L’Apu Udine esce dal tunnel: battuta Montegranaro

La formazione di Ramagli interrompe la striscia negativa e batte per 88-75 i marchigiani al PalaCarnera. Mvp dell’incontro Amato e Thompson con 16 punti

di Barbara Castellini

Si è riaccesa la luce al PalaCarnera. Dopo tre sconfitte consecutive (a Ferrara, Ravenna e in casa con JuveCaserta), l’Apu è tornata alla vittoria questa sera contro l’XL Extralight. Un successo che nasce dal cuore – vedi la prestazione di Michele Antonutti, sceso in campo nonostante qualche problema fisico -, dal potenziale tecnico elevato – Andrea Amato su tutti (Mvp del match con James Thompson con 16 punti) e dalla compattezza ritrovata. Per i bianconeri salgono a 8 i punti in classifica e, nonostante la serata no di Tj Cromer (2 punti), cresce la consapevolezza della validità del gruppo di Alessandro Ramagli. Anche di Giacomo Zilli e Mihajlo Jerkovic, che hanno risposto presente rendendosi protagonisti dell’incontro. E’ durata troppo poco, invece, la gara della Poderosa, pericolosa e cinica nel primo tempo e poi di fatto crollata dopo l’intervallo lungo. L’XL rimane, dunque, a 6 punti, gli stessi di Imola, prossima avversaria dell’Apu mercoledì al Carnera (palla a due alle 20.30).

Con Antonutti non in perfette condizioni a causa di un problema alla cervicale, coach Ramagli schiera il quintetto di partenza formato da: Penna, Cromer, Cortese, Jerkovic e Beverly. Il collega Ciani, invece, propone: Palermo, Thomas, Mastellari, Serpilli e Thompson. Il primo canestro della giornata porta la firma di Palermo, a segno dopo 14 secondi (0-2). Di Beverly l’immediata risposta dell’Apu (2-2), che nel giro di due minuti si porta sul +7 (9-2). Thompson crea più di qualche grattacapo alla “tenera” difesa bianconera che comincia a incassare una serie di canestri, consentendo così a Montegranaro non solo di accorciare, ma anche di portarsi in vantaggio proprio allo scadere del periodo (20-21). In avvio di seconda frazione, Antonutti riporta avanti i friulani (23-21) e Bonacini impatta dopo 42 secondi di gioco (23.23). L’Old Wild West fatica a capitalizzare la mole di gioco prodotta e metà periodo la situazione è ancora in perfetto equilibrio (29-29). La tripla di Fabi a 4 minuti e 57 secondi dall’intervallo lungo consente ai padroni di casa di riportarsi avanti (32-29), ma l’XL negli ultimi due minuti del periodo appare più cinica e con Cucci, Conti e Serpilli registra il +3 (36-39) a un minuto dall’intervallo lungo. I due liberi di Beverly (fallo di Miani) a 17 secondi dalla fine del primo tempo fissano il parziale sul 41-42.

Nel terzo periodo, l’Apu scende in campo con maggiore convinzione, spinta da un Antonutti tutto cuore che spinge gli uomini di Ramagli a +5 dopo tre minuti di gioco (49-44). A metà frazione Montegrano si riavvicina grazie alla tripla di Palermo (50-49), che di fatto “sveglia” l’Old Wild West. Da quel momento, infatti, va in scena un monologo bianconero che vede i padroni di casa chiudere la frazione con un parziale aperto di +14 con Zilli e Amato sugli scudi. La Poderosa in dal quarto minuto non riesce più ad andare a segno, nemmeno dalla lunetta: pesantissimi, infatti, gli errori di Thomas (fallo di Nobile) e Cucci (fallo di Jerkovic). Con la tripla di Amato sulla sirena si chiude il terzo periodo (67-51). L’avvio dell’ultimo quarto è ancora un leitmotiv bianconero: prima Jerkovic, poi Fabi chiudono di fatto la gara portando a 21 i punti di vantaggio sugli avversari (74-53) a 8 minuti dalla fine del match. Partita di fatto chiusa e l’Apu può festeggiare il ritorno al successo dopo tre turni di stop. Finale 88-75.

APU OLD WILD WEST UDINE – XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO 88-75

(20-21, 41-42, 67-51)

APU OLD WILD WEST UDINE: Cromer 2 punti, Minisini ne, Ohenhen ne, Amato 16, Antonutti 14, Fabi 7, Zilli 14, Cortese 11, Jerkovic 6, Beverly 15, Nobile 3, Penna. All. Alessandro Ramagli.

XL EXTRALIGHT MONTEGRANARO: Thompson 16 punti, Miani, Mastellari 12, Conti 4, Palermo 15, Bonacini 4, Berti ne, Thomas 13, Cucci 9, Serpilli 2. All. Franco Ciani.

Uscito per cinque falli: nessuno.

Spettatori: 3.200.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy