Guyton domina la battaglia del PalaBanca, l’Assigeco affonda Mantova al supplementare

L’Assigeco Piacenza ottiene la seconda vittoria consecutiva nel campionato di serie A2 Old Wild West girone Est e lo fa dopo una partita sudatissima conclusasi solo al supplementare, dove i piacentini grazie alla prova spaziale di uno Scootie Guyton da 27 punti infliggono alla DInamica Mantova la terza sconfitta consecutiva agganciandola in classifica a quota 6

di Mikhail Laurenza

All’inizio della partita sono gli ospiti a tentare una mini-fuga sul 9-3 dopo 3′ grazie alla bomba inaugurale di Bobby Jones e a tre canestri facili facili da sotto di Moraschini e Candussi. Ci prova Oxilia ad interrompere il trend positivo dei lombardi con un gioco da tre punti (gli unici della partita per l’argento mondiale U19) con cui Piacenza si fa sotto sul 6-9 al quinto minuto di gioco. Dopo il 12-6 firmato dai 3 liberi di Gergati, Reati con la seconda tripla della sua partita riporta i suoi sul -3 e successivamente Guyton e Arledge regalano il primo vantaggio agli uomini di Zanchi; Candussi da sotto e Jones dalla lunetta ridanno nuovamente il +3 agli Stings annullato dalla conclusione di Guyton dalla lunga distanza, ma è Moraschini in contropiede a chiudere il primo periodo sul 18-16 in favore della squadra di Lamma.

In apertura di secondo quarto è Arledge (17 e 12 rimbalzi per il lungo) a spingere forte sull’acceleratore con 6 punti consecutivi che permettono a Piacenza di andare nuovamente avanti sul 23-22 ma Brownridge, rientrato in campo dopo due falli spesi velocemente e Candussi con due triple spingono i lombardi sul 30-25 costringendo Zanchi ad un immediato timeout che non sembra però sortire gli effetti sperati dato che Mantova, nonostante non sia infallibile, fa il vuoto a rimbalzo (25-14 in favore della Dinamica nei primi 20′) e allarga il margine alla doppia cifra sul 35-25. E’ Guyton con 6 punti filati a limitare i danni e manda a riposo i suoi sul -8 (30-38).

Al rientro sul parquet gli Stings provano ad impadronirsi definitivamente del match ancora grazie a Bobby Jones (16+5 per lui alla fine) e Candussi (14 e 8 rimbalzi) che aumentano il distacco addirittura a 13 lunghezze (32-45), il più ampio della partita. Ma è qui che comincia lo show offensivo di Carlton Guyton, l’ex Braunshweig infatti con 10 punti consecutivi riavvicina l’Assigeco fino al -7 a 5′ dalla sirena del terzo parziale costringendo Lamma al minuto di sospensione; Reati (11 con 3/8 da tre) e Fontecchio dalla linea della carità rosicchiano ancora qualcosa e rimettono in equilibrio la partita (47-52) a dieci minuti dalla fine della partita.

Sanguinetti cavalca il momento entusiasmante dei biancorossoblu e si iscrive a referto con tre punti pesantissimi all’inizio dell’ultimo parziale che portano Piacenza addirittura fino al -2; l’insperato vantaggio degli emiliani arriverà da li a poco con tre liberi realizzati da Guyton ed Infante a 5’40” dall’ultima sirena. Ancora il numero 1 piacentino e Reati illudono l’Assigeco sul +5 (59-54) a 2’45” dal termine, ma l’urlo di gioia viene ricacciato in gola da 5 liberi consecutivi degli ospiti che mandano la partita all’overtime.

Nel supplementare provano ancora una volta a scappare i ragazzi di Zanchi con i due USA (64-59), ma Moraschini riacciuffa la partita e a 39 secondi impatta sul 66-66. I fantasmi di un altro supplementare sono dietro l’angolo, ma l’esorcista della serata ha un nome ed un cognome: Scootie Guyton, dominatore assoluto della serata, che con un floater a 7 secondi dalla fine regala il definitivo +2 a Piacenza, la tripla della disperazione di Moraschini si infrangerà infatti solo sul primo ferro.

Per l’Assigeco ora la trasferta in Romagna, ospite della OraSi Ravenna che la affianca in classifica, per cercare la terza vittoria consecutiva e il definitivo rilancio.

ASSIGECO PIACENZA-DINAMICA MANTOVA 68-66 (16-18/30-38/47-52/59-59)

ASSIGECO PIACENZA: Guyton 27, Costa ne, Sanguinetti 5, Diouf ne, Fontecchio 2, Formenti ne, Infante 3, Seye ne, Dincic ne, Arledge 17, Oxilia 3, Reati 11. All. Zanchi

DINAMICA MANTOVA: Jones 16, Costanzelli ne, Brownridge 16, Moraschini 12, Ferrara 3, Albertini ne, Timperi, Candussi 14, Gergati 5, Cucci, Morello ne. All. Lamma

 

Galleria fotografica a cura di Marco Picozzi e Cristiano Repetti:  https://flic.kr/s/aHskrraeCf

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy