PR-Mirandola: per gli Stings l’ostacolo Cestistica

0

POGGIO RUSCO (MN) – La Dinamica-Dwb torna tra le mura “amiche” del PalaCarife e ospita la EnoAgrimm San Severo, che la precede di 4 punti in classifica avendo però disputato un incontro in più.

Il team di coach Tinti, uscito vittorioso mercoledì sera per 89 – 68 nell’amichevole contro la Bakery Piacenza(DNB), torna a Ferrara dopo aver sfiorato il colpaccio nella trasferta a Codogno contro la Fulgor Omegna; San Severo, al contrario, si presenta dopo aver sconfitto nell’incontro casalingo Chieti.
 
I poggesi affidano come sempre le redini del gioco al miglior assistman del campionato Jordan Losi(6,08), che si alternerà al giovane Fantinelli e al capitano Mantovani.
 
La guardia Michele Venturelli proverà a creare grattacapi alla difesa foggiana con le sue veloci penetrazioni, mentre il duttile Pilotti alternerà al gioco perimetrale un aiuto sotto le plance all’ala grande Pignatti e al pivot Mancin.
Pronti a subentrare a gioco in corso, oltre ai due già citati play Mantovani e Fantinelli, saranno il pivot Piunti, l’ala grande Sgobba e il rientrante Armin Mazic, ancora fermo ad una sola apparizione in una partita ufficiale.
 
L’avversario che si presenterà al Palacarife sarà la EnoAgrimm San Severo guidata dal coach bolognese Piero Millina.
 
I pugliesi annoverano tra le proprie fila alcune individualità di spicco, tra i quali la guardia senegalese Ousmane Gueye(4° nella categoria punti con oltre 17 di media) e il pivot romano Iannilli (primo sia nella classifica rimbalzi con quasi 12 palloni catturati sottocanestro, sia in quella riguardante la valutazione complessiva con 22,92).
A dirigere le operazioni nel ruolo di playmaker troviamo Roberto Maggio, mentre in aiuto a Iannilli sotto le plance si piazzerà Del Brocco, terzo nella categoria “stoppate”.
 
A chiudere lo starting-five pugliese troviamo uno dei due giocatori confermati della scorsa stagione: l’ala piccola Scarponi. In panchina siederà il secondo elemento confermato: il play/guardia sanseverese Francesco Mirando, figlio dell’ex presidente di San Severo dal 2002 al 2004. Completano il roster il bulgaro classe 92′ Sirakov(8,2 punti di media), i giovani lunghi Centrone e De Paoli, e la guardia Liguori.
 
Importante sarà sicuramente l’apporto della panchina poggese che potrebbe permettere importanti minuti di riposo al quintetto iniziale, fattore che sicuramente sarà fondamentale, viste anche le scarse rotazioni effettuate dal coach dei pugliesi nelle ultime uscite stagionali.
 
L’incontro inizierà alle 18 di domenica al Palacarife di Ferrara.