Fortitudo brava in volata, Mantova sconfitta

Negli ultimi due possessi Mantova sbaglia e regala così la vittoria alla Fortitudo.

di Alberto Carmone

Big match da non mancare per gli Stings contro la Fortitudo Bologna, reduce dalla sconfitta all’AlmArena contro Trieste e che all’andata perse 93-84 contro i biancorossi, per rimanere in scia alle prime tre posizioni dell’A2 Est.

Buon avvio di Mantova che trova il vantaggio con Vencato e Daniels partiti titolari in un quintetto anomalo formato anche da Gergati, Amici e Candussi. La Fortitudo risponde colpo su colpo agli attacchi di una Dinamica comunque molto attenta in difesa a negare tiri aperti ai cecchini Legion e Montano. A fare danni nella difesa virgiliana è però Knox a cui vengono concessi tante conclusioni semplici, mentre dall’altra parte Amici trova due bombe che tengono a contatto gli Stings (15-16 al 3’). Negli ultimi minuti Bologna alza il ritmo e con Montano e Mancinelli trova il +5 con cui si chiude il primo quarto (24-19 al 10’).

Corbett e Amici firmano il parziale di apertura di 9-2 con cui Mantova ritrova la leadership della partita. Daniels molto bene in attacco, meno in difesa, dimostra certamente un approccio diverso rispetto alla gara con Chieti. Sempre Knox tiene la Fortitudo in scia agli Stings che in attacco fanno male con gli assist a cinque stelle di Giachetti. Corbett porta a +5 Mantova, poi Raucci si accende segnando i 5 punti finali con cui Bologna si porta avanti 44-43 all’intervallo.

I primi minuti del terzo quarto sono ottimi per gli Stings che pareggiano e passano in vantaggio con Amici e Corbett. La Fortitudo fatica in attacco e in difesa arriva sempre un secondo dopo ai tiratori di Mantova che sembrano indiavolati. Daniels manda sul +6 gli ospiti che però nel finale crollano in difesa concedendo altri punti pesanti a Knox sempre su situazioni di pick n’ pop. Bologna ringrazia e va avanti per la prima volta nel periodo sul 64-62.

Knox e Mancinelli firmano il +5 della Fortitudo con la Dinamica che continua a soffrire nella propria metà campo. Giachetti è annullato e Daniels fatica a contenere i più possenti Mancinelli e Knox. Nel momento di maggior difficoltà dei biancorossi Amici si accende e con due bombe consecutive pareggia due volte i conti (75 pari al 37’). Lo stesso numero 19 di Mantova trova il vantaggio dalla lunetta (27 punti, 9 rimbalzi, 8 falli subiti e 3 assist), annullato da Mancinelli. Finale con Giachetti che riporta avanti gli Stings dalla lunetta, ma ancora una volta l’ex giocatore della Nazionale risolve i problemi della Fortitudo. Negli ultimi due possessi Mantova sbaglia e regala così la vittoria alla Fortitudo.

Fortitudo Bologna – Dinamica Generale Mantova 80-79 (25-19; 44-43; 64-62)

Fortitudo Bologna: Knox 27, Legion 13, Mancinelli 14, Candi 3, Ruzzier 3, Montano 7, Gandini, Raucci 8, Italiano 6. Marchetti DNP, Costanzelli DNP, Montanari DNP. Coach: Matteo Boniciolli.

Dinamica Generale Mantova: Daniels 12, Vencato 2, Giachetti 4, Timperi, Candussi 7, Casella 5, Amici 27, Corbett 13, Gergati 9, Bryan, Morello DNP, Rinaldi DNP. Coach: Alberto Martelossi.

FONTE: ilmostardino.it

Fotogallery a cura di Pierfrancesco Accardo – Massimo Casa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy