POUT F G3 – Biella si guadagna il match point con Rieti

0

Biella si aggiudica il primo scontro al Forum e si porta in vantaggio nella serie mettendo una seria ipoteca per la permanenza in serie A2. Ma in questa serie nulla è scontato, nulla è deciso, basta una piccola distrazione e tutto può tornare in discussione. A questo punto della stagione contano i nervi e soprattutto dosare lo sforzo fisico, ne sa qualcosa Pepper. Per la prima volta poi al Forum torna il pubblico e questo per gli uomini di Squarcina è sicuramente un aiuto in più. Biella parte con Barbante, Miaschi, Hawkins, Carroll, e Berdini mentre Rossi risponde con Nonkovic, Piccoli, Wilson, Pepper e Sanguinetti. La sfida si vincerà a rimbalzo, conteranno di più le difese o saranno gli attacchi a prevalere. Biella è un po’ contratta all’inizio, sente la sfida e va in difficoltà, si tenta il tiro da tre, ma non si centra nemmeno il tabellone. Pepper è invece più reattivo. Rieti mette la freccia avanti, si accende Miaschi che con una tripla porta per la prima volta avanti Biella, un altro suo gioco amplia il disavanzo fra le due squadre. Rieti va in confusione e nel primo quarto perde troppi palloni. Poi è il turno di Carroll il vantaggio per i lanieri si dilata il parziale a fine primo quarto è di 22 a 2 in pochi minuti. Biella continua a insistere in attacco e poi il fattaccio D’Almeyda esagera nel contatto con Pepper che non la prende benissimo e mette le mani in faccia al numero sette biellese più di una volta in modo plateale. L’espulsione è sacrosanta, così come il fallo antisportivo al biellese, ma a rimetterci è ovviamente la squadra laziale. Però gli ospiti non si disuniscono, anzi cementano la difesa e Wilson lotta per due insieme a Piccoli Sanguinetti e Nonkovic, riducono lo svantaggio che solo un ispirato Miaschi riesce ancora a dilatare. Biella però si carica di falli e a inizio ripresa smette di giocare a Rieti non sembra vero e arriva a un’incollatura sul 47 a 46. Il finale di quarto grazie a Laganà e, a un Pollone super in difesa, è però in ghiaccio e consente a Squarcina di andare all’ultima sirena con ancora dieci punti. Rieti ammaina bandiera nell’ultimo quarto, Biella arriva a toccare il più 16 a poi si accontenta di gestire. In fin dei conti tra meno di 48 ore c’è una sfida decisiva. Biella può chiuderla e salvarsi, ma Rieti venderà la pelle a prezzo carissimo      

Edilnol Biella vs Kienergia Rieti 72– 60 (24 – 8; 42 – 26; 56 – 46)

Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 4, Bertetti 1, Laganà (C) 10, Barbante 7, Miaschi 20, D’Almeyda 2, Pollone 7, Vincini 0, Hawkins 10, Carroll 11 Allenatore: Iacopo Squarcina.

Kienergia Rieti: Tommasini 0, Sanguinetti 6, Sabatino 10, De Laurentis 2, Wilson 22, Pepper 4, Piccoli 8, Nonkovic 4, Frizzarin 4, Buccini 0, All. Rossi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here