POFF QF G3 – Chiusi corsara a Treviglio: serie nuovamente ribaltata

Vittoria meritata per Chiusi che espugna il Pala Facchetti e ribalta nuovamente il fattore campo chiudendo il match con il punteggio di 70-76.

0

Vittoria meritata per Chiusi che espugna il Pala Facchetti e ribalta nuovamente il fattore campo chiudendo il match con il punteggio di 70-76. Una partita che i ragazzi di coach Bassi hanno condotto per tutti i 40′ scappando oltre la doppia cifra di vantaggio sin dal primo periodo trascinati da un Wilson sontuoso, Treviglio si scuote dal suo torpore ricucendo lo strappo e riportandosi a contato nei due quarti centrali ma ciò che manca ai ragazzi di Carrea è soprattutto la continuità (sia offensiva che difensiva) e in questa situazione è brava la San Giobbe a sfruttare i momenti no dei trevigliesi senza particolarmente strafare ma mantenendo i nervi saldi quando serve e resistendo alle fiammate dei padroni di casa chiudendo i giochi nel minuto finale grazie a Criconia e Musso, ribaltando nuovamente il fattore campo e guadagnandosi la possibilità di chiudere la serie tra due giorni sempre in quel di Treviglio.

I quintetti in campo

Coach Carrea (privo di Lupusor e Sacchetti fermi ai box) schiera per la palla a due Rodriguez in regia, Cipolla e Corbett sugli esterni, Langston e Lombardi sotto canestro; dall’altra parte coach Bassi manda in campo dall’inizio il quintetto formato da Medford in regia, Criconia e Pollone sugli esterni, Wilson e l’ex Ancellotti sotto canestro.

Primo quarto

Inizio arrembante di Chiusi con 5 punti di Wilson, primo colpo trevigliese con il piazzato di Langston ma dall’altra parte non ha ancora preso le misure ai toscani che allungano con i canestri del duo Medford-Wilson spingendosi sul 2-9 dopo poco più di 2′ e costringendo Carrea al primo time out dell’incontro. S’iscrive al match Corbett con una conclusione dalla media distanza mentre la San Giobbe si porta a +10 con la tripla di Criconia e il piazzato di Medford, situazione che innervosisce oltre misura i giocatori trevigliesi come testimoniato anche dal fallo antisportivo fischiato contro Rodriguez che frutta ai toscani un 2/2 mandato a segno da Criconia. Tripla di Pollone per il +15, reazione trevigliese che sfrutta gli errori al tiro dei toscani per piazzare un parziale di 7-0 grazie alle realizzazioni di Lombardi e Langston e il 2/2 dalla lunetta di Bogliardi tornando fino al -8, nel finale Chiusi torna in doppia cifra di vantaggio con 4 punti di Wilson (11 per lui nei primi 10′ di gioco) e chiude il primo periodo avanti 11-23.

Secondo quarto

Il secondo quarto si apre con 5 punti di Lombardi che riavvicinano Treviglio, la San Giobbe litiga con il ferro per più di 2′ prima di poter rifiatare con il canestro di Medford in una prima parte del periodo caratterizzata da diversi errori al tiro da entrambe le parti. Time out chiamato da Bassi che però ottiene l’effetto opposto visto che la Blu Basket piazza un 5-0 con Langston e la tripla di Miaschi che riportano i padroni di casa a -4 (21-25) a metà quarto. 4 punti di Pollone fanno respirare i toscani che però non riescono a scrollarsi di dosso i bianco blu che continuano a colpire con l’1/2 dalla lunetta di Miaschi e la tripla di Corbett, 1/2 anche per Wilson in una fase di gioco nella quale Treviglio sta sfoderando una difesa molto fisica mentre in attacco torna a -3 grazie alla penetrazione di Corbett ma spreca più volte la chance per impattare il punteggio. Nel finale magia di Medford che riporta i suoi a +5 e Chiusi, sfruttando qualche errore al tiro dei trevigliesi, va negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 27-32.

Terzo quarto

Si torna sul parquet con la tripla di Criconia, accorcia Treviglio con Lombardi e Langston prima che la conclusione dalla lunga distanza di Medford riporti il divario a 7 lunghezze. Gioco da tre punti di Rodriguez che trova s’iscrive al match, Chiusi però è più efficace in questa prima parte del match e ricaccia indietro a -11 i padroni di casa con altri 2 punti di Medford, un’altra tripla di Criconia e una penetrazione finalizzata da Ancellotti che costringe Carrea a chiamare time out. Reazione trevigliese con Reati e Rodriguez, la San Giobbe mantiene la doppia cifra di vantaggio con la tripla di Pollone a conferma dell’ottima mira dalla lunga distanza per i toscani in questo terzo parziale, fondamentale nel quale la Gruppo Mascio solitamente eccelle come dimostra la conclusione mandata a bersaglio da Bogliardi che riporta i padroni di casa a -7. Finale di quarto nella quale Treviglio butta il cuore oltre l’ostacolo e accorcia ancora le triple di Bogliardi e capitan Reati, Chiusi mantiene il vantaggio con 4 punti di Raffaelli ma l’ultimo colpo è della Blu Basket con il 2/2 ai liberi di D’Almeida che fissa il 49-52 dopo 30′ di gioco.

Ultimo quarto

Il quarto periodo inizia con 4 punti di Possamai (dubbiosa la seconda realizzazione per sospetto fallo di sfondamento su Bogliardi), accorcia Langston ma il momento è favorevole agli ospiti che allungano prepotentemente con le triple di Musso e Raffaelli che riportano i toscani a +11 (51-62). Reazione trevigliese con il 2/2 dalla lunetta di Langston e la conclusione dalla lunga distanza di Corbett, cinica la San Giobbe a ribattere con Raffaelli e la tripla di Pollone e sfoderando una difesa aggressiva sul portatore di palla avversario. Rodriguez s’inventa una magia da sotto per riportare i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio a metà quarto ma il problema principale per la Gruppo Mascio è la continuità offensiva con Reati e compagni che non riescono a sfruttare le (poche) opportunità concesse dagli avversari che senza grandi lampi mantengono il divario e tornano ad ampliarlo a 3’38” dal termine con la schiacciata in contropiede di Wilson. Nuovo time out chiamato da Carrea per tentare un ultimo tentativo di rientrare in corsa per la vittoria, fiammata trevigliese con il 6-0 firmato dalle triple di Rodriguez e Miaschi, Chiusi spreca malamente due possessi e la Gruppo Mascio ne approfitta mandando a segno un piazzato di Corbett che fissa il -3 (66-69) a 2’17” dalla sirena finale, spingendo Bassi a chiamare il minuto di sospensione per riordinare le idee dei suoi. Se ne va quasi 1′ senza che le formazioni muovano il punteggio, Corbett regala il -1 ai padroni di casa dalla media distanza e a seguire Wilson fa 2/2 dalla lunetta inaugurando l’ultimo decisivo minuto: errore da dietro l’arco di Miaschi, Criconia raccoglie una palla praticamente persa e firma 2 punti importantissimi con 32” sul cronometro, time out Carrea che porta alla penetrazione finalizzata da Corbett in 4”, sciocchezza difensiva dei trevigliesi che lasciano un’autostrada a Musso che fa canestro e infila il libero supplementare per fallo inutile di Miaschi mettendo il sigillo sulla meritata vittoria di Chiusi con il punteggio finale di 70-76 che ribalta nuovamente il fattore campo.

I migliori in campo

Decisive per la vittoria di Chiusi le ottime prestazioni di Wilson (determinante nel primo quarto e nei momenti caldi del quarto periodo, chiude con una doppia doppia da 16 punti e 11 rimbalzi cui aggiunge 4 assist), Pollone (13 punti, 6 rimbalzi e 3/5 dalla lunga distanza), Criconia (13 punti, 4 rimbalzi e 3/6 da 3 punti) e Medford (13 punti e 5 assist).

Per Treviglio il top scorer è Corbett (18 punti), doppia cifra anche per Langston (10 punti, 4 rimbalzi e 3 assist), Lombardi (10 punti e 8 rimbalzi) e Rodriguez (10 punti e 4 assist)

I tabellini

Gruppo Mascio Treviglio 70–76 Umana San Giobbe Chiusi (parziali: 11-23, 27-32, 49-52)

Gruppo Mascio Treviglio: Lombardi, Langston, Reati, Miaschi, Bogliardi, D’Almeida, Sacchetti, Abati Toure, Corbett, Cipolla, Rodriguez. All. Carrea

Umana San Giobbe Chiusi: Criconia, Fratto, Musso, Biancotto, Medford, Braccagni, Pollone, Wilson, Raffaelli, Possamai, Ancellotti. All. Bassi

Statistiche – Treviglio: 16/39 da 2, 9/29 da 3, 11/16 ai liberi; Chiusi: 20/37 da 2, 10/32 da 3, 6/7 ai liberi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here