Seconda vittoria, la Spes supera Chieti

0

Seconda affermazione consecutiva in casa per la Spes Fabriano. Nella riedizione della finale dello scorso giugno contro la BLS Chieti, i biancoblù prevalgono 76-69. Coach Giordani può contare sull’organico al completo, nonostante Trapella non sia ancora al top della condizione dopo l’infortunio al ginocchio di 20 giorni fa. Sorgentone ha capitan Rajola a mezzo servizio, a causa di un problema al tallone. Chieti parte forte con un caldissimo Gialloreto (3/3 da tre nel primo quarto) ed un concreto Feliciangeli. Per Fabriano continua la crescita di Gigena, ispiratissimo nella prima parte di gara (10 punti), e dei giovani. Castelletta e Fontani sono, infatti, fondamentali nell’effettuare il sorpasso. Il parziale di 17-4 a cavallo della metà di secondo quarto è firmato dai baby fabrianesi, ben spalleggiati da Trapella e Stanic. La Spes schiaccia sull’acceleratore nel terzo quarto. Quattro punti consecutivi di capitan Usberti, a cui seguono le triple di Gigena e Fontani, scavano il solco fino al +13 con cui si va all’ultimo riposo. La versione baby schierata da Giordani produce dividendi in casa fabrianese e il vantaggio della Spes arriva fino al +16 con la tripla dell’ottimo Liberati. Il ritorno in campo progressivo dei titolari coincide, invece, con la rimonta della squadra di coach Sorgentone. Con un clamoroso parziale di 2-18, firmato dai dominanti Rossi e Feliciangeli, Chieti raggiunge la parità a quota 67 al 38’ e gli spettri di numerosi finali in volata persi tornano a comparire nella mente della Spes. Due liberi di Usberti e la fondamentale tripla di Iardella a 32’’ dal termine scacciano gli incubi e riportano Fabriano a +5. Stanic dalla lunetta conserva il vantaggio e la schiacciata di Sgobba sulla sirena mette il punto esclamativo sulla vittoria fabrianese. La Spes raggiunge in classifica Ruvo di Puglia a quota 4 punti ed è ora attesa dalla trasferta di Anagni di domenica 4 dicembre.

Tabellino Spes Fabriano 76 – 69 BLS Chieti

Spes Fabriano: Iardella 5 (1/4, 1/2), Bugionovo n.e., Stanic 13 (2/4, 1/4), Fontani 12 (2/2, 2/6), Usberti 9 (2/3, 1/2), Liberati 3 (1/2 da tre), Trapella 8 (4/5), Castelletta 4 (2/2), Gigena 13 (3/8, 2/5), Sgobba 9 (3/4). All. Giordani

BLS Chieti: Rajola 4 (1/3, 0/2), Gialloreto 13 (0/1, 3/6), Martelli (0/2, 0/2), Feliciangeli 17 (6/8, 1/3), Raschi 12 (5/9), Ingrosso 4 (2/2), Di Emidio n.e., Porfido 1 (0/1, 0/2), Rossi 13 (6/10), Diomede 3. All. Sorgentone

Arbitri: Buttinelli e D’Amato di Roma

Parziali: 18-19, 43-38, 62-49

Tiri liberi: Fabriano 14/26, Chieti 17/21. Tiri da due: Fabriano 19/32, Chieti 20/36. Tiri da tre: Fabriano 8/23, Chieti 4/15. Rimbalzi: Fabriano 23 (Iardella, Stanic e Trapella 4), Chieti 33 (Rossi 10). Assist: Fabriano 11 (Stanic 5), Chieti 10 (Diomede 3). Falli fatti: Fabriano 22, Chieti 22. Valutazione: Fabriano 83 (Stanic 23), Chieti 70 (Feliciangeli 16).