Magic Fattori stende Anagni.

0

 

Pronti via, Marzoli subisce lo stoppone alla prima percussione dopo aver recuperato un’ ottima palla in difesa. Difese in grande spolvero con due stoppate per i neri contro una di Anagni dopo appena 2’50” di gioco. Amoroso, dopo un’ottima percussione,realizza il primo canestro del match subendo fallo completando l’azione potenziale da tre col tiro dalla lunetta. Palla persa da Rugolo evento piu unico che raro. Dopo 4′ di gioco Anagni ha tre falli sul groppone. 5′ di gioco pietoso punteggio 3-3.

Squadre molto tese e nervose, solo tiri forzatissimi e gioco forza impone scarso spettacolo e ritmi blandi.

Ancora uno stoppone subito da Amoroso e Pozzi che piazza,nell’azione successiva, la tripla con immediata risposta della Enoagrimm che grazie a Candido completa l’azione potenziale da tre fissando il punteggio sul 9-13 per gli ospiti quando mancano 2’19” al termine del primo periodo nel quale brillano le difese soprattutto quella di Anagni che spadroneggia sotto le plance, negato canestro regolarissimo a Scarponi che tira dal proprio canestro roba da NBA ma gli arbitri non hanno colto minimamente il fatto che lo stesso Scarponi abbia scagliato la palla proprio un attimo prima della sirenache peccato! Primo periodo che si chiude sul punteggio di 13-17 per gli ospiti.

Avvio del secondo periodo che inizia con la terza stoppata della partita subita da Amoroso.

Non pervenuti sin’ora l’attesissimo Malamov, come anche Marzoli e Rugolo che brillano meno che nelle altre uscite, intanto il match continua a trascinarsi e stenta a prendere quota dopo 3′ del secondo periodo punteggio sul 24-24 dopo la tripla di Fattori mentre Paternoster chiede ritmo ai suoi uomini. Nota di demerito alla coppia arbitrale che si rende protagonista di chiamate assurde appena il match inizia a scaldarsi un pò. Anagni continua a svolgere un gran lavoro sotto le plance con la quinta stoppata di match. 4’25” al termine del periodo, time out di coach Paternoster che prova ad inventarsi qualcosa per slanciare il match dopo aver confabulato a lungo con Amoroso.

Continua il gran lavoro delle difese che diventano vere e proprie gabbie dalle quali ne scaturiscono anche colpi proibiti, salgono agonismo e nervosismo ma il match no.

Spettacolo davvero deludente  quando mancano 2′ punteggio sul 30-32 per gli ospiti si va al riposo sulla sirena lunga col punteggio di 33-34.

Terzo periodo che si apre con le bombe dell’ex di turno Benedusi  seguita da quella di Fattori.  Quando mancano 6’40” al termine punteggio vede ancora Anagni guidare il match col punteggio di 37-43 ma Anagni ha già quasi finito il bonus falli infatti ne hanno ben 4 a carico.

Tra un errore e l’altro, si arriva all’ottavo minuto di gioco che vede finalmente in vantaggio i neri sul punteggio di 50-46 e pubblico che si infiamma; Fattori da una parte, Malamov e Benedusi dall’altra guidano le due formazioni nel frattempo l’incontro pare finalmente possa decollare si prospetta un ultimo periodo di fuoco. Fattori infiamma il pubblico ed addirittura esagera, quando prima fa una stoppata su Malamov e poi, nella stessa azione va a trovare un canestro con la palla che scottava nel momento in cui mancavano 2″ al termine del tempo a disposizione della palla in possesso lancia la palla stile getto del peso realizzando il canestro, terzo periodo che si chiude sul punteggio di 53-50. Super Fattori continua nel suo momento di fuoco e realizza con un gancio in perfetto stile NBA facendo nuovamente esplodere il pubblico che gli dedica standing ovation al time out di Anagni. Massimo vantaggio dei neri di +7 quando mancano 7’30” al termine.Quando tutto sembrava filare per il verso giusto, cala la concentrazione dei neri che subiscono un break di 5-0 di Anagni che fissa il punteggio sul 60-57 con 5′ di gioco sul cronometro e scontato time out di Paternoster. Calano le energie della Enoagrimm che prova solo tiri forzati e forbice di vantaggio che si riduce ad appena due punti con 2’20” da giocare. Rimonta rabbiosa di Anagni che con Malamov si porta a  -1 e si completa quando sul cronometro mancano 48″ grazie a due tiri dalla lunetta di Santolamazza. Fase di gioco finalmente entusiasmante Fattori continua nel suo personalissimo show facendo l’andatura della Enoagrimm.

Le emozioni continuano ad altalenarsi ma diventano al cardiopalma negli ultimi 12″ di gioco quando accade di tutto. Anagni aggancia la Enoagrimm fissando il punteggiosul 65-65; time out di coach Partenoster che si avvale così di riprendere il gioco in possesso in area avversaria, Amoroso subisce fallo e va in lunetta facendo 2/2, ne succede scontato contro time out di Anagni che a sua volta riprenderà con palla in possesso con 11″ a disposizione. Anagni riprende il gioco con i secondi che scorrono inesorabili finalmente arriva al tiro da dietro l’arco che si infrange, però, sul ferro decretando la vittoria della Enoagrimm che andrá ancora una volta in lunetta con Amoroso che concluderá con un altro 2/2 congelando il punteggio finale sul 69-65.

Match che ha fatto fatica a decollare ma che le ha messe in serbo per un finale a dir poco strabiliante sotto il profilo delle emozioni. Anagni è stata brava a disinnescare Rugolo e Marzoli completamente isolati dal gioco ma che comunque hanno provato a fare il lavoro sporco, come ottima è stata la difesa dei San Severo che ha limitato un attimino Malamov. Ottimo match disputato da Scarponi che ha fatto sentire la sua mano nei momenti clou; stratosferico Fattori che a cavallo tra il terzo ed il quarto periodo ha letteralmente devastato la difesadi Anagni facendo quel che gli pareva in realtà oggi era in pieno stato di grazia avrebbe fatto canestro anche bendato.

Tabellino:

Parziali: 13-17, 33-34, 53-50

Enoagrimm: Fattori 25, Sacco, Mirando, Rugolo 1, Marzoli 1, Amoroso 14, 
Candido 3, Poluzzi, Scarponi 11, Lovatti 14. All.Paternoster

Anagni: Benedusi 12, Malamov 14, Pozzi 12, Colangelo ne, Santolamazza 7, 
Corral 9, Zanelli 3, Baroncelli 5, Vanni, Ciribeni 3. All.Nunzi

Pagellone: 

Enoagrimm voto 8: non c’è che dire, tra le mura amiche è una squadra dal 
carattere impressionante. Davanti al maestoso pubblico non vuole sfiguare mai e 
la prova di oggi ne è la conferma. La squadra di Paternoster é sempre rimasta 
attaccata al match per dare poi la spallata decisiva. Spallata che per poco non 
si è trasformato in un boomerang vista la contro reazione di  Anagni che per 
poco non si è concretizzata. Corazzata! ( N.B.:in casa!!)

Paternoster voto 7,5: non si lascia sfuggire mai il match dalle mani. Nel momento giusto chiede ai suoi di aumentare il ritmo di gioco e subito ne raccoglie i frutti, lucidissimo nel momento in cui Anagni ha dato la contro
spallata al match. Generale!

Marzoli & Rugolo voto 6 di incoraggiamento: non possiamo dimenticare quanto di buono hanno fatto nelle prcedenti uscite. Fanno di tutto per sbrogliarsi dalla difesa cucitagli addosso da Anagni senza risultati. Fuori dal match tutta la durata dell’incontro proprio non sono riusciti ad esprimersi ai loro livelli. Generosi!

Fattori voto 10: esplode, come giá detto, tra il terzo ed il quarto periodo.Commovente tra la difesa avversaria evita difensori manco schivasse mine antiuomo arrivando sempre al canestro. Aggiungiamoci i 25 punti e 33 di valutazione finale. Strepitoso!

Malamov voto 6: si limita al compito. Di tanto in tanto mette in mostra sprazzi di classe ma molto al di sotto delle aspettative. Pigro!

Benedusi voto 7,5: rende la vita difficile alla difesa dei giallo-neri piazza tiri selezionatissimi e rischia di rovinare la serata ai suoi ex tifosi. Vendicativo!

Anagni voto 7: prestazione di spessore, mai doma fino a 11″ dal termine. Reagisce ad ogni strappo che prova la Enogrimm. Sempre ben messa in campo edifesa super soprattutto sotto le plance. Non è riuscita a limitare Fattori ma oggi sarebbe stato difficile per chiunque fermarlo.