Ravenna torna a vincere, battuta Udine

0

Dopo la sconfitta contro Orzinuovi serviva una reazione, e reazione c’è stata: Ravenna batte Udine 82 a 59, scavalcandola in classifica.
Migliore della partita è Rice, autore di 25 punti e 9 rimbalzi , ma una menzione speciale va fatta anche ad Alberto Chiumenti e Grant, 19 punti per entrambi. Nella compagine di Lardo note positive solo da Dykes,15 punti per lui, e Veideman, 13.

Parte la partita ed è subito Rice con una bella soluzione dall’angolo a segnare i primi due punti. Protagonista difensivo Pellegrino, con due stoppate che negano il canestro prima a Rice, poi a Grant. È un primo quarto caratterizzato da un numero elevato di palle perse da tutte e due le squadre: dopo 5 minuti l’Orasi si trova avanti solo di una lunghezza, sul punteggio di 12-11. In questa fase la partita è molto veloce, con conclusioni nei primi  dieci secondi dell’azione, quando mancano 56 secondi alla fine della prima frazione il punteggio è di 19 pari. Montano chiude il quarto segnando in penetrazione e fissando il risultato sul 22 a 20 per i padroni di casa.

Il secondo quarto si apre nel segno di Martellaro, autore di 4 punti consecutivi, a cui risponde un sontuoso Chiumenti capace di mettere a segno 9 punti in soli 5 minuti di gioco. Il giovane Esposito porta di nuovo avanti i romagnoli grazie a una tripla messa a segno su assist di Montano. Ravenna in questa fase di gioco è padrona del campo, carica la squadra friulana di falli, ma non riesce a sfruttare a pieno la lunetta: solo un 4/9 fino a questo momento. È ancora Chiumenti, che con un 5/5 dal campo, porta i giallorossi sul massimo vantaggio di 37 a 30 quando mancano due minuti e mezza alla fine del secondo quarto. Ravenna, grazie a una penetrazione sullo scadere di Giacchetti, riesce a riportarsi sul + 7, chiudendo sul punteggio di 44 a 37.

La seconda meta di gioco si apre sempre nel segno di Chiumenti che, con un bel canestro dal centro dell’area, firma il punto numero 17 della sua gara. I friulani però rispondono e, grazie a una penetrazione di Ferrari, si portano a sole 3 lunghezze. Fiammate e giocate spettacolari per la coppia Rice-Grant che con 12 punti consecutivi riportano Udine a distanza di sicurezza: 62 a  47 per i ragazzi di Martino. Udine, grazie a Martellaro dalla lunetta, riesce a segnare i primi punti del quarto dopo 6 minuti e mezzo di gioco. Ravenna in questa fase è inarrestabile ed è capace di solcare un bel divario (+20) grazie a un canestro in acrobazia di Grant.

L’ultimo quarto vede gli uomini di Martino avanti 69 a 52, dopo una timida reazione di Udine che vede la squadra di Lardo accorciare di quattro punti il distacco, è ancora Rice a punirla dalla lunga  distanza.La partita volge al termine con Ravenna che rimane in controllo e Udine non riesce mai avvicinarsi agli avversari, Ravenna ritorna a vincere con il punteggio di 82 a 59.

ORASI’ RAVENNA-G.S.A. UDINE 82-59

ORASI’ RAVENNA : Scaccabarozzi ne, Montano 4, Sgorbati 1, Giachetti 8, Chiumenti 19, Raschi , Esposito 3, Masciadri, Cinti , Vitale , Rice 25, Grant 14  All Martino.

G.S.A. UDINE: Buahati 2,Dykes 12, Mortellaro 11, Benevelli 1, Raspino 7, Veideman 13,Pellegrino 4, Nobile 2, La Torre , Diop 2 Ferrari 4, Chiti n.e. Coach Lardo.