Ravenna KO nel finale, vince l’Assigeco in volata

Dopo esser stata in equilibrio a lungo, la partita viene decisa dall’Assigeco con una volata nel finale

di Simone Efosi

1° QUARTO:

Apre le danze Reati su assist di Sanguinetti, al quale risponde immediatamente Grant in schiacciata. L’inizio vede le 2 squadre a inseguirsi nel punteggio, ma sono le 2 triple di Arledge e Reati a dare un primo piccolo vantaggio all’Assigeco, quest’ultimo su assist di Guyton che entra in partita anche con un bel canestro qualche istante dopo. Ravenna chiama time out per ridefinire il piano d’attacco, ma è ancora l’Assigeco a comandare con Arledge, ma soprattutto Guyton che porta a +12 la squadra di casa con una tripla su assist di Reati. A questo punto Ravenna risponde all’offensiva con Giacchetti, ma saranno gli unici punti negli ultimi 2 minuti del primo quarto, che si chiude con l’Assigeco in vantaggio sul 22-12.

2° QUARTO:

Cerca di riprendere terreno Ravenna, con Grant da protagonista e che permette ai suoi di recuperare punti, anche se l’Assigeco trova intanto un buon momento con Arledge. Il canestro di Montano, scrive il 29-24 Assigeco, che allunga leggermente con il bel canestro di Formenti. E’ nuovamente il numero 3 ospite ad affondare la tripla che fa definitivamente tornare in partita Ravenna, sul 31-27 che induce al time out i padroni di casa. Il rientro in campo favorisce l’Assigeco che va a punti con Passera e Infante, ma Rice cerca di ristabilire l’ordine segnando un bel canestro con fallo, che gli permette di mettere a segno il libero aggiuntivo per il 35-30 che favorisce ancora l’Assigeco. Siamo agli sgoccioli della seconda frazione, quando Guyton scaglia sul ferro il tiro a fil di sirena che permetterebbe ai suoi di andare negli spogliatoi sul +8.

3° QUARTO:

Ravenna accorcia da subito con i 2 punti di Giachetti, ma Guyton frena l’entusiasmo avversario rispondendo all’offensiva. Gli ospiti falliscono 2 tentativi importanti di riguadagnare terreno, uno dei quali bloccato dalla stoppata di Oxilia, ma sul possesso successivo recuperano un pallone che consente a Sgorbati di mettere a segno il -2, che si tramuta in parità grazie al canestro di Rice arrivato successivamente. Fatta la parità a quota 37, Guyton riporta in vantaggio i suoi, ma Masciadri riazzera nuovamente il punteggio sul 39 pari. Sul possesso successivo, Oxilia viene mandato in lunetta, ma fa solo 1\2, mentre Ravenna fa un piccolo parziale di 4-0 ad opera di Rice e Chiumenti, che la proietta in vantaggio per la prima volta nella gara. L’Assigeco chiede time out per ridefinire la tattica. Il rientro in campo di Arledge sospinge la squadra di casa a reimpossessarsi del vantaggio, che Ravenna riprende a sua volta grazie alla tripla di Masciadri con assist di Montano. Le squadra si scambiano nuovamente il controllo del punteggio, quando siamo ormai agli sgoccioli del 3 quarto; Giachetti scaglia sul ferro la tripla del nuovo vantaggio per Ravenna e al suono della sirena il tabellone dice 49 pari.

4° QUARTO:

L’ultimo parziale comincia esattamente come era terminato quello precedente, ovvero con le formazioni ad issarsi in vantaggio per i pochi istanti che le separano dal recupero avversario. . L’intensità in campo sale di colpi, le squadre capiscono che la prima delle 2 ad avere un calo potrebbe pagarla a caro prezzo. La schiacciata di Arledge a poco più di 5 minuti dalla sirena finale, sembrano un sinistro messaggio per Ravenna, che però riesce a infilare un parziale pesantissimo di 8-0 con Rice e Giachetti sugli scudi, per il 59-65 a 4 minuti dalla fine. Time out Assigeco, che torna in campo con la grinta necessaria a scrivere un controparziale di 5-0 con Reati e Guyton e stavolta è Ravenna a voler sospendere il gioco momentaneamente per rifiatare. Andato in lunetta per il fallo subìto appena prima del time out, Guyton segna il libero supplementare e la partita è così nuovamente in parità a quota 65. Passano pochi istanti e capitan Luca Infante, pesca Marco Passera che piazza la tripla del nuovo vantaggio casalingo e mentre Ravenna spara a salve dall’altra parte, l’Assigeco va nuovamente a punti con Arledge. Manca ormai 1 minuto al termine, quando Guyton va in lunetta per un fallo subìto e segna i 2 liberi assegnati, sembra finita per Ravenna, che prova tuttavia un ultimo assalto con Grant e Rice, ma i loro tentativi non producono altro che 1 misero punto. La schiacciata di Arledge a 15 secondi dalla fine è l’affondata decisiva, complice ancora Infante al quale vengono ascritti tutti e 3 gli assist dei canestri nel finale che permettono all’Assigeco di vincere la partita per 74-66.

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Sanguinetti, Arledge 20, Guyton 22, Reati 13, Passera 5, Oxilia 3, Infante 6, Formenti 5

ORASì RAVENNA: Rice 13, Grant 14, Masciadri 6, Sgorbati 5, Chiumenti 5, Montano 11, Giachetti 12, Vitale, Esposito

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy