Supercoppa A2 – Torino batte Tortona e fa suo il primo derby di stagione

La Reale Mutua Torino fa suo il primo derby della nuova stagione, guidato da una straripante fisicità di Diop. Buoni segnali per la Bertram Tortona che sta rodando gli ingranaggi in vista del campionato.

di Matteo Armana

Prima uscita ufficiale per la Bertram Tortona di coach Marco Ramondino nel  derby di Supercoppa 2020 contro la Reale Mutua Torino degli ex Cavina ed Alibegovic. In un clima surreale e, sopratutto, smosso dalla polemica e dai rumors sull’inizio e meno del prossimo campionato di serie A2, Tortona e Torino sono, a detta degli addetti ai lavori, due delle principali protagoniste del girone verde della prossima stagione. La Bertram Tortona ha confermato una buona  parte dell’ossatura della squadra della passata stagione, confermando Tavernelli e Mascolo in regia, confermando anche Severini e Sanders ed aggiungendo un vero califfo della categoria come Cannon. Torino, dal canto suo, non ha fatto di certo peggio, confermando gran parte della squadra della stagione passata che aveva, al momento dell’interruzione a causa del Covid, il primato del girone regolare.

Primo Periodo: la Bertram Tortona parte con il quintetto tipo Tavernelli, Cannon, Sanders, Severini e Fabi, mentre coach Cavina schiera Clarck, Alibegovic, Pinkins, Cappelletti e Diop. E’ Tortino che apre le marcature con una tripla di Clarck, mentre Tortona parte con mani un pò fredde  e Torino parte sul 5 a 0 dopo un minuto e mezzo di gioco. Il primo canestro di Tortona arriva dalle mani di Sanders, per il 5 a 2.  Si iscrive a registro anche Cannon che con un ottimo gioco a due con Sanders, sigla il 4 a 7 per  gli ospiti. Tortona ancora un pò contratta, come normale in questa fase di pre campionato, tuttavia già mette in campo buone giocate, specie con il due Cannon/Sanders che in collaborazione riportano Tortona sul meni 1 (6 a 7); Nota dolente che Tortona dopo 3 minut di gioco ha giàà 4 falli di squadra., mentre Clarck mette in campo per Torino grande energia e sopratutto sigla 7 dei 12 punti dei ragazzi di Cavina, portando la Reale in vantaggio per 12 a 6. Ma Cannon è coriaceo e tiene Tortona attaccata alla partita. Entra Mascolo  per Tavernelli, mentre Diop fa la voce grossa vicino al ferro di Torino e la Reale mantiene sei lunghezze di vantaggio (16 a 10) quando mancano 3 minuti alla fine del primo quarto. Tortona ha molte palle perse e fatica ad arrivare a tiri facili, sicuramente anche dovuto al momento iniziale di stagione, ma  i bianconeri hanno molto margine di crescita, mentre l’organico di Torino è sicuramente più rodato essendo, in gran parte, la medesima squadra della passata stagione. Tortona si riavvicina a Torino (20 – 15) con la bomba di Fabi, che si iscrive a referto nel match. Fabio sigla 5 punti in fila e Tortona si avvicina (17 a 21) alla Reale Mutua.  Sul possesso di chiusura del primo periodo Mascolo pasticcia e regala un fallo antisportivo a Torino che chiude sul + 8 il quarto. 17 a 25 per Torino.

Secondo Periodo: Torino apre le marcature con una bomba di tabella, “non dichiarata”, di Bushatti che porta Torino al massimo vantaggio (+11). Entrambe le squadre hanno le polveri un pò bagnate ma Tortona si riavvicina con la premiata coppia Sanders – Cannon che ricuciono un pò lo strappo e portano la Bertram sul meno 9 (20 a 29);Però Torino risponde subito con Diop ed Alibegovic che creano un break di 5 a 0 e portano Torino in vantaggio  sul 34 a 20. Tortona trova un pò di fluidità offensiva ma Torino è sempre molto efficace in zona d’attacco e mantiene 15 punti di vantaggio sui bianconeri (26 a 41); Le due squadre alzano i ritmi di gioco, Tortona inizia a correre ma il punteggio rimane sempre a favore dei ragazzi di Cavina sul 31 a 45 quando mancano 60 secondi di gioco prima della pausa lunga. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 47 Reale Mutua Torino – 32 Bertram Tortona.

Terzo Periodo: Cannon apre le marcature  per il 34 a 47, Tavernelli risponde subito e porta Tortona sul meno 11 (36 a 47). Tortona parte lampo e Torino rimane un attimo annichilita, ma subito Alibegovic prende i sui sulle spalle e sigla i primi due per Torino in questo secondo tempo. Tortona è rientrata in campo con una marcia in più e si riporta sul meno 10 punti di distanza (39 a 49); Ora l’inerzia sembra favorire i bianconeri che, anche in zona difensiva, fanno commettere alcuni errori a Torino, seppur rimangono 11 i punti di vantaggio degli ospiti (41 a 52) con 5.40 da giocare. Dopo un minuto di running game e alcuni possessi sciupati da parte di entrambe le squadre, Torino riprende le redini della gara e si riporta sul +14 (41 a 55). Cannon però si mette in proprio e riporta Tortona sul meno 10 lunghezze (45 – 55).  Magia di Fabi che sigla una tripla con fallo, e riporta Tortona a distanza di sicurezza rispetto a Torino sul 49 a 55. In questo momento Tortona sembra più viva rispetto a Torino, con Cannon e Fabi  sugli scudi. Ma Clarck risponde con una  tripla, mentre dall’altro lato del campo è Cannon a mettere la mano su un tiro tentato di Mascolo e correggere i due punti, in tap in. Il terzo periodo si chiude con Tortona a sole 7 lunghezze da Torino sul 51 a 58 per i ragazzi di coach Cavina.

Quarto periodo: Primo  minuto e mezzo di gioco a retine inviolate, il digiuno viene rotto da Diop, molto profondo in area punisce Gazzotti, ma subito arriva la conclusione di Sanders per il 53 a 60 per Torino. Sotto le place però Diop è straripante e Torino si riporta sul + 9 (53 – 64) quando mancano 6.20 sul cronometro. Tortona sbaglia in attacco e subito Torino torna in doppia cifra di vantaggio con Cappelletti in penetrazione (53 a 64). In questo periodo l’inerzia pare essere tornata nelle mani dei torinesi che mettono in seria difficoltà i ragazzi di Ramondino e tornano sul + 13 di vantaggio (53 a 66). Sicuramente Tortona è meno rodata di Torino che, in questa gara, ha messo in campo meccanismi più rodati rispetto ai bianconeri, anche  in virtù della conferma di gran parte dell’organico da parte della squadra di coach Cavina. La bomba di Severini regala il meno 9 a Tortona con 50 secondi da giocare, ma Torino è impietosa e fa suo il primo derby di stagione con il punteggio di 62 Tortona – 75 Torino.

Bertram Tortona – Reale Mutua Torino: 62 – 75

Bertram Tortona: Cannon 21, Sanders 7, Severini 6, Mascolo 3, Tavernelli 2, Graziani 2, Fabi 19, Gazzotti, Morgillo 2; all. Ramondino

Reale Mutua Torino: Alibegovic 14, Toscano 2, Penna 2, Diop 18, Cappelletti 7, Campani, Pagani, Pinkins 13, Clark 17; All. Cavina.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy