Bari: vittoria sofferta, ma coda finale da censusare

0

BARI – La LIOMATIC GROUP CUS BARI bissa il successo interno di domenica scorsa, sconfiggendo nel secondo turno casalingo consecutivo l’ASSIGECO CASALPUSTERLENGO al termine di un match vibrantissimo deciso sulla sirena con una coda finale che condanniamo fermamente.

Palla a 2 iniziale con Bonfiglio, Ruggiero, Cardillo, Bonessio e Bisconti per BARI, mentre Marino, Prandin, Planezio, Ricci e Chiumenti per CASALPUSTERLENGO. Passano 2 abbondanti minuti prima di vedere un canestro, è Prandin a sbloccare il risultato. Lo seguono a ruota Chiumenti e Ricci propiziando un 0-7 iniziale che manda Bari in affanno. Ci pensano Bonfiglio e Ruggiero con una bomba a testa a rimettere i biancorossi in corsa, ma nuovamente Ricci e Chiumenti con una schiacciata ricreano il vuoto portando i suoi sul +5. BARI risponde lentamente con Bonfiglio, Cardillo e Bonessio che rimettono il punteggio in parità. Entra Laquintana e porta nuova linfa per BARI, ma Marino realizza il canestro del 17-17 che chiude il primo quarto.

L’inizio del secondo quarto procede con una serie di sorpassi e controsorpassi tra le 2 compagini prima che Bellina e Fiorito con 2 bombe spezzassero l’equilibrio del match portando i lombardi sul +5. Sale così in cattedra Bonessio che con un 6-0 tutto suo riporta i baresi avanti, Chiumenti risponde subito per le rime, Ruggiero manda tutti negli spogliatoi con una bomba che sancisce il 32-30 del secondo quarto.

Nel terzo parziale si assiste ad una bruttissima partita con numerose palle perse e tanti errori al tiro. Il solito Chiumenti impatta, BARI prova a scappar via con Bisconti e Ruggiero, ma CASALPUSTERLENGO è sempre lì a contatto e risponde colpo su colpo con la sostanza dei suoi lunghi atipici molto dinamici Ricci e Chiumenti. Venuto e Fiorito con 2 triple e Marino con ½ dalla lunetta griffano un 0-7 che manda i padroni di casa a -6, prima che un positivo Laquintana dalla linea della carità fissasse il punteggio sul 40-44 di fine terzo quarto.

Nell’ultimo quarto BARI riparte col piglio di chi vuol far sua la posta in palio e piazza subito una bomba con Bonessio, Chiumenti risponde, ma prima Ruggiero e poi una bomba del neo-entrato Didonna fissano la parità. Da qui riparte una nuova partita punto a punto con nessuna delle 2 squadre disposte a mollare. Gli ultimi minuti sono palpitanti; Bonessio e Bonfiglio rispondono con 4 punti in fila a Chiumenti e Venuto. Bisconti a meno di un giro di lancette riporta avanti BARI, Prandin risponde da sotto, subito un ottimo Bonessio (miglior marcatore della partita con 16 punti) sigla il nuovo vantaggio, ma i lombardi di coach Zanchi sprecano con un fallo in attacco di Prandin. Laquintana a 11” dal termine sbaglia la palla della vittoria, ma Marino non fa da meno fallendo la tripla della vittoria che fa gioire il Pala FLORIO col tabellone che segnava 59-57 finale.

Al suono della sirena durissimo faccia a faccia, quasi ai limiti della rissa tra Putignano e Marino, sbocco di una partita fatta di provocazioni e schermaglie tra i due: il tutto sotto gli occhi della coppia abitrale che ha condotto in maniera sufficiente il match.

 

LIOMATIC GROUP CUS BARI-ASSIGECO CASALPUSTERLENGO 59-57

LIOMATIC GROUP CUS BARI: Bisconti 6, Di Fonzo n.e., Barozzi 2, Laquintana 8, Cardillo 4, Didonna 3, Bernardi n.e., Bonessio 16, Bonfiglio 10, Ruggiero 10. All.: Putignano.

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Vencato, Venuto 11, Chiumenti 15, Ricci 9, Planezio 2, Fiorito 6, Marino 3, Bellina 3, Giga, Prandin 8. All.: Zanchi.

Arbitri: Stefano WASSERMAN; Marco PIERANTOZZI.

Percentuali: LIOMATIC GROUP CUS BARI: 15/31 da 2; 6/17 da 3; 11/17 tiri liberi; rimbalzi 28 (Bisconti 9); assist 6 (Bisconti, Bonessio 2).

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: 16/32 da 2; 7/24 da 3; 4/8 tiri liberi; rimbalzi 30 (Chiumenti 10); assist 13 (Marino 5).

Spettatori 1500 circa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here