Orzinuovi vince e convince nel derby: Bergamo KO

0

Grande festa al “San Filippo”: Orzinuovi travolge Bergamo per 100-84, assicurandosi due fondamentali punti in classifica e il sentito derby lombardo. Impressionanti prestazioni di Strautins (18 punti, di cui 11 nel decisivo terzo quarto) e Raffa (20 punti e 7 assist) che per nulla sembrano gli ultimi arrivati; pesantissimi 20 punti anche del grande ex Mario Ghersetti. A Bergamo non bastano i 16 di Solano e i 13 di Bergstedt, le grosse lacune difensive non sono state perdonate. Con il primo possesso della partita arrivano anche i primi due punti di Orzinuovi firmati Sollazzo. Raffa trova subito Strautins che appoggia al tabellone e Ghersetti nell’azione successiva che subisce fallo e fa 2\2 dalla lunetta. Sul 6-0 e con 7’30” da giocare Bergamo riesce finalmente a rompere gli indugi: Bergstedt fa il bis di schiacciate a due mani che vale il 6-4. Ghersetti trafigge da tre, Fattori prova a tappare le falle in penetrazione ma coach Ciocca non è comunque convinto dei suoi e chiama time-out; 9-6 e 5′ al termine della prima frazione. L’inerzia pare comunque non cambiare: l’Agribertocchi allunga fino al 15-6 trascinata da Raffa e Sollazzo. Una volta toccato il fondo i bergamaschi reagiscono infilando un parziale di 9-0 che li riporta in carreggiata: sei punti di Solano e tre di Sergio dalla lunga fissano il punteggio sul 15-15, costringendo coach Crotti al time-out. La partita si mantiene in equilibrio con le stoccate alternate di Tourè-Sollazzo e Cazzolato-Solano fino al 26-26; un moto d’orgoglio dei padroni di casa tramutato in due punti da Zambon spinge Orzinuovi sul 28-26 allo scadere del quarto. Il secondo si apre con una grande prova balistica dei bresciani: una bomba di Tourè e due in fila di Raffa, intervallate da due soli punti di Sanna fanno 36-28 Orzinuovi e time-out Bergamo. Sergio prova ad accorciare le distanze ma Tourè realizza dalla media. Altra tripla di Raffa, subito però replicata da Sergio sull’altro lato del campo. Verso la metà della frazione il bombardamento orceano raggiunge il suo apice: Ruggiero, Ghersetti e Sollazzo puniscono ripetutamente dalla lunga distanza e lanciano l’Orzibasket a +10; i soli Sergio e Solano non riescono attualmente a reggere il peso dell’attacco orobico. A 60” dalla fine del primo tempo il tabellone luminoso dice 54-44: Sollazzo si incarica del possesso e in penetrazione fa +12, massimo vantaggio Orzinuovi. Prima della conclusione però Bozzetto ne adagia due al ferro e fa 56-46.

Nei primi 3′ di terzo periodo gli ospiti provano a restare a contatto con Fattori e Sergio, poi Strautins si carica i suoi sulle spalle e li trascina fino ad un roboante +22: il lettone segna 11 dei 24 totali della frazione, lottando e portando a casa punti e falli. Bergamo non riesce a sopportare l’offensiva martellante della Walcor e crolla psicologicamente; in attacco Fattori e Sergio non possono bastare ad una rotazione con poche idee. Il quarto si conclude sul 82-60 e l’incontro ha ormai poche sorprese da regalare. L’ultima frazione, come pronosticabile, non ha più nulla da dire: Orzinuovi, spinta da Raffa e Ghersetti, non molla un centimetro e resiste ai tentativi di assedio dei bergamaschi. Da segnalare un paio di triple di Cazzolato e canestri di Tourè e Ruggiero importanti in termini di morale; al suono della sirena il punteggio è di 100-84.

AGRIBERTOCCHI WALCOR ORZINUOVI 100 – 84 BERGAMO BASKET 2014

AGRIBERTOCCHI WALCOR ORZINUOVI: Strautins 18, Raffa 20, Borghetti, Zanardi ne, Antelli, Ghersetti 20, Zambon 4, Scanzi 6, Yabre, Ruggiero 5, Tourè 10, Sollazzo 17
All. Crotti

BERGAMO BASKET 2014: Solano 16, Piccoli ne, Cazzolato 10, Sanna 7, Mascherpa ne, Ricci ne, Ferri 5, Bedini 2, Fattori 7, Bozzetto 12, Sergio 12, Bergstedt 13
All. Ciocca

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here