Quarta frazione decisiva, Trapani espugna Biella

Biella sciupa una ghiotta occasione. Trapani grazie soprattutto a Corbett nel finale si porta a casa due punti quanto mai utili ( 71 – 79).

di Giuseppe Rasolo

Biella sciupa una ghiotta occasione. Trapani grazie soprattutto a Corbett nel finale si porta a casa due punti quanto mai utili (71-79).

Cronaca

Squarcina si affida a Laganà, Hawkins Miaschi, Pollone e Kuba mentre Parente punta su Renzi, Miller, Erkmaa, Corbett e Spizzichini. Trapani più reattiva a rimbalzo con Miller e Renzi che vanno subito a bersaglio ma ci pensa Laganà con una tripla ad accendere i suoi ed è ancora lui in entrata a tenere in linea di galleggiamento l’Edilnol. Renzi si ricorda di quando giocava al Forum e, in libertà, mette una tripla sanguinosa ma Biella oggi dimostra di esserci e non si fa scappare Trapani, anzi mette la freccia con una bella giocata di Bertetti che illumina Kuba per una schiacciata in contropiede e poi lo stesso numero 8 dall’angolo mette una tripla che infonde fiducia all’attacco di Biella.

Si chiude il primo quarto con Biella meritatamente in avanti. Mollura riapre subito i giochi con una tripla all’inizio del quarto, Biella patisce l’attacco degli ospiti e si carica di falli ma soprattutto si perde in attacco e consente a Trapani di tornare avanti. Squarcina chiama time out e riorganizza i suoi. Più alta la difesa di Biella che produce i suoi frutti con Miaschi e Pollone mattatori e Biella torna avanti. Il terzo fallo di Laganà costringe il coach di Biella a mischiare le carte in tavola, ma Biella rimane attenta e concentrata fino a fil di sirena dove Pollone trova una tripla di grande prestigio con i padroni di casa che chiudono sul + 4 all’intervallo lungo. Biella torna in campo molto caparbia e Laganà trascina la squadra a un vantaggio importante sul 53 a 44 Parente è costretto a chiamare il time out e per Biella cala un po’ il sipario anche perché non riesce più a segnare dal campo fatti salvi due liberi di Berdini.

Anche Trapani fa fatica a segnare e a rientrare ma la svolta avviene negli ultimi venti secondi Adeola si inventa un tiro dall’area, sulla ripartenza Biella sbaglia l’approccio e nell’ultimo secondo Basciano tenta la tripla che viene fermata da un fallo un po’ ingenuo di Barbante. Inutile dire che il piccolo play siciliano mette i tre punti che portano Trapani a un solo punto di distanza all’ultima sirena. Biella tenta l’ultimo allungo nell’ultimo quarto e ci riesce con una tripla di Laganà, ma ormai si percepisce da parte dei lanieri una certa difficoltà nel centrare la retina e così Mollura e, poi, soprattutto Corbett riescono a ricucire e a portare avanti Trapani. Negli ultimi due minuti Biella perde decisamente la tramontana e butta di fatto la partita. Corbett gioisce per lo scampato pericolo ed esulta coi suoi mentre Laganà protesta a fine partita con gli arbitri per qualche contatto di troppo. Ora per Biella la difficile trasferta derby in quel di Casale.

Tabellino

Edilnol Biella vs  Control Trapani 71 – 79 (23-19; 45- 41; 58 -57 )

Edilnol Pallacanestro Biella: Berdini 4 Bertetti 3, Laganà (C) 21, Barbante 0, Miaschi 11, Vincini 0, Wojciechowski 8, Pollone 11, Hawkins 13, Lugic 0 Allenatore: Iacopo Squarcina.

Control Trapani: Basciano 6, Renzi 12, Spizzichini 5, Erkmaa 2, Tartamella n.e., Miller 6, Adeola 4, Mollura 14, Corbett 21, Nwohoucha 11. Allenatore Daniele Parente

Tiri Liberi Biella 7/13 Trapani 20/26 Rimbalzi Biella 32 Trapani 38 Assist Biella 10 Trapani 11

Fotogallery a cura di: Matteo Cerreia Vioglio

Biella

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy