Spettacolo al PalaLeombroni: Chieti batte Piacenza

PROGER CHIETI – ASSIGECO PIACENZA 83-71

di Gianfilippo Monti

Vince e convince la Proger Chieti contro l’Assigeco Piacenza al termine di un incontro combattuto e deciso nei minuti finali. La Proger dunque archivia come meglio ha potuto la sconfitta contro la Virtus Bologna all’overtime e lo fa in un incontro importante e decisivo per la salvezza. 34 punti per Trae Golden, best scorer dell’incontro e miglior realizzazione della stagione: a ciò, bisogna aggiungerci i 10 punti di Dario Zucca, decisivo e fondamentale nelle sortite dell’incontro. Non bastano i 25 punti di Hasbrouck e i 20 di Raspino: I ragazzi di coach Andreazza pagano dazio per il maggior numero di falli commessi e i rimbalzi persi (38 contro 20). Ora meritato riposo per la Proger prima di un mese di Marzo decisivo e fondamentale per il destino dei biancorossi.

CRONACA

A palla a due, Chieti scende in campo con Golden, Fallucca, Decosey, Allegretti e Mortellaro; risponde Piacenza con Hasbrouck, Borsato, Raspino, Jones e Persico. Partenza diesel da parte di entrambe le squadre, con errori da una parte e dall’altra. L’importanza dell’incontro si fa sentire: Chieti si affida alle folate di Golden e alla solidità di Allegretti e Mortellaro sotto le plance, mentre per Piacenza Hasbrouck e Raspino dettano letters. Chieti cala vistosamente con il passare dei minuti, e Piacenza, con un parziale di 5-0, chiude avanti il primo periodo sul 14-18. Nel secondo quarto, Chieti si sveglia e con un Dario Zucca in gran spolvero (8 punti e 4 rimbalzi) si riporta in avanti al minuto numero 17 per 25-23. Andreazza in panchina si fa sentire e Hasbrouck riporta in vantaggio Piacenza prima dell’intervallo lungo, 32-36, tra i mugugni del PalaLeombroni. Alla ripresa dall’intervallo lungo, la Proger vuole subito mettere sul binario giusto la partita ma i soliti Raspino e Hasbrouck permettono a Piacenza di toccare i +8 di vantaggio (36-44). Bartocci chiama timeout, scoute i suoi e si affida alle folate di Golden che risponde presente e permette a Chieti di chiudere avanti al trentesimo minuto: 59-56. Il quarto quarto è combattuto ed equilibrato, Chieti sembra patire la stanchezza dell’incontro di mercoledì ma tiene I nervi saldi e conduce fino all quarantesimo, quando sarà 81-73.

PROGER CHIETI 81 – ASSIGECO PIACENZA 73

PROGER CHIETI: Golden 34, Mortellaro 13, Allegretti 10, Fallucca 4, Turel, Venucci 3, Zucca 10, Sergio 2, Decosey 7.

ASSIGECO PIACENZA: De Nicolao 2, Jones 7, Raspino 20, Formenti, Infante 9, Persico 6, Dincic, Hasbrouck 25, Borsato 2.

Cinque falli : Sergio (C), Jones, Persico (P)

Foto di Giampaolo Rosati

Golden

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy