è nuovamente Ferrara a segnare per prima con Molinaro, ma questa volta la risposta orceana arriva subito con Ruggiero da tre (56-69). Il match si sussegue a questo punto con un lungo botta e risposta, intervallato da 4 punti consecutivi di Ghersetti fra il 32’ e il 33’ – per l’Orzinuovi – e di Hall e Panni fra il 33’ e il 34’ per la Kleb. Superata la metà del periodo gli orceani trovano un mini break di 5 punti (fra il 36’ e il 38’) con Zambon, Raffa e il solito Super Mario, tornano sotto le 10 lunghezze di svantaggio sul 75-84. Hall però riporta la Bondi a +12 (75-77) e Cortese, dopo un 2/2 di Smith dalla lunetta, infila la tripla del 77-90. Nel minuto finale Ruggiero e Smith da oltre l’arco dei tre punti rispondono a Cortese, Hall e Fantoni, permettendo all’Agribertocchi di chiudere la serata sul -10 (85-95).

Al termine della partita coach Finelli è molto arrabbiato con i suoi: “Questa è una sconfitta che malissimo. Ha pesato tanto l’assenza di Scanzi, che ci ha tolto l’unico esterno in grado di difendere in un certo modo e con una serata stazza, e poi non mi sono piaciute le prove di impalpabili di Strautins e Iannilli. Mi prendo io la responsabilità di quanto accaduto, perché se non abbiamo giocato con il coltello fra i denti è dovuto al fatto che non sono riuscito a tramettere ai ragazzi l’importanza di questo match. Sono molto arrabbiato per la prova dei ragazzi”.

FONTE: Uff. Stampa A.S.Dil. Pall. Orzinuovi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy