Black out terzo quarto: Orzinuovi sopraffatta da Montegranaro

Un’ottima XL ExtraLight Montegranaro travolge a domicilio l’Agribertocchi Walcor Orzinuovi per 83-100.

di Francesco Ravelli

Un’ottima XL ExtraLight Montegranaro travolge a domicilio l’Agribertocchi Walcor Orzinuovi per 83-100. I ragazzi di coach Crotti restano ampiamente in partita per i primi due quarti ma una pessima terza frazione in termini realizzativi permette ai montegranaresi di assicurarsi i due punti. Una vacillante difesa dei padroni di casa vanifica la fantastica prestazione di Mario Ghersetti (23 punti e 9 rimbalzi) e i 24 punti di Smith, la difesa. In grande spolvero i due statunitensi della XL: Powell e Corbett approfittano della scalfita corazza degli avversari e fanno registrare rispettivamente 20 e 21 punti. Inizio di match infuocato: Raffa trova due canestri in isolamento ma Powell realizza da sotto, subisce fallo e va a segno con il libero supplementare; a Ghersetti da tre rispondono immediatamente Corbett e Campogrande che fissano il punteggio sul 7-7 dopo 3′. Strautins si scalda e prova a schiantare Montegranaro con nove punti di puro talento ma gli avversari non demordono e con Corbetti e Amoroso si tengono a contatto: 20-20 con 2’30” da giocare. Maspero è poi bravo a ritagliarsi lo spazio per la tripla del sorpasso e Treier in penetrazione fa +5 Poderosa. Raffa accorcia dalla lunga e nell’azione successiva è furbo a subire fallo in attacco per recuperare palla. Il possesso extra non dà i frutti sperati all’Agribertocchi che in contropiede si fa infilare da Powell; Maspero chiude la prima frazione sul 23-29. Il secondo quarto si apre in maniera equilibrata: Corbett accenna la prima fuga degli ospiti con un canestro da tre ma Iannilli e Ghersetti permettono agli uomini di coach Crotti di restare a galla. In un paio di minuti tuttavia la difesa orceana spreca tutto ciò che l’attacco aveva costruito con fatica: Smith, Amoroso e Zucca trafiggono Orzinuovi in rapida successione e costringono la panchina di casa al time-out sul 30-38. Il minuto di riflessione rinfresca le idee all’Agribertocchi che con due ottime realizzazioni di Ghersetti da sotto e il canestro con fallo di Raffa, intervallati da due punti di Corbett, fa 37-40 e time-out coach Ceccarelli con 4′ sul cronometro. La Poderosa rientra bene sul parquet e con il solito Amoroso da tre prova ad allungare, Ghersetti è però in stato di grazie e tiene i suoi in carreggiata segnando ripetutamente. Negli ultimi 2′ di primo tempo entrambi gli attacchi brillano: i bresciani vengano trascinati ancora da Ghersetti fino al 48-49. Una tremenda schiacciata di Powell pare abbatterne il morale ma Strautins fa 2\2 ai liberi e sempre Ghersetti trova i due punti del sorpasso. Un gran canestro da tre di Gueye rilancia avanti i marchigiani ma l’immancabile fuoriclasse argentino gestisce splendidamente l’ultimo possesso e abbassa il sipario sulla seconda frazione sul 55-54.

La verve e l’approccio determinato della prima metà di gara di Orzinuovi svaniscono miseramente dopo pochi secondi di terza frazione: Powell trova subito il canestro del vantaggio per Montegranaro e l’Agribertocchi perde totalmente la bussola. I lombardi mettono a referto 10 soli punti nel quarto, una inarginabile XL dilaga con Corbett e Powell ed il terzo periodo finisce con un sonoro 10-31 che mette un sigillo sull’incontro; 65-85 sul tabellone luminoso. Nell’ultimo quarto gli orceani provano a ridurre il gap ma il divario tecnico, morale e di punteggio è ormai incolmabile: finisce 100-83 al “San Filippo” di Brescia.

AGRIBERTOCCHI WALCOR ORZINUOVI 83 – 100 XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO


AGRIBERTOCCHI WALCOR ORZINUOVI
: Strautins 12, Smith 24, Raffa 15, Zanardi ne, Valenti ne, Antelli, Iannilli 4, Ghersetti 23, Zambon 2, Scanzi ne, Yabrè ne, Ruggiero 3

All. Finelli

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Scocco, Rivali 5, Campogrande 13, Maspero 7, Treier 7, Zucca 4, Corbett 21, Amoroso 13, Powell 20, Altavilla 2, Gueye 8
All. Ceccarelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy