POUT G2 – Riscatto Bakery Piacenza, Stella Azzurra sconfitta

0

Bakery Piacenza – Stella Azzurra Roma 79-60 (15-4, 18-23, 24-15, 22-18)

Bakery Piacenza: Nik Raivio 26 (6/11, 3/4), Federico Bonacini 17 (5/8, 2/6), Anthony Morse 15 (4/11, 0/1), Marco Venuto 8 (1/1, 0/4), Daniel Donzelli 6 (2/6, 0/1), Riccardo Chinellato 5 (1/4, 1/1), Michael Sacchettini 2 (0/1, 0/0), Jacopo Lucarelli 0 (0/2, 0/0), Mark Czumbel 0 (0/0, 0/2), Zakaria El agbani 0 (0/0, 0/0), Matteo Balestra 0 (0/0, 0/0), Stefano Carone 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 26 – Rimbalzi: 34 11 + 23 (Daniel Donzelli 12) – Assist: 15 (Marco Venuto 6)
Stella Azzurra Roma: Paulius Dambrauskas 14 (5/6, 0/0), Matteo Visintin 11 (5/9, 0/1), Lorenzo D’ercole 10 (2/4, 2/7), Lucas Maglietti 5 (1/3, 0/1), Tommaso Raspino 5 (2/3, 0/3), Emmanuel Innocenti 4 (2/5, 0/0), Lazar Nikolic 3 (0/4, 1/2), Leo Menalo 2 (1/3, 0/2), Simone Barbante 2 (1/1, 0/2), Sandi Marcius 2 (1/1, 0/0), Fabrizio Pugliatti 2 (1/1, 0/2), Alberto Chiumenti 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 9 / 17 – Rimbalzi: 29 9 + 20 (Tommaso Raspino, Leo Menalo 5) – Assist: 7 (Alberto Chiumenti 2)

Partono forte i biancorossi con un parziale di 9-2 ad opera di Raivio e Morse. La tensione è palpabile: dopo 6 minuti di gioco le due squadre hanno realizzato solamente 5 canestri dal campo. Coach D’Arcangeli prova a svegliare i suoi inserendo Marcius che tanto male ha fatto alla Bakery solamente due giorni fa: il lungo romano risponde presente con due punti in virata e gran stoppata ai danni di Chinellato. Raivio e proprio lo stesso Chinellato sono però bravi a punire immediatamente: ennesimo arresto e tiro vincente per l’americano e tripla dell’ala piacentina che lancia la Bakery sul 15-4. Con questo punteggio si chiude il primo parziale, costellato di tantissimi errori offensivi da ambo le parti che vedono però i biancorossi uscirne vittoriosi in questi primi 10 minuti.

La compagine romana fa il suo rientro in campo con il piglio giusto: 0-7 di parziale ed in un amen la Stella è a -4. Dambrauskas prima e Visintin poi sono stati abili a bucare ripetutamente la difesa piacentina trovando punti comodi in penetrazione e dalla lunetta.

Momento importantissimo della partita: Venuto trova con un lob Morse, come al solito ben posizionato sotto il ferro, che costringe Marcius a commettere il terzo fallo personale. Il lungo americano trasforma entrambi i tiri tentati dalla lunetta e riporta la Bakery sul +10, 21-11, con 6:25 da giocare nel corso del secondo parziale. Suona la carica per i suoi il giovane Visentin con uno step back da tre punti che ridà ossigeno ai romani; si sblocca anche capitan Nikolic dopo quattro errori filati e gli ospiti rientrano a due possessi di distacco. Sul canestro di Raspino del 21-18 la Bakery riattacca la spina: gran rubata di Donzelli che lancia in contropiede Bonacini il quale conclude con un layup acrobatico che manda in visibilio il pubblico biancorosso. La Stella Azzurra è però ormai rientrata completamente in partita: gioco da tre punti completato ad opera di Raspino e punteggio che si assesta sul 25-23 con poco meno di 3 minuti da giocare.

Folata roboante per i biancorossi: gioco da tre punti anche per Morse e tripla dall’angolo a bersaglio per Bonacini. Negli ultimi secondi la giovane guardia Innocenti trova due punti nel trambusto dell’area, sancendo la fine della prima metà di gioco; 33-27 in favore dei padroni di casa con un piccolo vantaggio da provare a proteggere nei secondi 20 minuti di gioco.

Al rientro dall’intervallo i biancorossi piazzano un incredibile parziale di 12-1 che annichilisce i romani. Venuto amministra magistralmente (6 assist alla fine per lui) e trova ripetutamente Raivio che, come sua consuetudine, porta a termine diverse scorribande nell’area avversaria. Gli ospiti trovano nei soli D’Ercole e Dambrauskas punti preziosi che però non impensieriscono il cospicuo vantaggio biancorosso. 

Si va nell’ultimo e decisivo quarto con il punteggio di 57-42; Campanella suona la carica per i suoi quando i romani rientrano sul 57-49 grazie alla tripla di D’Ercole e da li in avanti le imprecisioni dei biancorossi si contano sulle dita di una mano. La contesa termina 79-60 in favore della Bakery che riesce a portare a casa la vittoria e ad impattare la serie che a questo punto si protrUfarrà quantomeno sino a gara 4.

Appuntamento a Venerdì 13 in terra romana ore 19:30 per un’attesissima gara 3.

Uff.Stampa Pall.Piacentina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here