Cantù soffre ma infila la sesta vittoria consecutiva battendo una mai doma Assigeco

0

Più forte della stanchezza con la terza partita in sette giorni, Cantù soffre ma batte una Piacenza mai doma. La formazione di Sodini soffre in lungo e in largo l’Assigeco che, spinta da un devastante Devoe da 30 punti a referto, tiene testa alla più quotata compagine lombarda cedendo solo nell’ultimo minuto. Per i brianzoli sesta vittoria consecutiva in campionato, con Nikolic e Stefanelli protagonisti di serata.

Cantù: Allen, Bryant, Severini, Da Ros, Bayehe
Assigeco Piacenza: Sabatini, Devoe, Querci, Pascolo, Guariglia

Cronaca – Botta e risposta Sabatini e Byrant ad aprire la contesa. Devoe firma il vantaggio esterno con sette punti personali (4-11), con Cantù che prova a restare in scia grazie a Bryant. Guariglia propizia ulteriormente il margine tra le due squadre, obbligando Sodini al timeout. Stefanelli sblocca i lombardi (9-13), ma l’iinerzia è tutta ospite con Pascolo e Galmarini a rispondere colpo su colpo per il 13-17. Cantù però reagisce di forza, con Nikolic e Stefanelli che piazzano il sorpasso (18-17), con il numero undici a ripetersi poco dopo sulla sirena con la tripla che vale il 22-17 dopo un quarto. La seconda frazione vede l’Assigeco impattare immediatamente a quota 22, spinta dal solito Devoe. Severini firma il nuovo vantaggio interno, ma Galmarini dall’arco e il solito Devoe firmano il controsorpasso sul 26-31. Allen ricuce il divario (29-33), mentre Bryant riaccende il calore sugli spalti finalizzando il contropiede del 33-34. Salieri chiama minuto di sospensione, ma al rientro Cantù punge ancora con la bomba di Bayehe che vale il 36-34. Finale tutto di marca canturina, con Bryant e Bayehe a sancire il 41-34 alla pausa lunga. Dopo l’intervallo è Sabatini dalla distanza il primo a bucare la retina, ma Stefanelli replica con la stessa moneta. Si segna però col contagocce in avvio, con gli attacchi che faticano a smuovere il punteggio tanto che a metà frazione, siamo 44-41. Devoe in lunetta ristabilisce il meno uno Assigeco, poi è Pascolo a siglare il sorpasso sul 46-47. Severini rimette avanti i brianzoli, ma Guariglia inchioda il 48-49. Equilibrio che regna a Desio con la terza frazione che termina 51-51. Nikolic da una parte e Devoe dall’altra aprono gli ultimi dieci minuti di gioco. Da Ros e Bryant con una gran schiacciata ridanno due possessi di vantaggio ai canturini (59-53), obbligando l’Assigeco al minuto di sospensione. Devoe riprende il suo show offensivo col meno quattro, ma Nikolic dall’arco ridà ossigeno ai padroni di casa sul 62-55. Galmarini tiene in scia Piacenza, ma Da Ros dall’arco tiene lontani i padroni di casa sul 65-58. Devoe con quattro punti in fila riapre i giochi, sul 65-62 a 3’30’’ dal termine. Bellan accorcia ulteriormente dalla lunetta (65-63), Nikolic replica facendo 2/2 rimettendo due possessi sul 67-63. Devoe sale a quota trenta personali, firmando il 67-65 a un minuto dal termine. Stefanelli con astuzia si procura un giro in lunetta, mettendo entrambi i liberi a disposizione. Galmarini insacca il 69-67 a trenta secondi dalla fine, ma è Stefanelli a far esplodere il boato del PalaDesio trovando la tripla del 72-67 a nove secondi dalla fine. Piacenza non ne ha più e deve alzare bandiera bianca. Finisce 72-67.

MVP BASKETINSIDE.COM: NIKOLIC

Acqua S.Bernardo Cantù – UCC Assigeco Piacenza 72-67 (22-17, 19-17, 10-17, 21-16)

Acqua S.Bernardo Cantù: Stefan Nikolic 18 (3/4, 3/5), Zack Bryant 15 (7/9, 0/2), Francesco Stefanelli 14 (1/2, 3/10), Matteo Da ros 9 (3/5, 1/2), Jordan Bayehe 8 (1/4, 2/2), Trevon Allen 4 (2/6, 0/6), Giovanni Severini 4 (2/2, 0/2), Marco Cusin 0 (0/0, 0/0), Guglielmo Borsani 0 (0/0, 0/0), Ilia Boev 0 (0/0, 0/0), Gabriele Tarallo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 11 – Rimbalzi: 36 10 + 26 (Jordan Bayehe 11) – Assist: 12 (Matteo Da ros 5)
UCC Assigeco Piacenza: Gabe Devoe 30 (9/19, 2/8), Tommaso Guariglia 13 (5/12, 0/3), Lorenzo Galmarini 9 (2/6, 1/3), Davide Pascolo 6 (2/6, 0/0), Gherardo Sabatini 4 (0/2, 1/7), Simone Bellan 3 (1/1, 0/1), Lorenzo Querci 2 (1/1, 0/0), Nemanja Gajic 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Deri 0 (0/0, 0/0), Magaye Seck 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 21 – Rimbalzi: 33 12 + 21 (Tommaso Guariglia 12) – Assist: 12 (Gabe Devoe, Gherardo Sabatini 5)