Supercoppa A2 – Riscatto Cantù, sbancato il campo della Bakery Piacenza

0

Bakery Piacenza – S. Bernardo-Cinelandia Park Cantù 59-85 (13-21, 19-17, 15-20, 12-27)

Bakery Piacenza: Nik Raivio 17 (6/12, 1/3), Anthony Morse 16 (7/16, 0/0), Davide Bonacini 11 (3/4, 1/3), Michael Sacchettini 8 (3/8, 0/0), Marco Perin 4 (1/2, 0/4), Riccardo Chinellato 3 (1/4, 0/1), Jacopo Lucarelli 0 (0/4, 0/3), Daniel Donzelli 0 (0/0, 0/0), Mark Czumbel 0 (0/0, 0/1), Zakaria El agbani 0 (0/0, 0/0), Michele Del bono 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 33 12 + 21 (Anthony Morse 13) – Assist: 7 (Nik Raivio 3)

S. Bernardo-Cinelandia Park Cantù: Stefan Nikolic 21 (7/8, 2/2), Robert Johnson 18 (6/8, 2/3), Jordan Bayehe 13 (4/8, 0/0), Trevon Allen 12 (3/3, 2/5), Luigi Sergio 7 (0/1, 1/3), Matteo Da ros 6 (3/7, 0/1), Lorenzo Bucarelli 6 (0/2, 2/2), Giovanni Severini 2 (1/1, 0/1), Francesco Stefanelli 0 (0/0, 0/2), Dejan Bresolin 0 (0/0, 0/0), Tommaso Moscatelli 0 (0/0, 0/0), Ilia Boev 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 14 – Rimbalzi: 28 1 + 27 (Stefan Nikolic, Jordan Bayehe 8) – Assist: 19 (Matteo Da ros 6)

Nella seconda giornata di Supercoppa, Girone Giallo di qualificazione alla Final Eight, la S.Bernardo-Cinelandia Park di coach Sodini espugna il campo della Bakery Piacenza con un largo successo, riscattando così il ko al debutto contro Treviglio. Una grandissima prestazione corale, in cui emergono senz’altro i 21 punti e 8 rimbalzi di uno strepitoso Nikolic, così come i 18 punti di Johnson (8/11 al tiro). Di seguito la cronaca del match, che termina 85 a 59 a favore dei canturini:

LA CRONACA
Cantù così in campo alla palla a due: Johnson, Allen e Severini gli esterni, Da Ros e Bayehe sotto canestro; la Bakery, invece, risponde con Bonacini, Raivio, Lucarelli, Donzelli e Morse.

Il primo canestro del match è a firma di Da Ros, seguito da una bella incursione nel cuore dell’area da parte di Allen. Ottima partenza dei canturini, efficaci sin dai primi minuti anche nella metà campo difensiva, tanto da costringere i padroni di casa a terminare i 24’’ e a chiamare time out l’azione successiva. 11 a 7 per i biancoblù alla prima interruzione. Al rientro in campo i locali provano a rispondere con due canestri in fila di Raivio ma Allen e Nikolic consentono alla S.Bernardo-Cinelandia di andare in vantaggio di tre possessi. Nei secondi finali di primo quarto Nikolic risponde a Morse; 13-21 al 10’.

La seconda frazione si apre con una tripla di Bucarelli e con una gran giocata di Da Ros, che segna nonostante il fallo subito; la risposta di Piacenza è invece affidata alla fisicità di Chinellato e Morse. Al 14’ Nikolic pesca il jolly dai tre punti, regalando a Cantù il meritato +9; lo stesso Nikolic, un istante dopo, si ripete segnando un bel canestro da sotto, che permette ai canturini di tenere i tre possessi pieni di vantaggio. Passata la metà del quarto coach Sodini butta nella mischia Stefanelli, rientrante da una distorsione a una caviglia che lo aveva costretto a saltare il debutto con Treviglio. La risposta della guardia toscana è molto buona, con un ottimo approccio sia in difesa sia in attacco. A ridosso dell’intervallo Perin accorcia per i locali: 32-38 alla pausa lunga.

Pronti, via: il secondo tempo si apre con una bella giocata della coppia Johnson-Bayehe, con il primo che serve splendidamente il secondo per la schiacciata del momentaneo +10. Prima volta in doppia cifra di vantaggio per Cantù, che poi tocca anche il +12 grazie a una tripla di capitan Sergio, sempre su assist di Johnson. Tuttavia, la Bakery è brava a dimezzare lo svantaggio grazie a maggiore aggressività sui due lati del campo. Ma cinque punti consecutivi di uno scatenato Johnson consegnano nuovamente ai brianzoli la doppia cifra di scarto. Johnson, ancora Johnson: la talentuosa guardia americana realizza un altro canestro importante a fil di sirena, una prodezza, che chiude la terza frazione sul risultato di 58 a 47 a favore dei biancoblù.

Una difesa subito coriacea, con Stefanelli ancora protagonista, e precisione al tiro, con Nikolic autore di una tripla: il quarto e ultimo periodo si apre così per Cantù, che trova con ampi meriti il massimo vantaggio. 47-61 al 31’. Sono poi Bayehe e Nikolic, tre minuti più tardi, a siglare il nuovo massimo vantaggio: +17. Time out Bakery sul 48 a 65 ospite. Al rientro in campo la sostanza non cambia con Nikolic ancora mattatore e Cantù sul +19. Nel finale una tripla a testa del duo americano Johnson-Allen regalano alla S.Bernardo-Cinelandia ventiquattro lunghezze di vantaggio. 54-78 a meno di cento secondi dal termine. Finisce con un risultato ancor più “rotondo”: 59-85 al 40’.

Bakery Piacenza – S.Bernardo-Cinelandia Park Cantù 59-85
(13-21, 19-17; 15-20, 12-27)
Piacenza: Morse 16, Perin 4, Czumbel, Donzelli, Chinellato 3, Bonacini 11, Sacchettini 8, Del Bono n.e., Agbani n.e., Raivio 17, Lucarelli. All. Campanella
Cantù: Stefanelli, Sergio 7, Johnson 18, Nikolic 21, Boev n.e., Moscatelli n.e., Da Ros 6, Bucarelli 6, Bayehe 13, Allen 12, Severini 2, Bresolin n.e.. All. Sodini
Arbitri: Tirozzi, Saraceni e Grazia

Uff.Stampa Pall.Cantù

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here