Serie B – Matera fa del PalaSassi il suo fortino, Ortona KO

L’Olimpia Bawer Matera ritrova il successo nel suo fortino, il PalaSassi.

di La Redazione

L’Olimpia Bawer Matera ritrova il successo nel suo fortino, il PalaSassi. Una grandiosa prestazione di Nicolò Ravazzani (24 punti e 13 rimbalzi), unita alla mano caldissima di Gionny Zampolli (33) ed all’apporto di tutti sotto canestro e dall’arco, rendono piacevole la serata dei tifosi materani. Una gara non facile, dove anche gli ospiti di Ortona trovano regolarmente il canestro. Tanto equilibrio e tantissimi cambi di vantaggio. Poi l’accelerazione decisiva nell’ultimo quarto per la squadra di coach Miriello e la fuga verso la vittoria. Nel finale, da registrare l’infortunio a Lestini, che rimedia una ferita da uno scontro fortuito con Di Carmine. Esce sanguinante dal parquet, ma per lui la ferita fortunatamente non è grave.

Miriello, che deve rinunciare a Laudoni (fermo per un problema alla spalla), sceglie Grande, Zampolli, Cantagalli, Lestini e Ravazzani. Dall’altra parte Quilici inizia la sua gara con Musso, Gialloreto, Agostinone, Di Carmine e l’ex Martone. Zampolli dall’area, apre il match, ma Gialloreto risponde dall’arco (la prima delle sue otto triple realizzate). Dall’altra parte del parquet Ravazzani fa due volte canestro, uno di questi con fallo e regala il primo vantaggio a Matera (7-3). Martone accorcia, Di Carmine sigla il primo sorpasso (9-10). Entra a referto anche Grande (15-13). Poi l’Olimpia prova una fuga sul + 5 (23-18), ma Abassi accorcia prima della sirena con canestro e fallo, realizzando anche il tiro libero (23-21). E’ il solito Ravazzani ad inaugurare il secondo quarto, coadiuvato da Lestini (27-21). Quilici ferma la gara. La tripla di Martelli rimette in gioco Ortona, Musso avvicina ancora i suoi, ma Zampolli respinge l’avanzata sempre dall’arco (34-29). Ma al gioco delle triple Ortona vince, e Gialloreto con Martelli regalano il sorpasso (37-40). Questa volta è Miriello a dover fermare tutto. Ravazzani, Grande e Lestini impattano ancora, ma la tripla sulla sirena di Bertocco tiene avanti gli ospiti prima del rientro negli spogliatoi (48-51).

Al rientro in campo Di Carmine sigla il massimo vantaggio per Ortona + 5 (48-53). L’Olimpia, entrata carica nella ripresa, risponde e sfruttando le giocate di Zampolli e le triple di Cantagalli e Lestini si riporta avanti al 23’20” (60-58). Domina l’equilibrio in campo e l’accoppiata Agostinone-Martone al 26’35” riportavano avanti Ortona (66-67). Ma trenta secondi più tardi la tripla di Zampolli restituisce il vantaggio ai padroni di casa (69-67). Poi segnano Martone, Ravazzani, Gialloreto, Martelli e Grande, e il terzo quarto finisce in parità (73-73). L’Olimpia Bawer Matera accelera nell’ultimo parziale. Cantagalli segna da tre, poi c’è un’ottima difesa, che porta a far scadere i 24 per Ortona, che subisce anche il canestro di Grande. Ba stoppa una tripla di Bertocco al 31’54” e l’ala ospite aggancia in modo antisportivo Cantagalli. Liberi e possesso per l’Olimpia, che prova a chiudere la sfida (80-73). Ma la squadra di Miriello non ne approfitta, sbaglia qualche passaggio di troppo e il solito Gialloreto, in tandem con Martelli, costruiscono il recupero (82-81). Gli ospiti insistono, ma Zampolli dalla distanza è mortifero (90-85). Gialloreto risponde ancora, ma Zampolli e Grande rispondono presente (95-88). Quilici chiede time out, ma nelle proteste subisce un tecnico al 38’54”. Cantagalli segna (96-88). Il solito Gialloreto con le sue triple prova a tenere Ortona in partita sino all’ultimo, sfruttando anche il fallo sistematico. Ma Ravazzani, Grande e Zampolli non sbagliano, Matera può far festa sul 105-99 finale.

IL TABELLINO

Olimpia Bawer Matera – Were Basket Ortona 105-99 (23-21, 48-51, 73-73)
Olimpia Bawer Matera: Gionata Zampolli 33 (10/11, 4/6), Nicolò Ravazzani 24 (8/11), Federico Lestini 17 (5/8, 2/9), Alessandro Grande 16 (4/12, 2/6), Gianni Cantagalli 13 (2/4, 2/7), Adama Ba 2 (1/3), Stefano Crotta, Stefano Laudoni ne, Gabriele Pacifico ne, Giovanni Loperfido ne. All. Miriello.
Were Basket Ortona: Fabrizio Gialloreto 32 (2/10, 8/12), Victorio gustavo Musso 14 (4/7, 2/2), Alex Martelli 13 (2/2, 3/7), Gianluca Di carmine 12 (3/5, 2/4), Raffaele Martone 12 (6/7), Nicolo Bertocco 11 (2/3, 2/5), Fehmi Abassi 3 (1/3), Alessio Agostinone 2 (1/4), Daniele Olivastri ne, Albi Daja ne. All. Quilici.
Arbitri: Roberto Corbari di Cremona, Giuseppe Langella di Vimercate (MB).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy