La ‘maratona’ dell’ MF Palace premia Ferrara, Montegranaro s’inchina

La Feli Pharma prima scappa e poi si fa rimontare da Montegranaro fino al supplementare. Qui poi sono i biancoazzurri a spuntarla per 99-97

di Andrea Mainardi

Ci vuole un supplementare per decidere una partita di rara intensità e bellezza come quella di stasera. Per un tempo c’è grande equilibrio, la Feli Pharma scappa poi nel terzo quarto rischiando però di buttare tutto nell’ultimo dove una davvero mai doma Montegranaro riesce a forzare l’overtime. Qui entrambe le squadre gettano il cuore oltre l’ostacolo e come due pugili sfiniti ribattono colpo su colpo, pur sbagliando anche tanto. I canestri decisivi sono quelli di Wiggs prima e Baldassarre poi capaci di ribaltare il punteggio dal +3 marchigiano al +2 estense. Nei liberi finali poi Ferrara è lucidissima a condurre la gara in porto sul punteggio di 99-97 centrando una vittoria sudatissima quanto importante, che mantiene inviolato l’Mf Palace.

PRIMO QUARTO: Subito ritmi alti e squadre che cercano tiri rapidi. Da una parte Thomas trova buone soluzioni di talento mentre dall’altra al solito è la Feli Pharma a giocare di squadra andando forte a rimbalzo con Fantoni e Wiggs (7-8 al 3′). L’energia in campo è tanta ed entrambe le squadre vanno subito in bonus, con Ferrara che vede Vencato e Campbell spendere subito due falli ma restare comunque avanti grazie sempre a Fantoni e ad Ebeling molto attivo in difesa. Le difese poi prevalgono sugli attacchi: Montegranaro riesce ad andare spesso in lunetta con Cucci e Thomas e sul versante opposto Panni dal palleggio entra in partita dalla media (13-11 all’8). Il quarto viene poi chiuso dal pregevole passo ad incrocio di Baldassarre per il 17-15 estense.

SECONDO QUARTO: Gli ospiti partono meglio sfruttando i falli di Buffo e Thompson che, assieme a Conti dall’arco, fa andare i marchigiani sul +5 al 13′. Coach Leka chiama timeout e la Feli Pharma ne esce bene con la tripla di Baldassare seguito da Panni in uscita dai blocchi. Cinque punti di Serpilli mantengono avanti i galloblu anche se gli estensi ci prendono gusto e segnano ancora da tre con Wiggs per il 30 pari. La zona di Montegranaro viene ben attaccata dal penetra e scarica ferrarese con ancora Wiggs efficace dai 6.75. L’equilibrio resta anche perchè coach Ciani preserva i propri americani gravati di due falli e dalla lunetta Campbell firma il +1 al 17′ e Baldassarre allunga sempre da tre. Replica Serpilli dall’angolo e si va all’intevallo con i liberi di Campell e l’appoggio di Fantoni per il 43-39 a tabellone.

TERZO QUARTO: Wiggs riprende a segnare da tre seguito dalla bella ‘reverse’ di Thomas. Entra in partita anche Vencato appoggiando in transizione ma ancora la guardia americana di Monegranaro risponde da campione dall’arco (48-44 al 23′). Ferrara inizia a forzare un pò troppo in attacco con soluzioni individuali e gli ospiti tornano ad un solo possesso di svantaggio con i canestri di Mastellari e Cucci due volte. Torna poi a segnare Ebeling dall’angolo e Wiggs in transizione sigla il +6 ma proprio l’americano è autore di due incomprensioni difensive che regalano a Montegranaro quattro punti facili per il 60-54 al 27′. I marchigiani hanno però il demerito di non capitalizzare i tiri aperti che creano e Baldassarre sullo scarico di Ebeling fa volare Ferrara sul +9. Coach Ciani chiama timeout ma Thompson spende fallo in attacco ed Ebeling segna da sotto su assist di Panni. Tampona l’emorragia Cucci segnando con fallo ma lo stesso dall’altra parte lo fa Campbell con un pregevole taglio a canestro. Addirittura Panni fa fuggire i suoi con la tripla del 71-59 che chiude il quarto.

ULTIMO QUARTO: Si ricomincia con da una parte Thomas che segna con fallo mentre dall’altra Panni trova la retina dalla media. Ferrara non appare lucida in attacco ed anche in difesa concede qualche tiro aperto non sfuttato dai marchigiani mentre la Feli Pharma è chirurgica ancora con Panni a scegliere bene le proprie conclusioni importanti restando avanti sulla doppia cifra (76-64 al 33′). Montegranaro comunque non molla e segna due volte di fila con Thomas e Bonacini per il -8. Wiggs ridà respiro ai suoi dalla lunetta assieme a Baldassarre anche ogni volta Thomas si fa trovare pronto a segnare canestri importanti sfruttando anche le palle perse ferraresi. Serpilli addirittura da tre segna il canestro del -3 e la Feli Pharma subisce questo rientro continuando anche a perdere palloni su palloni. Ancora Serpilli dall’arco è letale poi nel centrare il pareggio a quota ottanta con due minuti sul cronometro. Ferrara non segna più e di fatto consegna la partita incredibilmente nelle mani avversarie con Bonacini che segna e Campbell che spende il suo quinto fallo su Thompson il quale fa uno su due. Gli estensi battono un colpo con Fantoni in tap in e dall’altra parte Thomas segna il rocambolesco +3 ad un minuto dal termine. Ora è battaglia in campo: Wiggs entra e segna il nuovo -1, Bonacini sbaglia dalla media ed ancora l’americano segna dalla lunetta solo uno dei due liberi fissando il pari a quota 85 con 17 secondi e spiccioli da giocare. L’ultimo possesso non è ben sfruttato da Montegranaro e si va ai supplementari.

TEMPO SUPPLEMENTARE: Le grandi triple di Panni e Serpilli aprono le danze ma è Montegranaro ad essere più lucida portandosi sul +3 sempre grazie al talento di Thomas e Thompson. L’inerzia sembra segnata verso i marchigiani ma Ferrara è viva: Wiggs da lontanissimo segna seguito da Baldassarre che appoggia il +2. Ancora Thomas dall’altra parte entra e guadagna un fallo anche se segna solo un libero ad un minuto dalla fine (93-92). Lo stesso americano spende fallo su Fantoni la cui mano non trema ai liberi: 95-92 Ferrara con poco meno di 27 secondi d giocare. Dopo il timeout, Ferrara sceglie di spendere fallo su Thompson ma anche lui è glaciale riportando i suoi ad un punto di distanza. Timeout estense questa volta e la successiva rimessa trova Wiggs sul quale Thomas spende il quinto fallo e lo stesso Wiggs riporta la Feli Pharma sul +3. Il possesso seguente vede invece Bonacini andare in lunetta, segnare, così come Panni subito dopo. Nel possesso finale ancor Bonacini si guadagna un giro in lunetta con un secondo rimasto segnando il primo e sbagliando il secondo. La lotta finale a rimbalzo non porta a nulla di fatto e Ferrara tira un enorme sospiro di sollievo vinceno 99-97.

Feli Pharma Ferrara – XL Extralight Montegranaro 99-97 (17-15, 26-24, 28-20, 14-26, 14-12)
Feli Pharma Ferrara: Sekou Wiggs 27 (5/11, 4/10), Alessandro Panni 18 (2/3, 4/7), Patrick Baldassarre 17 (4/8, 3/5), Folarin Campbell 11 (2/3, 0/3), Tommaso Fantoni 10 (3/7, 0/0), Michele Ebeling 9 (2/3, 1/4), Eugenio Beretta 4 (2/3, 0/0), Luca Vencato 3 (1/2, 0/1), Alessandro Buffo 0 (0/0, 0/0), Giovanni Ianelli 0 (0/0, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0), Carlo Balducci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 26 – Rimbalzi: 39 10 + 29 (Tommaso Fantoni 11) – Assist: 23 (Folarin Campbell 6).
XL Extralight Montegranaro: Aaron Thomas 29 (10/15, 1/3), Davide Bonacini 18 (6/12, 0/3), Michele Serpilli 16 (0/2, 5/7), Valerio Cucci 13 (4/8, 0/2), Martino Mastellari 10 (3/6, 1/6), James Thompson iv 7 (1/2, 0/0), Matteo Palermo 2 (1/3, 0/6), Luca Conti 2 (1/1, 0/1), Gabriele Miani 0 (0/0, 0/0), Matteo Berti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 24 / 35 – Rimbalzi: 41 14 + 27 (James Thompson iv 10) – Assist: 17 (Davide Bonacini 6).

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy