Jesi espugna il PalaBanca, 2° KO consecutivo per l’Assigeco

Solida partita di Jesi che costringe l’Assigeco alla seconda sconfitta consecutiva

di Simone Efosi

1° QUARTO:

Green e Rinaldi inaugurano il tabellone per Jesi con 4 punti in un amen, in questa partita che segna l’esordio di Ryan Amoroso in maglia Assigeco. Passa un istante e la squadra ospite mette altri 2 punti con Rinaldi e l’Assigeco ferma il gioco chiamando time out. Di ritorno sul campo, Arledge si iscrive alla gara con i primi 2 per la formazione casalinga. Green sembra in serata, piazzando la bomba del 2-9 per i suoi, mentre per l’Assigeco ci prova Sanguinetti sempre dalla grande distanza, colpendo solo il ferro. Jesi continua ad attaccare senza concedere respiro agli avversari, mandando a segno anche l’ex della gara Kenny Hasbrouck. Con gli ospiti già in doppia cifra di vantaggio, l’Assigeco trova un paio di canestri con Infante e Reati, ma la partenza stentata dipinge solo un preoccupante 11-21 al termine della prima frazione.

2° QUARTO:

Alla ripresa delle operazioni, Oxilia commette un fallo su Piccoli che insacca la tripla e il libero aggiuntivo assegnato. Prova a reagire l’Assigeco con un bel canestro di Passera e un recupero difensivo, si iscrive alla partita anche Guyton, dopo che entrambe le formazioni hanno sparato a salve per qualche possesso. Il ritorno sul campo di Green, che segna quasi subito una tripla, segna il 15-28 per Jesi, che mostra tra le sue fila un altro ex della partita, ovvero Luca Fontecchio. Guyton tenta di mettere le cose a posto per i suoi, ma gli ospiti continuano il loro bombardamento dalla lunga distanza, stavolta con una tripla di Marini. L’unica cosa che può fare in questo momento l’Assigeco è evitare che la partita le sfugga di mano definitivamente e la palla recuperata di Oxilia che consente a Guyton di segnare il 21-31 potrebbe essere un importante segnale. Jesi chiama time out per rifiatare. Il bel canestro di Infante sembra il seguito di quanto espresso prima del minuto di sospensione, ma la tripla di Green su assist di Hasbrouck fa sedere il PalaBanca e la successiva palla persa di Ryan Amoroso, che commette fallo, costringe l’Assigeco al time out. Di ritorno in campo, Ihedioha scrive il massimo vantaggio per Jesi con il canestro del +14, mentre la squadra di casa sembra non riuscire proprio ad entrare in partita, continuando a perdere palloni. Mancano una manciata di secondi all’intervallo, quando Reati segna la bomba per riaccorciare parzialmente le distanze. Nel tentativo di andare a punti con 7 secondi da giocare, Jesi chiama time out per disegnare una rimessa che non produce i risultati sperati. Viene assestato un tecnico a Hasbrouck che permette a Sanguinetti di segnare il libero del 29-39 all’intervallo.

3° QUARTO:

Arledge sale immediatamente sugli scudi piazzando 1 canestro, 1 stoppata, 1 schiacciata e altri 2 punti successivamente riportando l’Assigeco definitivamente in partita. Jesi, colta di sorpresa, chiama time out per riordinare le idee. Ne esce decisamente bene, sparando 4 pesantissime triple che in un lampo riportano gli ospiti a +14. Coach Zanchi chiede time out in emergenza, per arginare l’assalto avversario. L’Assigeco ne esce con un convincente 8-0 di parziale che tampona la situazione, grazie ai canestri di Infante, Reati e Guyton. Rinaldi. Senza farsi intimorire, Jesi continua pazientemente a giocare la sua pallacanestro, capitalizzando azioni importanti che le permettono di chiudere la terza frazione a sul 49-60 dopo un reciproco scambio di punti con l’Assigeco.

4° QUARTO:

La tripla di Marini, che apre il quarto periodo, fa ripiombare la squadra di casa sotto di 14 lunghezze. Infante tenta l’assalto ancora una volta, riuscendo, con l’aiuto di Passera, a riportare parzialmente i buoi in stalla ma ormai sembra davvero troppo tardi. Jesi continua la sua grande prestazione offensiva con i canestri di Fontecchio, Massone e Hasbrouck che con 2 liberi a segno scrive il massimo vantaggio fino a questo punto, sul 57-72. Guyton prova un ultima volta a riportare l’Assigeco in partita, triangolando con Passera e Arledge, riportando la formazione di casa sul -9, ma è una vera e propria corsa contro il tempo. Jesi piazza a sua volta un parziale di 6-0 che scrive 3\4 della parola “fine” alla gara. Con il cronometro che scandisce l’ultimo minuto dell’incontro, le triple di Hasbrouck e Ihedioha spengono definitivamente le luci sulla partita, vinta da Jesi per 73-84.

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Reati 8, Passera 8, Guyton 18, Infante 14, Oxilia 5, Arledge 15, Amoroso 2, Sanguinetti 3

TERMOFORGIA JESI: Green 13, Marini 12, Piccoli 7, Fontecchio 2, Ihedioha 15, Hasbrouck 22, Rinaldi 11, Massone 2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy