OF G2 – Casale si scatena nel secondo tempo, Verona tramortita

Dopo il -17 del primo tempo, la Novipiù risale e travolge Verona nella seconda metà di gara: la serie è sull’1-1

di Jacopo Burati

Tezenis Verona-Novipiù Casale 69-76 (26-19; 42-25; 53-48)

Grazie a un secondo tempo sontuoso (51-27), Casale ribalta Verona, pareggia la serie e conquista il vantaggio del fattore campo.

Inizio gara spumeggiante: la Tezenis vola in attacco guidata dalla vena di Amato, che conclude in prima persona e mette in ritmo i compagni. A beneficiare è Candussi, assai spento in gara-1 e viceversa molto attivo a inizio partita con 6 punti rapidi pur con qualche errore al tiro. Casale non subisce la mareggiata: Martinoni e Cesana pungono, Pepper e Pinkins sono meno incisivi ma presenti: 15-12 Verona dopo 7′. I padroni di casa, che allargano le rotazioni proponendo Dieng e Quarisa, esplodono la solita serie di triple: Ferguson, lo stesso Dieng e Udom lanciano il +7 scaligero (26-19) a fine primo quarto.

Inizio secondo quarto di pessima qualità: entrambe le squadre non vedono il canestro per oltre tre minuti. Casale è tradita da Musso e non basta la stilettata di Cesana per evitare la fuga di Verona, brava ad appoggiarsi a Poletti sotto canestro e mettere finalmente in ritmo un fin lì titubante Vujacic. La tripla dello sloveno regala il +11 (33-22) ai gialloblu a metà periodo. La Novipiù non segna mai (6 punti nel secondo quarto), prova a scuotersi con un raro affondo di Pepper, ma Verona non molla la presa: Candussi riceve profondo, Severini piazza il canestro pesante, Amato appoggia per il +17 (42-25) dopo 20′ di gioco.

Casale dopo il riposo prova ad azionare Pinkins, un fantasma per gran parte del primo tempo. Gli fa compagnia pure l’altro desaparecido Musso, che con Denegri, il solito Cesana e lo stesso Pinkins colpisce dalla lunga rispondendo a Vujacic: la Novipiu torna in un lampo a -4 (41-45) grazie a un tremendo 16-3 di parziale. Verona è stordita, prova a riprendersi grazie a un Vujacic più coinvolto, ma Casale ha ritmo con Denegri, fiducia al tiro con Cesana, presenza a rimbalzo con Pinkins: la Tezenis chiude sopra di 5 (53-48) il terzo periodo grazie a un guizzo di Poletti a rimbalzo d’attacco.

Poletti colpisce da tre all’alba dell’ultimo periodo, ma Denegri non smette di imporre un ritmo infernale e si crea un paio di canestri di ottima fattura per il -2 Casale (54-56). Amato prova a dare una scossa, ma la Novipiu ormai è in zona magica: Italiano, Pinkins, Cesana e Denegri piazzano il 10-0 del sorpasso e fuga (65-59). Ferguson cerca di suonare la carica da fuori con due triple estemporanee ma Casale costruisce meglio e Martinoni mantiene il +5 (72-67) ospite a poco più di 1′. Verona non riesce a reagire né a risalire. La serie si sposta a Casale sull’1-1.

Tabellini:

Verona: Amato 9, Severini 8, Vujacic 8, Poletti 13, Candussi 14, Ferguson 14, Ikangi, Dieng 3, Udom 3.

Casale: Denegri 15, Cesana 15, Pepper 8, Pinkins 18, Martinoni 9, Valentini 2, Battistini, Italiano 3, Cattapan 3, Musso 3.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy