Qui Matera Preview: tutto pronto per l’esordio

0

Da quest’anno invece scontri incrociati dalla prima giornata, anche se in una sola gara “secca”. Partita si diceva difficile contro una delle squadre più forti del campionato, ossia la Liomatic Perugia guidata da coach Furio Steffè , e che schiera nelle sue fila atleti come il play Chiatti (che ha il 50% da 2), la guardia Poltronieri (ex Firenze con poca propensione dall’arco); Mattia Caroldi (discreto passatore) e il casalingo Fiorucci.Ad arricchire questo folto reparto di senior consumati ci imbattiamo in Costantino Cutolo (ala atipica classe ’89 ma già navigata con esperienze a Siena,Firenze e Casalpusterlengo) e Simone Bonamente, 3/4 primo nella classifica delle palle recuperate nella scorsa stagione, apprezzabile rimbalzista ma con cifre rivedibili in tutte le aree di tiro (26% da 3, 67% dalla lunetta).

Al gruppo dei “confermati” si aggiungono i nuovi acquisti come Luca Bisconti, proveniente dal Trapani con i suoi 12,8 punti di media (con 5,7 rimbalzi e 3,9 falli subiti), e come i vari under Truccolo (stabilmente nell’orbita della nazionale under 20 e proveniente da Udine, con cui in Legadue ha consolidato l’ottimo 2008/2009 disputato a Sandonà nella allora A Dilettanti – 14 punti di media e il 79% nei liberi); Kuschev, proveniente da Omegna, oltre a 2 giovani promettenti del vivaio della Liomatic, come Cornicchia e Santantonio.

Merita poi spazio dedicato Filippo Baldi Rossi, confermato ma con tutti i tratti dell’acquisto di lusso data la nutrita folta schiera di squadre interessata alle sue prestazioni,cresciute notevolmente nella scorsa stagione proprio in maglia Liomatic.Pivot di 207 cm proveniente dalla Virtus Bologna (35 presenze a referto in Serie A tra il 2008 e il 2010), ha letteralmente sfondato nella scorsa A Dilettanti con i grifoni :8,1 punti con 4,5 rimbalzi in appena 21’, condendo tutto questo con ottime percentuali al tiro, mostrando insolite qualità balistiche (55% dalla media e 36% dall’arco).

Questi dunque in sintesi i prossimi avversari della  Matera che , condotta da coach Ponticiello, risponde innanzitutto con Vico: seconda stagione in casacca biancoazzurra, play che ha fatto si, girare la squadra, ma che ha prodotto anche una media realizzativa non indifferente arrivando quarto nella classifica dei punti fatti (16 di media in 31 minuti giocati). A seguire Andrea Pilotti, ala di grande esperienza in categoria (Ostuni,Latina e Omegna fra i suoi trascorsi) , e che può essere considerato il grande acquisto della Bawer , forte delle egregie cifre maturate nella scorsa stagione con Ruvo (12,3 punti, 59% nei tiri da due e 80% dai liberi con 3,2 rimbalzi). Rafforzano il gruppo Gianni Cantagalli con il suo 39% da tre, senza dimenticare il capitano Grappasonni e Lagioia (il Cecchino).Infine non ci si dimentichi dell’ottimo reparto under consistente in Tardito, Martone, Aprea, Centrone, Castoro, che possono senza alcun dubbio mettersi in mostra in questo campionato che punta soprattutto sui giovani.

Per domenica dovrebbero essere tutti disponibili, Tardito è tornato ad allenarsi regolarmente dopo lo stop di Reggio Calabria: l’unico incerto è il materano Castoro, febbricitante, ma che dovrebbe tornare disponibile in extremis per la partita.

Si preannuncia così un match ad alto livello vedendo, sia i numeri, sia le percentuali di questi atleti: più che una partita ci si aspetta uno spettacolo da godersi fino in fondo.

Ai nostri tifosi va l’invito di accorrere numerosi per sostenere la squadra per questo campionato lungo e difficile,ai quali ricordiamo che fino a domenica ci si può abbonare, rivolgendosi presso il Bar Igea sito in via Dante.

Concludiamo quindi ricordando che la partita avrà inizio alle ore 18:00 presso il PalaSassi.