Forlì passa all’overtime su Imola e trova ai playoff Rieti

L’Unieuro Forlì batte Le Naturelle Imola con il punteggio di 100-97 e affronterà Rieti ai playoff.

di Simone Santolini

L’Unieuro Forlì batte Le Naturelle Imola con il punteggio di 100-97 e affronterà Rieti ai playoff. I padroni di casa, con un Giachetti in versione extra-lusso trovano l’overtime in rimonta e chiudono così il campionato con un successo.

Ultima partita di regular season all’Unieuro Arena con i padroni di casa che, pur se privi di Oxilia e Johnson, schierano a sorpresa in quintetto Signorini, a lungo ignorato da Valli prima e anche da Nicola poi. Partenza con tanta confusione soprattutto su sponda Forlì che la sblocca con Marini ma che poi si trova inseguire ed è già -7 con la tripla di Crow (6-13). De Laurentiis da fuori e poi due volte Donzelli riavvicinano l’Unieuro, con Giachetti che segna i liberi del pareggio a quota 15. Diliegro e poi Lawson riportano avanti Forlì ma Fultz e la tripla di Raymond ribaltano nuovamente per il +5 ospite (19-24). Il play ex-Ravenna limita il passivo a soli 3 punti prima del mini-intervallo.
Imola riparte meglio e ritorna a +5 con Rossi ma dall’altra parte Diliegro e poi la tripla di Lawson la impattano mentre Marini riporta avanti Forlì (30-28). Ancora Lawson, incurante di fischi e cori contro della curva casalinga, tiene in partita i suoi e risponde al sorpasso ospite firmato Simioni (36-36). Giachetti, questa sera in versione deluxe, tiene avanti Forlì prima del canestro di Magrini che manda le squadre al riposo lungo sul 44 pari.

Ripresa delle ostilità combattuta ma contraddistinta anche da una pioggia di brutture difficili da vedere anche in prestagione. Errori, però, che contribuiscono a tenere la partita in equilibrio fino a quando Imola con Bowers e Rossi trova un mini break per il +5 (60-65). Giachetti di prepotenza con 5 punti consecutivi trova il pareggio prima che la tripla allo scadere di Crow mandi al mini-intervallo con gli ospiti avanti di 3 (66-69). Al ritorno in campo è sempre Crow a firmare un break che con il canestro da fuori di Fultz vede Le Naturelle volare a +9 (70-79). E’ ancora una volta Giachetti a metterci una pezza per i padroni di casa e firmare una rimonta chiusa dai liberi di Diliegro che mandano tutti all’overtime sul punteggio di 84 pari.

Prolugamento di partita che vede partire meglio Imola che però paga il dazio di una rotazione più corta, se possibile, anche di quella di Forlì e, dopo aver trovato il vantaggio con Rossi (91-93) gli ospiti cadono sotto i colpi di Bonacini e Lawson oltre che del solito Giachetti che a una manciata di secondi dalla fine segna il +5 Unieuro (100-95) prima dell’inutile schiacciata finale di Raymond.

Uomo partita un Giachetti in versione ira di Dio, che con 35 punti segnati e 42 di valutazione trascina i suoi a una sudatissima vittoria al cospetto di una Imola che quasi subito, visto il contemporaneo largo vantaggio di Ravenna a Ferrara, vede sfumare le proprie velleità di conquistare un posto in post-season. Ultimo ad arrendersi tra le file ospiti un B.J. Raymond autore di 30 punti personali. Padroni di casa che, complice la vittoria della Fortitudo su Roseto, riescono ad agguantare il sesto posto che vale al primo turno di playoff l’accoppiamento con Rieti e riporterà all’Unieuro Arena l’ex Bobby Jones.

Unieuro Forlì – Le Naturelle Imola Basket 100-97 (21-24, 23-20, 22-25, 18-15, 16-13)

Unieuro Forlì: Jacopo Giachetti 35 (10/17, 2/5), Kenny Lawson 17 (5/7, 2/5), Pierpaolo Marini 16 (5/6, 2/4), Quirino De laurentiis 12 (4/4, 1/1), Davide Bonacini 9 (3/7, 1/2), Dane Diliegro 7 (2/4, 0/0), Daniel Donzelli 4 (2/3, 0/1), Giacomo Signorini 0 (0/0, 0/1), Samuel Dilas 0 (0/0, 0/0), Franco Flan 0 (0/0, 0/0), Luca Fabiani 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 21 – Rimbalzi: 25 4 + 21 (Jacopo Giachetti 6) – Assist: 19 (Jacopo Giachetti 8)

Le Naturelle Imola Basket: B.j. Raymond 30 (6/11, 4/5), Nicholas Crow 24 (4/6, 5/7), Timothy jermaine Bowers 17 (3/6, 1/5), Emanuele Rossi 8 (3/5, 0/1), Alessandro Simioni 7 (2/4, 1/2), Mattia Magrini 7 (2/4, 1/2), Robert Fultz 4 (2/3, 0/3), Marco Montanari 0 (0/0, 0/0), Nicola Calabrese 0 (0/0, 0/0), Saliou Ndaw 0 (0/0, 0/0), Thomas Wiltshire 0 (0/0, 0/0), Patricio Prato 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 26 5 + 21 (Timothy jermaine Bowers 7) – Assist: 16 (B.j. Raymond, Timothy jermaine Bowers, Robert Fultz 4)

Fotogallery a cura di Genny Cangini

Giachetti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy