Supercoppa A2 – L’Agribertocchi Orzinuovi cade in casa contro Mantova

0

L’Agribertocchi Orzinuovi, dopo la vittoria all’ultimo secondo con Verona, cade in casa nel derby lombardo contro Mantova sotto i colpi di un pazzesco Laganà, autore di una prestazione da 17 punti, 6 rimbalzi, 3 palle recuperate, 4 assist, 7 falli subiti e 28 di valutazione finale.

Quintetti Iniziali:

Agriibertocchi Orzinuovi: Spanghero, Corbett, Sandri, Epps, Renzi

Stings Mantova: Laganà, Stojanovic, Mastellari, Thompson, Iannuzzi

Orzinuovi parte subito forte e dopo appena 1’20” di gioco è avanti 8-0 grazie alle triple di Sandri, Corbett e la schiacciata in contropiede di Epps. Mantova si sblocca e prova a ricucire il distacco con Laganà e Thompson. Ritmi davvero molto alti in questo primo quarto con Corbett che è davvero infuocato e segna la seconda tripla su due tentativi. I mantovani con due triple di Mastellari e Saladini e con un altro canestro di Laganà e si portano sul più tre a 2’32” dal termine del primo quarto. Rupil sale in cattedra e con 5 punti filati riporta Orzinuovi in vantaggio di due lunghezze, Mastellari in penetrazione pareggia a quota 20, con il quale si chiude il primo quarto.

La seconda frazione si apre con un canestro di Rupil dopo una magata di Sandri. Mantova si porta sul più dodici a 1’44” dalla pausa lunga, Corbett risponde in step back e riporta i suoi sul meno dieci,Thompson risponde con un canestro da sotto e riporta Mantova sul +12. I due liberi mandati a segno da Spanghero e la tripla di Sandri riporta gli orceani sul meno sette all’intervallo lungo (37-44).

Al rientro dagli spogliatoi è Epps, con quattro punti consecutivi, a riportare i suoi sul – 3. Gli animi si scaldano ed un tecnico fischiato a coach Corbani permette a Mantova di andare sul +4 con il tiro libero segnato. Mastellari da due a campo aperto, un altro fallo tecnico fischiato alla panchina orceana regala ai bianco – rossi il nuovo più otto ed un canestro da sotto di Iannuzzi riporta i mantovani sul più dieci. Giordano, con un gran canestro, prova a scuotere i suoi ed a riportarli sul – 8 con il quale si chiude il terzo quarto.

Nell’ultima frazione Renzi segna due punti importantissimi ed i bianco – blu si riportano sul meno sei. Mantova con un mini parziale di 4-0 vola sul più dieci a 5’00 dal termine, per l’Agribertocchi inizia a farsi sentire la stanchezza e perde un po’ di lucidità nei possessi chiave. Corbett e Spanghero con due triple provano a riaprire il match, ma Laganà con il due su due sembra aver chiuso la gara. Renzi da distanza siderale riporta i padroni di casa sul meno sei, Cortese fa due su due e firma il più otto, Rupil con una tripla e fallo subito porta i suoi compagni sul – 5, Spanghero segna ancora da tre e riaccende l’entusiasmo del pubblico che però si spegne dopo il glaciale 2/2 di Thompson che regala la vittoria ai mantovani. La partita finisce 71-75 per gli ospiti.

AGRIBERTOCCHI ORZINUOVI – STAFF MANTOVA 71-75 (20-20, 37-44, 50-58, 71-75)

Agribertocchi Orzinuovi: Giordano 3, Renzi 11, Spanghero 8, Rupil 13, Epps 10, Janelidze 2, Corbett 16, Sandri 8, Fokou, Martini NE, Spinoni NE, Apollonio NE. All. Corbani.

Staff Mantova: Laganà 17, Thompson 9, Stojanovic 9, Iannuzzi 10, Ferrara 8, Saladini 9, Basso 2, Cortese 3, Verazzo NE, Mirkovski NE, Lo NE. All. Di Carlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here