Qui Torino Preview: Scontro Diretto per Torino e l’Assigeco

0

Torino 1 Dicembre,

La PMS Torino affronterà Sabato sera alle ore 20.30, una delle tante pretendenti ai playoff del girone Nord-Ovest, che con Omegna, Casalpusterlengo e appunto Torino si presenta forse come la division più competitiva di questo campionato.

Partiamo come ormai d’abitudine col presentare gli ospiti dell’Assigeco Casalpusterlengo, vera e propria fucina di talenti che ha avuto nelle sue fila giocatori del calibro di Danilo Gallinari e Pietro Aradori, ed anche un pezzo di storia del nostro basket come Mario Boni. Anche se a fine carriera.

La creazione del presidente storico Franco Curioni dopo aver annunciato l’autoretrocessione dalla Legadue ha richiesto di potersi iscrivere alla DNA, costruendo una squadra molto giovane ma allo stesso tempo molto competitiva per la categoria in questione, con un budget sicuramente minore rispetto alle scorse annate in Legadue.

La panchina è stata quindi affidata al coach cremonese Simone Lottici, di ritorno dopo l’esperienza positiva lo scorso anno in quel di Treviglio. Dando un’occhiata al roster della squadra di Codogno spicca il nome di Riccardo Casagrande (classe ’88 ,196 cm), piemontese, originario di Cuneo che lo scorso anno giocò nella Virtus Siena sempre in A/Dil con ottime cifre. Si tratta di un giocatore universale che ricopre più ruoli, oltre a giocare da “2” può fare anche l’ala piccola. Ricordiamo inoltre le riconferme di capitan Alberto Chiumenti ala-centro di 203 cm e dei senior Marco Venuto (’85), play di 190 cm e Roberto Prandin (’86) play-guardia giocatore che vanta esperienze anche in categorie superiori. A questo buon gruppo di senior sono stati addizionati degli ottimi under come ad esempio Marco Contento (’91), play di 190 cm, triestino che si alternerà in regia con il più esperto Venuto. Contento era di proprietà della Snaidero Udine fino al recente e doloroso fallimento della stessa che ne ha permesso lo svincolo.

Sotto le plance invece, si farà sicuramente sentire il giovane Paul Biligha ala-centro di 200 cm dato in prestito lo scorso campionato a Pavia dove ha ben figurato nonostante le difficoltà dei pavesi; troviamo poi Federico Loschi, anche lui classe ’90 come Biligha, guardia-ala di 195 cm vero e proprio specialista del tiro in transizione e molto aggressivo anche nella metà campo difensiva, Cresciuto nel vivaio della Benetton Treviso, lo scorso anno ha disputato un buon campionato a Piacenza dimostrando di avere ottime qualità. A completare le rotazioni del coach Lottici ecco Gianpaolo Ricci (’91) ventenne per 200 cm d’altezza nato a Chieti, proveniente dalla Stella Azzurra Roma in B/Dil. Che può vantare per alitro molte convocazioni Nazionale Under 19 e 20. Completano il roster una nidiata di giovani provenienti dal settore giovanile i ventenni Adam Mink, Nunzio Corcelli e Paolo Colnago,( figlio del più famoso Pietro, opinionista di Sky) il ’92 Daniel Yerardy ed il diciottenne Alessandro Ferri.

Squadra dunque talentuosa che grazie all’età media più bassa del campionato dopo Siena può giocare in velocità sorprendendo spesso gli avversari più esperti, come Torino che dovrà dare una risposta alle parole del presidente Paolo Terzolo, che in settimana ha sfogato tutta la sua rabbia in un intervista rilasciata ad un quotidiano, in merito alle ultime prestazioni della squadra di Pippo Faina.

La Sconfitta subita a Catelletto è stata una vera e propria tegola in casa PMS. Torino che non ha potuto schierare in campo Giadini, a causa di una distorsione alla caviglia ha rimediato la terza sconfitta in questo campionato,( non contando Bari, dove la PMS ha vinto a tavolino per irregolarità sulle norme degli stranieri) troppe per una squadra costruita per il salto di categoria.

I tifosi sono amareggiati per le prestazioni di alcuni giocatori gialloblù, che fino ad ora non hanno dimostrato il loro vero valore.

Appuntamento quindi alle ore 20.30 al PalaRuffini di Torino

Arbitri: Rudellat , Gasparri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here