Punto Viola: ottimo il rodaggio per gli uomini di Benedetto

0

Prosegue il lavoro della Viola che alterna le sedute tecniche con le prime amichevoli; la formazione neroarancio sta facendo un ottimo rodaggio in questo mese di settembre e ieri ha effettuato un altro test. A Cefalù i ragazzi di coach Benedetto hanno affrontato la Pallacanestro Trapani che milita nel campionato di serie A2 Gold ed è guidata dall’ex Lino Lardo. E tutte le buone sensazioni registrate contro l’Orlandina hanno trovato conferma contro i granata come dimostra il risultato finale di 74-92: Rush top scorer con 24 punti Lupusor 14 (4/5 da due e 5 rimbalzi); Azzaro 13; Casini 13; Ammannato 10; Deloach 9;Touré 9. Tanti appuntamenti dunque ma non solo sul parquet; infatti, domenica, alle 21, presso l’Arena dello stretto di Reggio Calabria si terrà la presentazione ufficiale della squadra in un evento inserito nel programma delle festività patronali che cominceranno questo fine settimana.
La Viola ha scelto un momento importante per la città dello stretto che scende in piazza per festeggiare la Madonna della Consolazione, ma ci sarà anche la possibilità di salutare una società che sta portando avanti un progetto importante grazie all’ottimo lavoro fatto da questa dirigenza. I giocatori verranno presentati singolarmente in modo tale che i tifosi possano già identificarli in attesa di incitarli per quello che faranno durante le prossime gare. Il presidente Branca è stato chiaro sin dal giorno del suo insediamento: questa Viola deve tornare ad essere un bene della città e tutte le iniziative fatte in questa calda estate che sta per terminare confermano queste intenzioni. Lavoro sul campo in questi giorni e poi festa grande; domenica ci sarà la presentazione e ,dopo qualche giorno, si fa sul serio con il trofeo Sant’Ambrogio che vedrà i reggini confrontarsi con Orlandina, Trapani e Agrigento, tre importanti realtà siciliani che sono diventate clienti fisse dell’elite del basket italiano. Il torneo si disputerà venerdì e sabato prossimo in riva allo stretto per una due giorni di grande basket fra quattro società che vogliono recitare un ruolo da protagoniste nella prossima stagione e che vogliono testare i rispettivi progressi in un torneo che, da sempre, ha regalato emozioni e grandi match con interpreti che hanno fatto la storia del basket mondiale. Giorni intensi dunque in casa neroarancio in vista della stagione del definitivo rilancio con una squadra che ha grandi potenzialità e che presto si farà conoscere alla città in uno dei momenti più importanti dell’anno. Questa Viola non vuole trascurare nessun particolare e coinvolgere una città che l’ha sempre amata anche nei momenti di grande difficoltà che sembrano lontani da quando Gian cesare Muscolino è diventato proprietario di questa importantissima realtà sportiva reggina.