Qui Chieti: Al PalaLeombroni arriva Matera

0

Ventisettesima giornata del campionato Adecco Silver che vede una contro l’altra la Proger Chieti e la Bawer Matera. Match molto importante per entrambi i team, da una parte la squadra biancorossa che rincorre i possibili play-off, dall’altra parte la squadra ospite che continua la contesa del secondo posto in classifica con Omegna, Ferrara e Mantova.

Chieti arriva alla sfida dopo due partite molto intense, prima il derby d’Abruzzo contro Roseto, vinto per 80 a 73 e poi la sconfitta arrivata lontana dalle mura di casa contro una big come Ferrara per 66 a 62, nonostante un match sempre in totale equilibrio e con la squadra teatina che dimostra di sapersela giocare. La Proger attualmente occupa l’ottava posizione con 24 punti sulle proprie spalle e a -4 dalla sesta. La squadra guidata da Coach Maurizio Bartocci sembra essere tornata a giocare un ottimo basket dopo il periodo di crisi nera ed ora vuole provare a risalire la classifica punto dopo punto.

Dall’altra parte arriva una Bawer protagonista di un ottimo campionato fino a qui, con 30 punti occupa la seconda posizione assieme ad altre 4 squadre, e giunge al match contro Chieti dopo la vittoria casalinga sui ragazzi di Bari per 98 a 44. La squadra è guidata da Coach Giovanni Benedetto e a sua disposizione c’è un buon roster formato da: il duo americano, Kyle Austin (ala classe ’88, 202cm di altezza, viaggia a una media di 18 punti, 6 rimbalzi, 1 assist e il 53% dal campo) e Anthony Jones (guardia classe ’84, viaggia a una media di 17.7punti a match, 5 rimbalzi, 3 assist e il 46% dal campo); alla regia troviamo Sebastian Vico (9 punti di media, 2 rimbalzi e 3 assist a partita) e Carlo Cantone (classe ’85, viaggia a una media di 8 punti, 3 rimbalzi e 4 assist); nel ruolo di centro/ala troviamo Antonio Iannuzzi (classe ’91, 208cm di altezza, viaggia a una media di 13 punti e 8 rimbalzi), Massimo Rezzano (10 punti, 4 rimbalzi e un assist a match) e Marco Maganza (classe ’91, viaggia a una media di 4 punti e 4 rimbalzi a partita); infine ci sono i giovani tra cui anche l’ex di Chieti, Luca Bolletta (il quale sta viaggiando con 2 punti di media a match), Daniele Toscano e Giovanni Sacco.

Sarà sicuramente un match che riserverà molte emozioni al pubblico del PalaLeombroni, il quale potrà assistere anche alle sfide nella sfida, come quella tra Austin e Shaw, quella tra i giganti Iannuzzi e Soloperto, oppure tra Dealoach e Jones. Insomma ne vedremo delle belle e ci si aspetta la solita grande affluenza da parte del pubblico biancorosso che desidera questa post season ed è pronto a spingere i propri ragazzi affinché la raggiungano.

Inoltre, come si può leggere sul sito ufficiale della Proger Chieti, domenica il Palatricalle si “tingerà di blu”, per dare risalto all’importanza dell’assistenza per i pazienti affetti da fibrosi cistica (FC) e alla conoscenza della patologia come migliore forma di prevenzione. “Basket for Fibrosi Cistica” è la campagna nazionale di sensibilizzazione e raccolta fondi organizzata dalla LIFC grazie alla stretta collaborazione della Serie A Beko, della Lega Nazionale Pallacanestro e delle società sportive.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here