Latina cede all’Andrea Costa Imola di Super Anderson

0

I nerazzurri, già salvi ma non per questo non agguerriti, si lasciano sopraffare da uno straripante Karvel Anderson che, con i suoi 32 punti di cui 27 dai 6 e 75, riporta la vittoria in casa dell’Andrea Costa Imola.

 

LA CRONACA

Sono di Maganza primi due punti della gara. Latina si fa sotto con Portannese che firma i primi 4 punti nerazzurri. Ma due bombe a firma Prato ed Anderson, scavano un solco che a metá del quarto diverrá di +10 (4 a 14) grazie al lavoro di Bartolucci e Preti. Portannese riesce ad infilare da 3 a 2 e 31 dal termine (11 a 18): l’atleta Agrigentino, assieme a Ihedioha sono gli unici che, fino a questo punto, contribuiscono al punteggio di Latina. Il tempo termina 15 a 21 con un solo fallo elevato alla Benacquista, segno di una difesa forse troppo leggera che consente ad Imola di avere il quasi completo controllo del gioco.

Lorenzo Uglietti regala una tripla appena iniziato il quarto, seguito da due punti di Portannese: la distanza é quasi recuperata. Sono i 6 canestri consecutivi di Drake Reed che regalano il vantaggio ed il primo allungo : 26 a 22 a 4 minuti di gioco, con un parziale di 18 a 4 in soli 6 minuti. Latina, rientrata in campo rinvigorita dopo il timeout, prosegue la scalata, regalando triple e soluzioni che portano a chiudere il secondo tempo 41 a 32 con una prestazione di pregio di Marco Portannese.

Si rientra dall’intervallo con Karvel Anderson che realizza 3 triple consecutive. Nonostante ciò il gioco riesce ad essere abbastanza equilibrato e sui liberi di Ihedioha, a 2 minuti e mezzo dall’inizio del tempo, il punteggio é sul 52 a 43. Purtroppo due minuti di blackout consentono ad Imola un parziale di 6 a 0 e coach Bartocci chiama il timeout sul 52 a 49. Il gioco riprende  con una difesa poco efficace e qualche errore di troppo. La parità 54 é raggiunta dagli uomini di Ticchi grazie alla tripla di Bartolucci. Portannese risponde all’emergenza con due liberi ed una tripla “solorete”: 59 a 54 a poco più di due minuti dal termine. Continuano le incursioni di Anderson e compagni ma Latina chiude il quarto in vantaggio 63 a 60.

Il 20′ punto di Portannese, una bella tripla, da il via all’ultimo quarto. Nonostante Latina dia segno di grande atletismo e gioco di squadra, Anderson stupisce per la sua percentuale dai 6 e 75 e con la sua settima tripla sigla il 69 a 65 a 7 e 25 da giocare. A metà del quarto i biancorossi tornano in vantaggio 71 a 73 con un tiro di Bartolucci. Sono gli stranieri a dominare questi ultimi minuti: Drake Reed che recupera e segna 4 punti consecutivi e il solito Anderson che si dimostra efficace anche ai liberi. Imola ingrana la marcia: 5 punti di Anderson ed il contributo di Bushati e Maganza fanno prendere il largo ai biancorossi. A due minuti dal termine Imola riesce a mettere una distanza di 8 misure (80 ad 88) che manterrà fino alla fine della gara. Latina vede scivolare via la vittoria. Imola espugna il Pala Bianchini vincendo 84 a 92.

 

La squadra pontina riesce a rimanere a galla e giocare con equilibrio il possesso per due quarti abbondanti. Ma Imola è sempre dietro l’angolo e ben finalizza le palle perse dei nerazzurri. Le disattenzioni di Latina consentono ad Imola, seppur orfana di Jesse Perry, di spuntarla negli ultimi 5 minuti, complice anche un “super” Anderson, applaudito anche dal pubblico del PalaBianchini, ben coadiuvato dai suoi compagni di squadra. Brillante prestazione di Marco Portannese e del “solido” Drake Reed. Buona la prova di Ihedioha che si distingue in campo per il suo dinamismo sotto canestro. Ora si pensa a Roseto, poi a Matera in casa ed in ultimo a Ferrara. Solo tre gare al termine del campionato. Sotto a chi tocca!


Benacquista Latina – Andrea Costa Imola 84-92

(15-21, 26-11, 22-28, 21-32)

Benacquista Latina: Santolamazza 2 (0/1, 0/2), Ikechukwu Ihedioha 14 (5/7, 0/4), Uglietti 8 (1/4, 2/2), Cantone 6 (0/4, 2/3), Portannese 22 (2/4, 4/7), Manzi, Ianes 8 (1/4), Reed 24 (9/16, 1/5) N.E.: De Ninno

Tiri Liberi: 21/26 – Rimbalzi: 35 23+12 (Reed 12) – Assist: 12 (Portannese 4)

Andrea Costa Imola: Bushati 8 (3/6, 0/1), De Nicolao 2 (1/6, 0/2), Maganza 12 (4/5), Prato 9 (1/2, 2/5), Bartolucci 11 (4/5, 1/3), Anderson 36 (3/6, 9/12), Guazzaloca, Hassan 8 (1/1, 2/4), Preti 6 (3/4, 0/1) N.E.: Sedioli

Tiri Liberi: 10/17 – Rimbalzi: 23 19+4 (De Nicolao, Anderson 4) – Assist: 10 (De Nicolao 5)