Roseto vince contro i giovani Baresi

0

Più che di una partita, purtroppo per gli ospiti, si può parlare di un allenamento, troppo il divario tra i roster con il CUS che si presenta con soli due giocatori validi, segnatamente Infante e Zaharie, Roseto oltre al lungodegente Metreveli lascia ai box Marini influenzato e Ricci che viene portato in panchina per fare numero ma coach Trullo aveva preannunciato che non sarebbe entrato per i suoi problemi al tallone ancora non guariti completamente.

Seppur alla vigilia era già stata pronosticata la grossa debacle del team ospite il pubblico risponde discretamente con circa 1500 presenze ma che vedranno un match con poche emozioni e con il garbage time che inizia dopo pochi minuti dalla palla a due.

Coach Trullo schiera Stanic in regia, supportato dai due USA Sowell e Legion, mentre nell’area agiscono Leo e Bisconti.

I Pugliesi di coach Raho rispondono con Piccolo nello spot di Playmaker, capitan Didonna guardia, Cuomo ala piccola e sotto le planche Zaharie e Infanti.

La palla contesa viene conquistata da Zaharie e Infante sblocca il punteggio che, dopo il “gioco da 3” di Leo, si ripete firmando il secondo e ultimo vantaggio del Cus nell’incontro (3-4). Si può dire che la partita finisca qui, ad un minuto e mezzo dall’inizio, quando Roseto incomincia il suo primo break, che con un subito ispirato Legion e un Leo già in partita, si porta sul 14-4 dopo pochi minuti. Legion dà un po’ di spettacolo all’incontro infilando due schiacciate consecutive, e dopo pochi minuti con un canestro da 3 punti chiude il primo quarto sul 29-11.

La seconda frazione inizia come si era chiusa la prima, con una tripla del solito Legion, i ritmi si fanno più bassi e Bari accorcia con Piccolo (32-13), ma entrano in partita Genovese e Sowell, con il primo cecchino dall’arco e dentro l’area e il secondo dispensatore di assist, anche l’under Gloria prende parte alla disputa e la frazione si chiude con un perentorio 58-26 quando infante piazza un 2/2 dalla lunetta.

Nel terzo quarto gli Sharks spingono ulteriormente sull’accelleratore, Cuomo sblocca il punteggio con un canestro dal pitturato, Legion infila ancora da tre e dopo l’1/2 dai liberi per Zaharie, piazza un break 10-0 aperto da Bisconti e chiuso da un’altra schiacciata di Alex Legion (71-29). Nel finale del quarto i biancazzurri allargano un po’ le maglie della difesa e mentre tra i galletti si fa notare Zaharie, tra i Rosetani è il giovane Nolli a conquistarsi gli applausi del pubblico, il punteggio si chiude con un lay-up di Bisconti sull’ 89-50.

Nell’ultima frazione è il già citato Nolli a sbloccare lo score con un preciso 2/2 dalla linea della carità, Roseto cerca subito di regalare ai suoi tifosi la quota 100 nei punti fatti e ci riesce con Sowell quando a 5 minuti e mezzo dalla fine arma il braccio da 3 punti firmando il 102-54. Grande spazio per gli under 19 Faragalli, Nolli e Gloria che nel finale giocano la maggior parte dei palloni segnando punti importanti per la loro crescita, dal lato barese è invece Zaharie prendere quasi la totalità dei tiri, l’incontro si chiude con la schiacciata di Gloria che fissa il punteggio sul 118-62 tra gli applausi del pubblico sia per la squadra di casa che per i giovani ospiti.

MODUS FM ROSETO – CUS BARI 118-62 ( 29-11, 29-15, 31-24, 29-12 )

ROSETO: Faragalli 6 , Sowell 10 , Legion 37 , Nolli 8 , Gloria 8 , Bisconti 6 , Leo 18 , Stanic 2 , Genovese 23 , Ricci n.e. All. Trullo

BARI: Esposito , Piccolo 4 , Didonna 2 , Cuomo 3 , Intino , Infante 21 , Zaharie 27 , Preite 5 , De Astis , De Zorzi All. Raho

SPETTATORI: 1500

Fotogallery a cura di Mimmo Cusano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here