UFFICIALE: Omegna, restano Saccaggi e Iacomucci, Bianchi e De Nicolao under, il canadese Shpeherd in arrivo

0

La società fulgorina tace, ma la notizia sembra essere cofnermata dagli ambienti vicini alla Paffoni. Il secondo extracomunitario dopo James dovrebbe essere il canadese Jevhon Sepherd.

Shepherd è un’ala di 198 centimetri che può anche giocare guardia: nazionale canadese, è impegnato attualmente nella fase di qualificazione al mondiale e dunque arriverà in Italia a settembre. Uscito da Michigan University, ha esordito da senior in patria, con gli Halifax Rainmen nel 2009. Quindi il trasferimento in Europa, precisamente in Germania: prima all’Osnabruck, quindi ad uno dei club più importanti tedeschi, gli Skyliners Francoforte. Nel 2011-2012 è stato in Olanda, al Leiden, dove ha vinto la Coppa Nazionale da top scorer. Nell’ultima stagione era in Romania, nel Csm Bucarest, dove ha viaggiato a 19 punti di media a partita con quasi il 60% da due, il 38%da tre e più di quattro rimbalzi e 2 assist a partita. Se il suo arrivo sarà confermato, Di Lorenzo potrà impiegarlo sia da ala piccola che da guardia, come point man di riferimento offensivo insieme a Mike James. Con Shepherd e le conferme ormai quasi certe di Farioli e Paci la Paffoni 2013-2014 è fatta: manca solamente un under, che potrebbe essere il giovane lungo Sacchettini, di scuola Borgomanero. Questo significherebbe che Masciadri potrebbe finalmente giocare esclusivamente da tre, il ruolo cucitogli addosso dal coach partenopeo.

Si attende il comunicato ufficiale della società, ma i tifosi rossoverdi sono autorizzati a sognare perchè la squadra che si sta costruendo in riva al lago d’Orta è più che competitiva per il salto in Legadue Gold.

Il comunicato invece arriva sugli altri movimenti già segnalati: le conferme riguardano ANDREA SACCAGGI che vestirà rossoverde anche nella prossima stagione, per il quinto anno consecutivo, e il preparatore atletico MICHELE IACOMUCCI, che sarà “solo” al suo terzo anno sulle rive del Lago d’Orta.

Saccaggi, guardia classe 1989, si puo’ considerare ormai un punto fermo della Fulgor e  la società punta molto sulla sua esperienza per la stagione che sta per cominciare, tanto da affidargli il ruolo di capitano, per Michele invece continua quel percorso di crescita cominciato con coach Di Lorenzo nel 2011.

Gli acquisti, invece, riguardano l’ala piccola SEBASTIANO BIANCHI, classe 1992, nativo di Omegna. Dopo aver giocato nei settori giovanili della Pallacanestro Varese e della Blu Orobica Bergamo, Sebastiano Bianchi si è trasferito nell’estate del 2010 a Cantù ed è stato incluso nel roster della serie A. Oltre che con la prima squadra, Sebastiano, era impegnato con gli under 19 eccellenza. L’anno successivo passa in DNC con la Gorla Cantù e le sue ottime prestazioni attirano le attenzioni di Pino Sacripanti che lo chiama nella nazionale Under 20. Nella scorsa stagione alla LTC Sangiorgese si è messo in luce come uno dei migliori giovani del campionato di Divisione Nazionale B con 9,4 punti di media a partita.

Vestirà la maglia rossoverde anche il playmaker FRANCESCO DE NICOLAO, padovano di Camposampiero, nato il 3 marzo del ’93, nella passata stagione alla Tezenis Verona, mentre nella stagione 2011/2012 era in forza alla Morpho Basket Piacenza, entrambe compagini militanti in Legadue. Dotato di buonissimi fondamentali, ragazzo in crescita costante, De Nicolao viene da una famiglia di play, fra il padre Stefano e il fratello Andrea di due anni più grande, già in Lega A con Treviso e Varese. Dopo le giovanili con la Pallacanestro Vigodarzere, Francesco è passato in B Dilettanti all’Albignasego, raccogliendo buoni numeri e guadagnandosi due estati fa la chiamata della Benetton per la Summer League U22 di Jesolo. De Nicolao ha al suo attivo anche convocazioni con le nazionali giovanili, a testimonianza del valore di un ragazzo su cui in tanti sono pronti a scommettere.