Saccaggi all’ultimo secondo beffa un’ottima Mantova

FInale thrilling al PalaBam: Gergati porta avanti gli Stings a 3 secondi dalla fine. Sulla rimessa successiva l’ex play di Agrigento regala la vittoria a Treviso

di Alberto Carmone

E’ tempo del primo big match del 2017 al PalaBam. Scendono in campo la Dinamica Generale Mantova, terza in classifica e reduce dalla vittoria a fil di sirena contro Jesi, e la De Longhi Treviso, seconda forza del campionato di A2 Est che ha vinto 7 delle ultime 9 partite.

Avvio con botta e risposta tra Mantova e Treviso con Amici e Perry on-fire da una parte e dall’altra. E’ poi Fantinelli a portare per la prima volta avanti gli ospiti sul 9-7. Gli Stings vengono però trascinati dal pubblico nel loro parziale di 8-0 firmato da Daniels, Corbett e Giachetti, che rompe l’equilibrio del match e che costringe coach Pillastrini a chiamare timeout. Al rientro Treviso fatica ancora contro la difesa asfissiante di Daniels e Candussi e Gergati dà l’allungo definitivo con cui si chiude il primo quarto (24-13 al 10’).

6-0 di Treviso in partenza di secondo quarto e partita riaperta. Moretti e Perry si fanno vedere da tre punti con Mantova che però reagisce con Daniels e Corbett. La De Longhi migliora le percentuali realizzative ma non riescono mai a raggiungere i biancorossi che, tuttavia, perdono fluidità in attacco rispetto al primo quarto. Il lungo americano di Treviso fa il vuoto a referto e sotto i tabelloni e tiene viva la sua squadra riportandola a -5 (30-25 al 14’). Candussi è particolarmente ispirato per Mantova (forse anche per smorzare i rumors che lo vorrebbero lontano dalla città dei Gonzaga) e mette in difficoltà Rinaldi e Ancellotti. Si torna sul +9, Treviso ricuce però lo svantaggio e con la tripla di Moretti termina il primo tempo (44-41 al 20’).

Terzo quarto dominato dalle difese, soprattutto quella veneta che concede molto poco a Mantova, in particolare ad Amici e Daniels. Gli Stings devono accontentarsi delle penetrazioni di Daniels e Giachetti che il più delle volte si spengono in un nulla di fatto. Rinaldi firma il 50 pari dalla lunetta a cui seguono i due punti di Perry per il primo vantaggio della partita degli ospiti. Mantova reagisce ma sembra lasciarsi sfuggire la gara. Treviso trova fiducia e stacca Mantova di 6 lunghezze. Gergati e Corbett riprendono sul finale di periodo i trevigiani (54-56 al 30’).

Ultima frazione di gioco dalle grandi emozioni. Daniels riporta avanti Mantova con la bomba e Giachetti aumenta il gap. Treviso rimane a contatto col solito Perry e con Moretti e si arriva sul 65-65 a 3 minuti dalla fine. Fantinelli sblocca l’equilibrio con Mantova che concede tante seconde opportunità anche per via di una prova opaca di Sylvere Bryan. Ultimo minuto con Treviso avanti 68-69. Con un tiro disperato dalla media distanza Gergati realizza 3 secondi dalla fine il sorpasso biancorosso. Sull’azione seguente Saccaggi risponde con un canestro di eguale difficoltà e ammutolisce i 3000 del PalaBam. Per Treviso è l’ottava vittoria in dieci partite, per Mantova è la prima sconfitta casalinga dopo più di 80 giorni di imbattibilità.

Dinamica Generale Mantova – De Longhi Treviso 70-71 (24-13; 44-41; 54-56)

Dinamica Generale Mantova: Corbett 13, Giachetti 7, Gergati 9, Bryan 2, Amici 10, Casella 2,Daniels 13, Vencato 4, Candussi 9, Timperi DNP, Morello DNP, Rinaldi DNP. Coach: Alberto Martelossi.

De Longhi Treviso: Ancellotti 4, Perry 24, Fantinelli 4, Moretti 16, Saccaggi 4, Rinaldi 6, DeCosey 7, Negri 6, Malbasa DNP, Poser DNP, La Torre DNP, Barbante DNP. Coach: Stefano Pillastrini.

Fotogallery a cura di Marco Donati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy