Pistoia cede nell’ultimo quarto ad una indomita Cantù

0

In questa seconda di campionato di Regular Season del Girone Verde, i padroni di casa affrontano al PalaCarrara un avversario ostico come Cantù, in una partita quasi dal sapore di A1, dato che la squadra brianzola ha già mostrato di aver tutti i requisiti per tornare in massima serie.

La GTG Pistoia scende campo con il seguente quintetto: Saccaggi, Johnson, Wheatle, Riismaa e Magro.

Inizio un po’ pasticciato per la squadra toscana che subisce inizialmente un parziale di 0-7 nei primi 2 minuti e mezzo di gioco. Degna di nota la difesa a chiusura su Johnson da parte della squadra canturina; time out chiesto da coach Brienza su 7-17 a 5″:05″, quando entrambe le squadre non sembrano esser entrate ancora pienamente in partita, 18-24.

L’inizio del secondo periodo inizia in modo più incisivo, soprattutto da parte dei biancorossi che difendono più efficaciemente e sono più precisi in attacco. Sotto il ferro Saccaggi è una sicurezza, mentre la squadra di coach Sodini arranca un po’ e risulta non incisiva sotto canestro. La tanta disattenzione nel recupero dei rimbalzi da parte dei padroni di casa e l’imprecisione dei biancoverdi fanno concludere a 36-41 il secondo quarto.

Un inizio in sottotono nel 3° Quarto per la GTG che si fa imporre un parziale di -10, fino quando, risvegliati dal tifo del PalaCarrara e dai 2 liberi di Johnson riescono a riportarsi a 55-58. I biancorossi sotto canestro lottano agguerritamente per passare in vantaggio, ma questo terzo tempo si conclude 59-60.

Tensione nella prima parte di quest’ultimo quarto di gioco: un fallo antisportivo a Del Chiaro e diverse imprecisioni dei biancorossi, rimette in svantaggio parziale di -7 a 7′:30″ la squadra di coach Brienza. Tanti rimbalzi persi da parte di entrambe le squadre, ma soprattutto una occasione buttata via per tornare in parità a 5 minuti dalla conclusione. La squadra di Sodini ne approfitta poi per tornare in vantaggio parziale di +10 a 4 minuti dalla fine per distanziare definitivamente i padroni di casa. La partita si conclude 68-82.

Nella pausa lunga è stato consegnata ad Elisa Maltinti un’opera dedicata al compianto Roberto, defunto Presidente del Pistoiabasket e collocata sotto la gradinata.

MVP: Allen con 23 punti a referto.

Giorgio Tesi Group Pistoia – S.Bernardo-Cinelandia Park Cantù 68-82 (18-24, 18-17, 23-19, 9-22)

Giorgio Tesi Group Pistoia: Lorenzo Saccaggi 20 (6/7, 1/4), Jazz Johnson 13 (2/9, 1/3), Carl Wheatle 12 (3/9, 2/3), Angelo Del chiaro 7 (3/5, 0/0), Joonas Riismaa 6 (2/3, 0/2), Daniel Utomi 6 (1/1, 1/5), Daniele Magro 4 (2/2, 0/0), Gianluca Della rosa 0 (0/3, 0/1), Gregorio Allinei 0 (0/0, 0/0), Mattia Lazzeri 0 (0/0, 0/0), Milos Divac 0 (0/0, 0/0), Mario Brunetto 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 19 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Carl Wheatle 8) – Assist: 13 (Lorenzo Saccaggi, Jazz Johnson 3)

S.Bernardo-Cinelandia Park Cantù: Trevon Allen 23 (6/13, 3/6), Robert Johnson 22 (6/12, 2/6), Matteo Da ros 12 (4/4, 1/3), Francesco Stefanelli 8 (2/2, 1/4), Giovanni Severini 7 (2/4, 1/3), Stefan Nikolic 4 (2/2, 0/0), Marco Cusin 4 (2/3, 0/0), Jordan Bayehe 2 (1/3, 0/0), Luigi Sergio 0 (0/1, 0/2), Tommaso Moscatelli 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Bucarelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 13 – Rimbalzi: 40 14 + 26 (Jordan Bayehe 12) – Assist: 14 (Robert Johnson 5)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here