Torino sbanca il PalaFantozzi con un canestro nei secondi finali di Diop

Torino vince un match incredibile in casa di un’Orlandina combattiva dal primo all’ultimo minuto, i paladini hanno anche la palla per vincerla nei secondi finali, ma Johnson sbaglia chiudendo cosi il match sul 71-72.

di Salvatore Scarlata

Partenza lanciata per i ragazzi di coach Sodini che piazzano subito un parziale di 6-0, alzando il ritmo in difesa, aiutati anche dal rientrante Bellan, prima di subire la rimonta dei piemontesi, che sorpassano sull’11-14 con una tripla di Alibegovic, ex del match, a 2’ dalla fine del primo quarto, che si chiude con Johnson che riagguanta il pareggio prima che Pinkins metta la firma sul 15-17 finale.

Nel secondo quarto i paladini si riprendono il vantaggio, prima che ancora una volta l’ex Alibegovic riporti Torino avanti, poi però Floyd prende la gara in mano e piazza un incredibile parziale personale di 12-2 riportando l’Orlandina avanti sul 32-23. Torino torna sotto fino al 32-29, ma i paladini, con Bellan e Moretti sugli scudi, reagiscono subito e piazzano un parziale di 7-1, prima che Pinkins metta ancora una volta la firma sul 39-31 che chiude i primi due quarti.

Il terzo quarto è una sfida aperta tra Clark e Johnson, con il primo che piazza 11 punti di cui tre triple fondamentali, e il secondo che prende sulle spalle i suoi sia in attacco che in difesa. Floyd però, è ancora incontenibile in attacco, e dopo che Alibegovic riporta avanti i suoi, con 10’’ sul cronometro Floyd piazza un canestro da oltre i 6,75 da antologia, chiudendo il terzo quarto sul 54-53.

Gli ultimi 10’ si aprono con un parziale di 10-4 dell’Orlandina, che, con una tripla di Laganà, si porta avanti sul 64-57 con 6’ da giocare. I piemontesi però, reagiscono immediatamente, e con un parziale di 8-0 si riportano avanti nel punteggio sul 64-65 a 4’ dalla fine. Nei minuti finali Johnson tiene i paladini a galla, e Floyd completa la rimonta sul 69-68 con 1’ da giocare. Nei secondi finali è battaglia con i piemontesi che sbagliano due volte, ma lottano a rimbalzo e con Diop si riportano avanti sul 71-72 con 5’’ da giocare. Negli ultimi secondi Johnson ci prova, ma sbaglia, dando cosi, la vittoria ai piemontesi,

ORLANDINA BASKET: Ravì, Taflaj 9, Gay 2, Floyd 24, Laganà 6, Johnson 23, Del Debbio, Triassi, Bellan 2, Fall 1, Dore, Moretti 4. Coach: Marco Sodini

REALE MUTUA TORINO: Clark 19, Alibegovic 13, Pagani, Penna 1, Cappelletti 12, Campani 1, Pinkins 8, Toscano 5, Diop 11, Bushati 2. Coach: Demis Cavina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy