Tortona batte Orzinuovi e sigla la quarta vittoria consecutiva

Cannon “Il Professore” (20 + 8 rb.) guida la Bertram Tortona alla quarta vittoria su quattro gare disputate piegando una combattiva Agribertocchi Orzinuovi che, dopo due quarti di equilibrio, si scioglie di fronte alla solidità della squadra di Ramondino.

di Matteo Armana

La Bertram Tortona, che ben ha iniziato la sua stagione con tre vittorie nelle prime tre gare di campionato, torna tra le mura del Pala Oltrepò per affrontare la Agribertocchi Orzinuovi dell’ex Matteo Martini. I ragazzi di Ramondino nelle tre gare di inizio stagione hanno subito messo in evidenza  come Tortona sia una squadra molto solida, con una profondità di roster molto importante, tale da non far mai calare il rendimento della squadra quando entrano in campo i giocatori della panchina. Orzinuovi è un’ottima squadra nella quale milita, oltre a Martini,  anche Spanghero e un’altra ottima guardia Italiana quale Mastellari, sempre molto pericoloso dall’arco lungo.

PRIMO PERIODO: La Bertram parte con il quintetto ormai “tipo” con Mascolo in regia, Sanders, Cannon , Fabi e Severini, mentre Orzinuovi scende in campo con Martini, Spanghero, Hollis, Zilli e Miles. Si osserva un doveroso minuto di silenzio per la scomparsa del papà di uno dei membri del CDA della Bertram Tortona, a cui ci associamo anche noi. Tortona apre le danze con Sanders che affonda nella difesa di Orzi ed arriva al ferro. Partenza a grande velocità e Tortona va sul 4 a 0 con canestro in transizione di Mascolo. Hollis però mette in campo tutta la sua esperienza e accorcia la distanza per Orzinuovi.  Martini e Hollis fanno cinque punti a fila e portano la squadra di Corbani sul meno 1 (8 a 7), dopo quattro minuti di gioco. Severini attacca bene il ferro e regala il 10 a 7 alla Bertram. Ma pronta è la risposta di Orzinuovi con Martini che, con il suo classico movimento a ricciolo, conclude il lay up per il 10 a 9 per i padroni di casa. Botta e risposta tra le due squadre e con 3 minuti da giocare il punteggio è di 14 a 15 per Orzinuovi, che sigla con Spanghero il suo primo vantaggio della gara. Tortona perde un attimo di lucidità offensiva ed Orzi sfrutta per mettere un mini break di 7 a 0, portandosi sul 14 a 20 per la squadra di coach Corbani. Entra Gazzotti e ne fa quattro in fila ricucendo il mini strappo di Orzinuovi ed il quarto si chiude sul punteggio di 20 a 22 per la Agribertocchi.

SECONDO PERIODO: Orzinuovi mantiene un minimo vantaggio sulla Bertram, ma Tortona tiene la ruota e non lascia scappare gli ospiti. Dopo due minuti di gioco la Bertram deve recuperare cinque punti (23 a 28) ma pasticcia un pò in attacco e non sfrutta il possesso offensivo. Torna in campo Hollis che subito punisce la difesa, un pò comoda di Tortona per il 23 a 30. Mascolo si mette in proprio, accende la moto, e va dritto fino al ferro portando la Bertram sul meno 5 (25 a 30). Entra nella gara anche Ambrosin che, dalla distanza, riporta i bianconeri sul meno due (27 a 30), quando mancano 6.02 da giocare. Alcuni minuti senza segnare per entrambe le compagini che tornano a far muovere la retina mantenendo, pressochè invariata la distanza tra le due, con Orzinuovi che rimane a soli due punti di vantaggio sui bianconeri. Cannon però accende la luce e con un movimento da ballerino, riporta la Bertram in vantaggio sul 33 a 32; E’ Cannon a piazzare il mini break per Tortona che si riporta avanti  di sei lunghezze (38 a 32)., quando mancano 2.30 all’intervallo; Sempre  Cannon sigla il suo 13esimo punto (sui 41 di squadra) e regala alla Bertram il più 5 (41 a 36). Tortona però fatica in attacco contro la difesa a zona degli ospiti e non riesce così, a scappare via nel punteggio con Orzinuovi che rimane attaccata alla gara (41 a 38). Dopo un pò di esitazione è Sanders, con una tonante bimane, a dare la scossa alla gara e porta Tortona sul + 5. Sul finale di quarto Orzinuovi accorcia e si va al riposo con Tortona in vantaggio sul 43 a 40.

TERZO PERIODO: Apre le danze Fabi per il + 5 per Tortona, malgrado l’inizio sia un pò a polveri bagnate da parte di entrambe le compagini. Ma Tortona è più cinica, mette un parziale di 4 a 0 e (con Fabi e Severini) e la Bertram si porta sul 47 a 40. Orzinuovi fatica a trovare la via del canestro complice Tortona che ha alzato l’asticella della sua intensità difensiva. Martini di esperienza accorcia il divario ma Severini sigla la prima tripla di Tortona e i bianconeri vanno sul 50 a 44, dopo quattro minuti di gioco. Mascolo con una bomba in transizione, porta la Bertram sul +7, massimo vantaggio dei bianconeri questa sera. Ma Orzinuovi tenta con le unghie di rimanere nella gara e Miles spara un missile da tre che riporta la squadra di Corbani sul meno quattro punti dalla Betram (53 a 49).  Tavernello accende Gazzotti che dall’arco dei tre punti sigla il massimo vantaggio di Tortona (60 a 52); Ma Ambrosin cade in una ingenuità e regala due liberi a Miles che fa due su due (20 pt per lui). Ma la pezza ce la mette il “professore” Cannon  che, come sempre, nel momento giusto mette tutti in riga e riporta Tortona sul + 8 (62 a 54). Dopo la lezione di Cannon, che mette Tortona in sicurezza, Ambrosin mette la ciliegina sulla torta con la bomba del + 11 per Tortona. A ruota arriva anche Gazzotti che sigla il massimo vantaggio (+13) per il 69 a 56 con 1.24 da giocare. ma soprattutto Orzinuovi sembra non avere l’inerzia della gara, mentre Tortona, malgrado alti e bassi pare sempre essere in controllo della gara. Nei finali di quarto, quando la palla ha un peso specifico diverso, Cannon “il Professore”, sale in cattedra e spiega movimenti in post basso “urbi et orbi“. Il terzo quarto si chiude sul 74 a 56 per la Bertram Tortona ed una lezione di post basso da parte di Cannon.

QUARTO PERIODO: Orzinuovi riduce il gap portandosi a -14 (74 a 60) ma Tortona è in controllo della gara mentre il cronometro corre e mancano otto minuti alla fine della gara. Tortona però si complica un pò la vita e dopo due minuti è già in bonus. Per fortuna la difesa di Orzinuovi non è da meglio e la Bertram, dalla lunetta, mantiene inalterato il vantaggio. La tripla del Dott. Tavernelli porta la Bertram sul + 19 (83 a 64), mettendo la gara in ghiaccio, anche se nel basket non è mai possibile dire che la gara sia finita, il Dottore (Tavrnelli) mette il + 21 per i bianconeri con 5.19 da giocare. Corbani chiama time out per fermare l’inerzia della Bertram prima che travolga i suoi. Il bonus gioca a favore di Orzi che malgrado le difficoltà offensive, trova i punti dalla linea della carità.  Gli ultimi tre minuti non hanno nulla da aggiungere alla gara, Tortona mantiene il vantaggio e le fila del gioco, mentre Orzinuovi fa il proprio compitino, portando a termine la gara. Gara che ha visto un sostanziale equilibro nei primi due quarti, poi il Professore (Cannon) è salito in cattedra ed ha affondato la zampata che ha dato il largo a Tortona. Orzinuovi nulla ha potuto per arginare i cinque minuti di lezione del Professore ed è rimasta travolta dall’inerzia della Bertram. La gara si chiude con Tortona che  batte Orzinuovi con il punteggio di 90 a 82  e si conferma una delle squadre da battere di questo girone Verde della seria A2 stagione 20/21.

Bertram Tortona – Agribertocchi Orzinuovi: 90 – 82

IL Nostro MVP: Cannon, “il Professore”, spiega basket ad ogni movimento ed è concreto. I palloni che tocca li mette dentro, da sostanza e sicurezza ai suoi compagni. Tavernelli, MVP ex equo, stasera detta i giri giusti dell’attacco bianconero, Rick è tornato

Bertram Tortona: Morgillo, Cannon 20, Sanders 11, Mascolo 12, Tavernelli 8, Fabi 8, Ambrosin 11, Severini 9, Gazzotti 9, Graziani, Ciadi, Morgillo 2. All. Ramondino;

Agribertocchi Orzinuovi: Martini 12, Miles 29, Hollis 14, Mastellari , Spanghero 13, Galmarini 8, Zilli 4, Mastellari, Rupil 2. All. Corbani

.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy