Qui Ferentino Report:lezione di basket alla PMS Torino

0

FERENTINO (FR) – Il titolo non vuole essere provocatorio, ci mancherebbe altro, ma è la sintesi delle dichiarazioni in sala stampa del coach della PMS Torino Sig. Faina dopo la sonora sconfitta a Ferentino 74 a 58 in favore di una FMC, quasi perfetta negli ultimi due quarti alla presenza di un numeroso pubblico che ha gremito il Palapontegrande, incitando la squadra cara al Presidente Vittorio Ficchi, dall’inizio alla fine della partita con una sparuta e rumorosa rappresentanza ospite ma corretta. Nonostante l’infortunio riportato venerdì scorso dal giovane Fratini per una distorsione alla caviglia sinistra che lo terrà a riposo per una settimana, il reparto piccoli ha ottimamente arginato la regia di Parente e l’esplosività di Tassinari e Portannese, consentendo così di liberare da eccessive tattiche la genialità di capitan Carrizo che, insieme all’esperienza di Guarino e all’atletismo di Ihedioha, ha messo il timbro sulla partita di oggi.

 

Torino inizia la gara con Parente, Portannese, Tassinari, Conti e Masper; Ferentino risponde con Guarino, Parrillo, Bonfiglio, Ihedioha e Iannuzzi. La squadra piemontese parte a razzo con Portannese prima e Masper dopo per i primi punti in contropiede; Ihedioha dopo due minuti sblocca il punteggio per gli amaranto con un bel jumper. Dopo 5 minuti siamo 8 a 8 con tripla di Parrillo a cui segue un’altra tripla, questa volta di Ihedioha per il primo vantaggio ciociaro: 11 a 8. Ihedioha si fa notare anche per una stoppata a Masper. Ferentino però è disattenta in difesa, forza troppe triple soprattutto con Parrillo cosicchè  coach Gramenzi è costretto a chiamare time-out a 2,39 dal termine sul punteggio di 11-17. Il primo quarto termina col punteggio di 15-17 con un canestro a fil di sirena di capitan Carrizo che ha avuto un buon impatto sulla gara.

Il secondo quarto inizia con Ferentino a zona subito bucata dalla tripla di Giusto da costringere  coach Gramenzi a  tornare  immediatamente a uomo. Carrizo è in serata e tiene lì la sua squadra così coach Faina chiama time-out a 6,15 dal termine sul punteggio di 21-22. Ferentino prende molti rimbalzi in attacco ma non riesce a far canestro se non con Carrizo che è super e mantiene i suoi attaccati al match. A 4 secondi dal termine dell’azione ciociara Bonfiglio alza per Iannuzzi che schiaccia entusiasmando  il palasport. Il secondo quarto termina col punteggio di 29-30 grazie ad un ultima azione firmata Ciccio Guarino che in penetrazione va a realizzare subendo anche un fallo “clamoroso” non visto però dalla coppia arbitrale. Da segnalare l’ottima prestazione del play ex Trapani sia in difesa che in attacco.

Nel terzo quarto  la Fmc ricomincia con Guarino, Ianes, Ihedioha, Parrillo e Bonfiglio; Torino con Parente, Tassinari, Masper, Portannese e Defant. Il periodo inizia con Portannese che va subito a realizzare due punti a cui risponde con una bomba dai 6,75 Guarino facendo esplodere nuovamente il palasport. Torino sbaglia, Ferentino non ne approfitta e così Masper inchioda il punteggio sul 34-34. Ferentino non riesce a difendere il pick and roll di Parente e così Torino segna 4 punti consecutivi per il più 3 ospite a 4,02 dal termine del terzo periodo. Ma ci pensa Guarino con una bomba a portare il punteggio in parità(39-39). Un grande Ihedioha prima dalla lunetta poi con un canestro e fallo porta i suoi al più 5 a 2 minuti dal termine. Il terzo quarto finisce col punteggio di 51-44 per i locali grazie ad un super Ihedioha e ad un canestro allo scadere di Carrizo che risponde subito a Masper.

Il quarto periodo riprende con una infrazione di passi fischiata giustamente a Masper, mentre dall’ altra parte Carrizo porta a casa due liberi ma soprattutto il quarto fallo di Parente. Torino risponde con un canestro e fallo di Tassinari con molta ma molta fortuna ma Iannuzzi con un bel movimento porta i suoi a più 8 a 8,28 minuti dal termine della  gara. Torino nell’ azione successiva commette infrazione di 24 secondi e coach Faina chiama subito time-out per cercare di rimettere le cose a posto. Torino allunga la difesa ma Ferentino realizza ancora con Iannuzzi ed è massimo vantaggio: più 10. Nell’ azione successiva Guarino mette la tripla del più 13 a cui risponde subito Giandini da sotto. A 5 minuti dalla fine il capitano Carrizo realizza una tripla per il più 14 amaranto che fa infiammare la tifoseria ferentinate e costringe coach Faina a chiamare un altro time-out. All’uscita dallo stesso Tassinari sbaglia e la FMC con Carrizo mette l’ennesima tripla che chiude il match a 3,24 dal termine. Standing ovation a 1,30 dalla fine per l’ uscita di Ihedioha prima e Carrizo pochi secondi dopo. Nell’ ultimo minuto c’è spazio anche per il giovane ferentinate Fabio Fiorletta. La partita termina col punteggio di 74-58.

 Ottime le prove di capitan Carrizo, solito bombardiere d’attacco con 19 punti, dell’esperto Ciccio Guarino in regia con recuperi, sfondamenti subiti e ben 16 punti; ma consentiteci di segnalare come MVP odierno Francesco Ihedioha, autore di una prova superlativa, con 18 punti, 8 rimbalzi e 2 stoppate. Torino ha dimostrato di essere una buona squadra che, causa la panchina corta, sarà costretta a tornare sul mercato come tra le righe ha confermato il suo coach se vorrà ambire a posizioni di rilievo.

FMC FERENTINO – PMS TORINO 74-58

(15-17, 14-13, 22-14, 23-14)

FMC FERENTINO: Guarino 16, Parrillo 3, Panzini , Bonfiglio 3, Carrizo 19, Pongetti 5, Ihedioha 18, Iannuzzi 10, Ianes, Fiorletta.

PMS TORINO: Parente, Giusto 4, Tassinari 7, Defant 3, Fontecchio 6, Masper 14, Conti 8, Giandini 4, Portannese 12, Baldasso n.e..

Arbitri: Sigg. Capurro e Triffiletti.