Qui Viola: il Benedetto pensiero sul successo di Recanati

0

Pochi giorni di lavoro per la Viola dopo il successo di Omegna ed arriva la tappa di Recanati che la compagine del patron Muscolino ha preparato lavorando duro con l’obiettivo di bissare l’importante successo della passata stagione quando Caprari e compagni violarono il parquet di Recanati e cominciarono un’importante rimonta in classifica. I padroni di casa, dal canto loro, non volevano fare regali e si affidano ad un gruppo che ha delle individualità eccellenti. I reggini si sono ripetuti ed adesso possono pensare ai prossimi incontri. Intanto coach Benedetto ritorna sul match e dice: “Abbiamo ma, anche in situazioni come queste, non dobbiamo mai abbassare la guardia perché la differenza canestri è sempre un punto fondamentale. Siamo però molto contenti per questa serata, abbiamo giocato con grande intensità, a dispetto delle difficoltà patite negli ultimi giorni. Non abbiamo mai permesso a Recanati di esprimersi al meglio, li abbiamo limitati bene rispettando in pieno il piano partita. La nostra è una squadra che ha il talento necessario per fare gare come questa. Stasera abbiamo visto una grande prova di Rezzano, Rush, Rossi e Lupusor ma, in generale, tutti sono riusciti a imprimere grande ritmo alla gara. Stiamo crescendo lentamente, passo dopo passo e risultati come questo e come domenica scorsa, ci aiutano tantissimo sotto il profilo della fiducia che andiamo ad acquistare e poi a trasferire sul campo. Dobbiamo ancora migliorare in certi aspetti se vogliamo avere continuità in un campionato che sarà molto duro. Ora avremo solo il tempo di rifiatare e ci ritufferemo nel prossimo impegno contro Treviglio che è un altro team molto importante. Cercheremo di sopperire alla stanchezza e a qualche piccolo acciacco, e poi confideremo tantissimo sulla carica che, ne sono sicuro, i nostri tifosi ci daranno dall’inizio alla fine”.
Subito archiviata questa sfida perché domenica è di nuovo campionato per i neroarancio: Gli avversari della quarta giornata saranno gli uomini del Treviglio che saranno ospitati in riva allo stretto in una sfida molto interessante data la forza dell’avversario anch’esso a quota quattro in classifica. Si gioca purtroppo ancora al Pianeta Viola con una nuova deroga concessa dalla federazione.