Torino capitola ancora, Treviglio sbanca il Pala Gianni Asti

0

C’è voglia di rivincita per una Reale Mutua sconfitta di misura nelle ultime due giornate, l’obiettivo è tornare a vincere per allontanare ulteriormente le sirene di una crisi di risultati, l’avversaria è però ostica : al Pala Gianni Asti arriva infatti la temibile Treviglio pronta a dare battaglia.

PRIMO QUARTO I primi cinque torinesi in cerca di riscatto pronti ad assaggiare il parquet sono Oboe, Landi, Scott, Davis e Alibegovic, Dalmonte replica mandando in campo Potts, Langston, Sacchetti, capitano Reati e Rodriguez

Torinesi in affanno sin dai primi minuti, è Treviglio a mostrare subito un ottimo feeling con il canestro. I giocatori ospiti premono sin da subito sull’acceleratore guidati da un ispirato Potts e da un ottimo avvio di Miaschi. I gialloblù hanno perso lo smalto delle prime partite e soffrono il gioco lombardo.

Prove di fuga ospite già nella prima metà di quarto che si concretizzano mano a mano che il cronometro scorre : Torino annaspa e si affida a Sott (miglior marcatore con 5 punti nella prima frazione). Le percentuali dal campo mostrano una difficoltà dei padroni di casa sia dalla lunga (1/6) sia dalla media (solo 6/16).

Al contrario Treviglio domina a rimbalzo (10 – 8) e riesce nella seconda parte del quarto, dopo un avvio un po’ ingessato (solo 4-8 al 5’) a distribuire bene soluzioni e punti (ben 6 giocatori già a referto a fine quarto).

Casalone prova a disporre la zona negli ultimi minuti e ritrova un po’ di ritmo per i torinesi che chiudono comunque sotto di 8 lunghezze (16-24)

SECONDO QUARTO L’inizio è una fotocopia del primo quarto con Venuto che realizza subito dalla lunga, Toscano risponde dalla lunetta.Si intravede una reazione torinese con Zugno con scrive a referto i primi punti in reves, sull’altro fronte Miaschi prosegue la striscia positiva.

Zugno prova a riavvicinare i gialloblù con un paio di pregevoli iniziative personali, suo il minibreak che spinge i torinesi alla rimonta fino al 25-29.

Davis scalda la mano dalla lunga, si ripete subito dopo con un piazzato con i piedi sulla linea dei 6 e 75 e i padroni di casa possono così riportarsi a contatto (30-31).

Scott e Sacchetti fanno a sportellate, Davis colpisce ancora da lontanissimo e la Reale Mutua rivede il primo vantaggio. La risposta lombarda è tutta nelle mani calde di Reati che incombe dalla lunga distanza.

Rodriguez è abile a buttarsi dentro e subire il fallo di Landi, è Reati però a muovere il punteggio ed a operare il nuovo controsorpasso ospite.

Casalone inserisce Alibegovic per gli ultimi attacchi, Torino sciupa però l’ultimo possesso e Treviglio  può chiudere avanti di 3 lunghezze.

TERZO QUARTO E’ Davis a mettere subito pepe sulla seconda parte del match : l’americano colpisce subito dalla lunga. Sacchetti ed Alibegovic duellano con grande intensità, Langston sale in cattedra con un paio di giocate spettacolari. Ingenuità di Scott che si ritrova con tre falli nella lotta a rimbalzo, Treviglio fa girare bene la palla e scappa via con la tripla di Reati (41-49 al 4’).  

Davis prosegue la sua striscia positiva anche a cronometro fermo, Langston non sbaglia il sottomano.

Scott non sbaglia dalla lunetta, Rodriguez si getta in un vicolo cieco e regala un possesso alla Reale che si riavvicina grazie ad una tripla di Mirza. Venuto non vuole essere da meno e pareggia subito il conto dalla lunga, Landi non trema dalla lunetta Davis scappa in contropiede ma sbaglia un appoggio facile.

L’americano di Torino si fa però perdonare poco dopo con due penetrazioni che regalano un minibreak ai torinesi che rimettono il muso avanti (56-54). I lombardi muovono il punteggio con Potts a cronometro fermo, poi ritrovano il vantaggio con Reati. Ci pensa Landi a rimettere i torinesi in scia, Potts è incontenibile dalla lunga ma Alibegovic fa subito altrettanto e si va all’ultima pausa corta con il vantaggio lombardo (61-65)

ULTIMO QUARTO Un ingenuo Zugno regala subito tre liberi a Sacchetti, Treviglio prova così la fuga.

Landi innesca Pagani nel pitturato, Potts ha la mano rovente dalla lunga, Davis si infila nella difesa ospite e trova un fallo. Miaschi colpisce in transizione, Davis trova ancora gloria in penetrazione.

Con il piazzato di Langston Treviglio rivede la doppia cifra di vantaggio e costringe Casalone a ordinare il time out. I lombardi dilagano con Sacchetti che trova la tripla, rompe il digiuno gialloblu Alibegovic.

Langston realizza in sottomano, Torino ha le sue pedine migliori gravate di falli e perde Pagani per il quinto fallo. Il fallo tecnico comminato a Zugno consente ai lombardi di allungare ancora, la Reale Mutua sembra aver mollato gli ormeggi.

Reati pesca Langston che schiaccia, Davis non ci sta e tiene in piedi ancora le flebili speranze gialloblù.

L’appoggio di Potts toglie ogni dubbio, Rodriguez dalla lunetta arrotonda ancora il vantaggio, cala il silenzio sul pala Gianni Asti. Alibegovic prova a limare lo svantaggio dalla lunetta, Reati trova ancora un canestro pesante dalla distanza Rodriguez infierisce sui torinesi che capitolano così sotto di 19 punti di scarto.

Reale Mutua Torino – Gruppo Mascio Treviglio 79-98 (16-24, 19-14, 26-27, 18-33)
Reale Mutua Torino: Trey Davis 23 (7/12, 2/6), Mirza Alibegovic 16 (4/7, 2/4), Devon Scott 15 (4/7, 0/1), Aristide Landi 7 (1/4, 1/8), Ruben Zugno 7 (3/4, 0/1), Daniele Toscano 6 (2/3, 0/2), Giordano Pagani 3 (1/3, 0/0), Francesco Oboe 2 (1/1, 0/2), Andrea Raviola n.e., Filippo Arrighini n.e.. All. Edoardo Casalone
Tiri liberi: 18/24 – Rimbalzi: 36 (11+ 25, Devon Scott 8) – Assist: 11 (Trey Davis 4)
Gruppo Mascio Treviglio: Giddy Potts 20 (2/5, 4/9), Wayne Langston 18 (9/10, 0/0), Brian Sacchetti 16 (1/2, 2/3), Davide Reati 13 (2/3, 3/8), Yancarlos Rodriguez 12 (0/4, 2/5), Federico Miaschi 10 (3/4, 1/5), Marco Venuto 9 (0/0, 3/4), Ursulo D’almeida 0 (0/2), Soma Abati toure n.e., Matteo Bogliardi n.e. All. Federico Miaschi
Tiri liberi: 19/26 – Rimbalzi: 38 (9 + 29, Wayne Langston 8) – Assist: 16 (Giddy Potts, Federico Miaschi 4)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here