Tortona cede il passo a Trapani. Prima sconfitta stagionale per la Bertram

Dopo essere stati in svantaggio tutta la gara la 2B Control Trapani batta la Betram Tortona per 72 a 71. Gara che ha visto la Bertram avanti per 39 minuti e solo negli ultimi sessanta secondi il primo e determinante vantaggio dei siciliani.

di Matteo Armana

Forte di ben 12 vittorie su altrettante gare giocate la Bertram Tortona ospita, nella giornata odierna, la seconda squadra siciliana del girone verde, la pallacanestro Trapani. Tortona in settimana ha battuto, severamente, Capo d’Orlando con una prova maiuscola da parte di tutto il collettivo che ha messo in mostra come i bianconeri abbiano a disposizione un organico forte, profondo e fisico che, sino a quanto visto finora, ha ben poche rivali nella categoria. Oggi incontra Trapani, squadra ben allenata e che ha in Corbet e Renzi i suoi totem. da parte sua coach Ramondino potrà avvalersi del roster al completo e pian piano si vedono anche i miglioramenti ed il riacquisto del ritmo partita di Fabi, assente dal parquet per qualche tempo a causa di un infortunio. Tuttavia la Tortona d quest’anno ha trovato un Mascolo in versione super star per la categoria. Il Play tortonese ha fatto un enorme salto di qualità nel suo rendimento in campo dalla stagione passata rispetto a quest’anno, diventando il vero leader di questa squadra.

Primo Periodo:  Coach Ramondino parte con il suo quintetto Mascolo, Sanders, Cannon, Fabi e Severini, mentre per Trapani iniziano Corbett, Palermo, Renzi, Miller e Tarmella. Fabi apre le marcature e subito battezza la zona di Trapani con una bomba 3 a 0. Tortona parte forte con cinque punti in fila di Fabi e dopo un minuto e mezzo mette il primo break di 7 a 0. Trapani fatica a trovare la soluzione offensiva, complice la aggressiva difesa bianconera. Tortona domina anche sotto le plance, guadagna tanti secondi tiri e Trapani sembra annichilita (9 a 0). Intanto l’attacco dei siciliani sembra bloccato dalla difesa bianconera che fa buona guardia sia sugli esterni che sul totem Renzi in post basso. Dopo quattro minuti di gioco Trapani segna i suoi primi due punti per l’11 a 2 per la Bertram. Trapani mette a segno quattro punti a fila per tentare di rientrare in partita, ma Tortona continua a condurre sul 13 a 6 con 4.03 da giocare. Trapani alza un pò la intensità difensiva e Tortona ha un rallentamento nell’andare a canestro con regolarità, ma Severini sblocca i bianconeri che continuano a condurre per 15 a 8.  Il primo periodo si chiude con Tortona in vantaggio e, sino al momento, in controllo sulla gara, con Trapani che fatica a trovare la via del canestro contro la difesa dei bianconeri. Tortona 22 – Trapani 8.

Secondo Periodo: Mollura tenta di dare una scossa alla 2B Control con una tripla che porta i siciliani a quota 11 punti, ma Tortona non arretra, Sanders ne mette due e la Bertram viaggia sul +13 (24 a 11). Lieve calo di intensità da parte della Betram e Trapani ne mette cinque in fila, con Corbett e Pianegonda riportandosi a meno 8 (24 a 16), coach Ramondino si accorge di questo e ferma subito il gioco con un time out. Rientrati in campo Trapani sembra lottare forte ma la Betram ha troppa qualità nel suo roster e mette un piccolo breack con Ambosin e capitan Tavernelli, respingendo gli isolani in doppia cifra di svantaggio (28 a 19); Anche Gazzotti si iscrive al registro, mette la bomba dall’angolo che porta la Bertram a quota 32, mentre Miller regala a Trapani il suo 21esimo punto. Tortona gioca bene negli spazi della difesa a zona di Trapani e tiene saldamente in mano le redini della gara (36 a 22). Sul finale di secondo periodo Gazzotti ruba un bel pallone e si invola per la podorosa bimane che segna il + 15 di Tortona ( 40 a 25), con i bianconeri in controllo e Trapani che pare non avere, al momento, le energie per rientrare nella gara. Sul 40 a 26 per la Bertram  le due squadre vanno al riposo lungo.

Terzo Periodo: Il terzo periodo riparte con botta e risposta tra le due squadre ma Tortona mantiene sempre dieci punti di vantaggio su Trapani. Con due buone giocate offensive i ragazzi di coach Parente si riportano sul meno 8 punti da Tortona (42 a 34). Ma Tortona non arretra  e con Cannon e Mascolo rimette 10 lunghezze di distanza. Trapani però sembra un pò più in ritmo di Tortona  e pian piano rosicchia qualche punto ai bianconeri portandosi sul 52 a 47 quando mancano 2.36 alla fine del terzo quarto. Ma la coppia Tavernelli – Cannon trova il modo di bucare la difesa siciliana e la Bertram si riporta ad otto punti di distanza. La Bertram fatica un pò ad attaccare la zona dei ragazzi di Parente, perdendo fluidità offensiva e Trapani si avvicina un pò ai bianconeri. Il terzo periodo si chiude con Tortona in vantaggio per 59 a 50.

Quarto Periodo: Ultimi dieci minuti di gara ma la suonata non cambia, Trapani è aggressiva ma Tortona tiene salde le file dalla partita sebbene i siciliani si avvicinano sul 63 a 57. Ma Tortona è solida Cannon ed Ambrosin mettono cinque punti a fila e Tortona si riporta sul + 11 (68 a 57); La gara scorre verso i minuti finali e le due squadre viaggiano a pari passo, con quel gap di 8/10 punti che Tortona mantiene saldamente. la Bertram è sempre più vicina alla sua tredicesima vittoria consecutiva che gli vale la testa della classifica della serie A2 e soprattutto manda un segnale forte ed inequivocabile alle altre contenders. Con 2.45 da giocare Renzi si accende e riporta i suoi sul meno 5 (68 a 63) e coach Ramondino chiama subito time out. Al rientro in campo Severini inventa il canestro che respinge l’offensiva trapanese e Tortona ritorna sul +7. Finale incredibile, sul finale Trapani fa quello che nessuno si sarebbe aspettato, segna 8 punti a fila, l’attacco di Tortona stenta e non trova la via del canestro e, sorprendentemente, Trapani sbanca il Pala Oltrepò per 71 a 72 dopo essere stata in svantaggio tutta la partita:

 

BERTRAM TORTONA – PALL. TRAPANI 71-72: 

BERTRAM TORTONA: Mascolo 11, Fabi 7, Sanders 6, Cannon 11, Gazzotti 9, Ambrosin 10, Tavernelli 9 , Severini 6,  Morgillo 2, Sackey, Rota, Romano. All. Ramondino

2B CONTROL TRAPANI: Palermo 10, Renzi 19, Corbett 11, Mollura 10, Tartamella, Miller 14, Basciano, Erkmaa , Pianegonda 8. All. Parente

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy