POFF F G3 – Torino domina a Tortona e si prende il primo match point

0

Torino domina gara 3 con una gran prova di Clark e Diop. Tortona però è una squadra che non molla e gara-4 avrà un’altra storia.

Gara-3 della Finale playoff dove la Bertram Tortona, corsara in quel di Torino in gara-2 gioca le sue carte per invertire lo svantaggio del fattore campo rispetto ai ragazzi di coach Cavina.

PRIMO PERIODO: Torino parte forte ma Tortona risponde a trazione Cannon, però i ragazzi di Cavina trovano sull’asse Diop – Cappelletti il duo che porta Torino in vantaggio fino al + 11 dopo 8 minuti di gioco. Torino ha messo in campo molta energia mentale e fisica, ma Tortona non permette agli ospiti di scappare e rimane nella partita grazie ad un Cannon in formato All Star che tiene sulle sue spalle l’attacco dei bianconeri. Ad un minuto dal termine del primo periodo Clark mette la tripla che vale il 15 a 30 per la squadra di Cavina. Tortona però risponde con D’Ercole per il 18 a 30 che riaccende le speranze bianconere. Torino parte fortissimo, Tortona paga 32 punti nel primo periodo, troppi per i ragazzi di Ramondino, che dovrà rivedere le sue maglie difensive.

SECONO PERIODO: Si parte sul 18 a 35 per Torino, Tortona prova la ripresa con mascolo che ruba palla a centro campo e segna con il fallo, per il 21 a 35. ma rimangono troppi i 35 punti subiti da Tortona nel primo periodo. Però la Bertram nel secondo periodo sembra entrare con un passo diverso, prende fiducia e mette pressone a Torino. La Bertram rosicchia qualche punto a Torino sul 22 a 36 ma la bomba di Campani sigla il + 17 di Torino, in una serata dove gli ospiti sembrano riprendersi dalle brutte prestazioni al tiro dalla lunga delle prime due gare. Tortona prova a reagire ma l’inerzia è tutta per i ragazzi di Cavina che vanno sul + 19 (22 a 41) con 5 minuti da giocare. Fino ad ora grande assente di serata Sanders ma la sua parte la fa Cannon che tiene in piedi i bianconeri con giocate di primissimo ordine per il 24 a 41. Tortona si mette a zona ma Torino la battezza subito con Bushatti che sigla il + 20 (24 a 44), mentre Tortona paga i troppi punti subiti in questi due quarti. Tortona non ha intensitàà mentale in questo inizio per contrastare Torino che macina gioco, mentre Tortona ha un attacco sterile e con intensità minore rispetto a gara 2 a Torino. Sul finale di periodo Tortona lavora difensivamente molto forte ma Torino attacca bene e mantiene il vantaggio sul 31 a 47 quando manca un minuto all’intervallo lungo. Severini lancia in aria una preghiera dai 6.75 e segna un canestro importantissimo per la Bertram che porta i padroni di casa sul 34 a 48 ma sulla sirena Pinckins segna la tripla del 34 a 51 mentre suona la sirena della fine del primo tempo.

TERZO PERIODO: Primo minuto a retine inviolate, il primo canestro è di Torino con Clarck per il 34 a 57, ma pronta è la risposta della Bertram con Cannon che sigla il suo quindicesimo punto a cui fa seguito Fabi per il – 14 della Bertram sul 39 a 53 dopo due minuti di gioco. Però la coppia arbitrale fischia il 4° fallo di Cannon, e sono brutte notizie per Ramondino. La Bertram tenta di rientrare in gara ma Torino pare avere più intensità in questa gara e mantiene il proprio vantaggio di 17 lunghezze (40 a 57) dopo 4 minuti di gioco. La bomba di Clarcks riporta Torino sul + 20 (40 a 60); Sotto le plance Diop e Pinckins fanno la voce grossa, complice l’assenza di Cannon, e Torino mantiene il vantaggio di + 20, mentre il cronometro scorre mancano tre minuiti di gioco nel terzo periodo. Torino viaggia al 50% dall0arco lungo e porta il suo vantaggio sul +23 quando scorre il cronometro verso a fine del terzo periodo. Sull + 25 di Torino coach Ramondino chiama time out per fermare il treno dei ragazzi di Cavina. Il terzo periodo si chiude sul 49 a 71 per Torino;

QUARTO PERIODO: L’Inerzia rimane nelle mani di Torino che mantiene il vantaggio sul + 22 (51 a 73) dopo due minuti di gioco. Ramondino rimette in campo Cannon per tentare di raddrizzare la gara, ma Torino prosegue la sua marcia e mantiene venti punti di vantaggio sulla Bertram. Tortona lotta ma Torino non molla un centimetro e la schiacciata di Cappelletti mette il sigillo per la squadra di Cavina sul 56 a 82. Finale tutto per Torino che sul finale arriva anche a +30 e la mente va a gara 4 .

BERTRAM TORTONA – REALE MUTUA TORINO: 56 – 86

BERTRAM TORTONA: Mascolo 11, Severini 3, Gazzotti, Cannon 17, Sanders 8, Fabi 5, D’Ercole 7, Ambrosin, Tavernelli 5 -all. Ramondino

Reale Mutua Torino: Penna 3, Pagani 2, Toscano 2, Cappelletti 11, Alibegovic 11, Pinkins 21, Campani 6, Diop 11, Clark 16, Bushati 3. All. Cavina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here