Inarrestabile Jesi, K.O. anche Piacenza

0

Punti 5 e 6 intascati da Jesi nel match contro Piacenza, che cade tra le mura dell’UBI Banca Sport Center.

Quintetti:  Jesi– Brown, Quarisa, Marini, Hasbrouck, Ihedioha

Piacenza– Guyton, Sanguinetti, Alredge, Oxilia, Reati

Buon inizio per i ragazzi di coach Zanchi, che riescono a condurre il match anche grazie a un Reati da tre e una difesa intensa per i primi 3 minuti. Hasbrouck non riesce dalla lunga, mentre è Piacenza a punire la difesa e la scarsa precisione avversaria, costringendo Cagnazzo al timeout sul 10-0. Continua la preoccupante imprecisione jesina, che non riesce a sfruttare le occasioni di rimesse o liberi per falli subiti nonostante schemi ben disegnati. È Ken Brown a trovare il fondo della retina per primo solo a metà quarto inoltrata. Hasbrouck trova la tripla ma Guyton risponde per le rime senza dare ai padroni di casa nemmeno il tempo di realizzare. È ancora Hasbrouck  a trascinare i suoi da dietro l’arco. Con Quarisa si tocca quindi il -3 a meno di un minuto dalla fine della prima frazione di gioco. Clamoroso il rush arancioblù verso il recupero, che vede l’Aurora risollevarsi fino a registrare il 18-19.

La partita si riconferma dalle prime azioni riaperta con la tripla del primo vantaggio jesino firmata Marini su scarico da sotto canestro che costringe Zanchi al timeout. Dopo una pausa forzata di 15 minuti per un blackout nell’UBI Banca Sport Center, il lungo di Piacenza sblocca il punteggio interrompendo il parziale jesino di 6-0. La partita resta in mano agli arancioblù, che mantengono una difesa intensa e un attacco condotto dagli USA, con un Brown da 14 punti, 3 assist e 1 rimbalzo e un Hasbrouck da 13, oltre a un preziosissimo Marini da 8 punti, 1 assist e 4 rimbalzi: alla pausa lunga si va con 38-30.

Al rientro in campo Quarisa gioca un ruolo fondamentale soprattutto al tiro. Gli risponde Reati, poi Quarisa subisce fallo su tiro. Jesi riconquista palla su mancata tripla di Piacenza e realizza con Brown. Sanguinetti risponde da tre, poi è il turno di Ihedioha e Marini. In un primo momento il quarto prende una piega nettamente positiva per i padroni di casa fino al 51-39, poi gli ospiti rientrano in partita giocandosi tra l’altro un Reati da 3. Il gap tra le due compagini viene progressivamente colmato, e il terzo quarto finisce sul 58-56.

Formenti trova il sorpasso con una tripla, ma Ihedioha risponde con una buona penetrazione. Hasbrouck e poi due volte Brown trovano il fondo della retina da dietro l’arco. Ancora la guardia USA jesina da tre, quindi Ihedioha in contropiede cerca di allontanare la possibilità di recupero di Piacenza, che chiama nuovamente timeout. La partita è ancora aperta, ma Piccoli mette il carico da tre, lasciato solo, stessa sorte avrà il gioco di Reati che punirà subito dopo la difesa marchigiana. Il gioco delle due è a tratti più impreciso, ma Piacenza non si arrende e continua con Sanguinetti dai 6.75 e dall’area, avvicinandosi pericolosamente a Jesi (-2). A -27” dal termine Jesi chiama timeout ma la sua imprecisione viene punita da un contropiede piacentino che si risolve con una schiacciata di Alredge, che porta Jesi a chiamare un nuovo timeout data la raggiunta parità. Hasbrouck tenta l’1vs1 ma Sanguinetti fa fallo e fa esaurire ai suoi il bonus: la rimessa ridà il pallone alla guardia USA che realizza dall’area e mette la parola fine alla partita: 81-79.

AURORA BASKET JESI – ASSIGECO PIACENZA 81-79

Parziali: 18-19; 38-30; 58-56; 81-79 (18-19; 20-11; 20-26; 23-23)

Aurora Basket Jesi: Kouyate NE, Brown 22 (5/8 da 2, 4/8 da 3), Mentonelli NE, Quarisa 13(5/8 da 2, 3/5 ai liberi), Marini 15(2/4 da 2, 2/5 da 3, 5/7 ai liberi), Piccoli 3(0/1 da 2, 1/4 da 3,), Rinaldi NE, Valenitini NE, Melderis NE, Massone, Hasbrouck 21(2/4 da 2, 4/12 da 3, 5/6 ai liberi), Ihedioha 7(2/4 da 2, 1/6 da 3)

Coach Jesi: Damiano Cagnazzo

Assigeco Piacenza: Guyton 11(2/5 da 2, 1/3 da 3, 4/4 ai liberi), Montanari NE, Sanguinetti 17(2/3 da 2, 3/9 da 3, 4/4 ai liberi), Diouf NE, Fontecchio NE, Formenti 6(0/2 da 2, 2/6 da 3), Infante 8(4/6 da 2, 0/2 da 3), Seye NE, Dincic NE, Alredge 13(5/10 da 2, 1/2 da 3, 0/1 ai liberi), Oxilia 5(2/6 da 2, 0/1 da 3, 1/3 ai liberi), Reati 19(2/3 da 2, 5/8 da 3)

Coach Piacenza: Andrea Zanchi

Arbitri: Giulio Pepponi, Luca Bonfante, Michele Capurro

Mvp BasketInside: Ken Brown