Trapani passa con autorità a Casale Monferrato

0

Novipiù Monferrato Basket – Trapani Shark 67-78 (14-26, 20-23, 12-15, 21-14)

Novipiù Monferrato Basket: Dalton Pepper 19 (3/8, 4/10), C.j. Kelly 17 (4/8, 2/6), Tommaso Fantoma 11 (4/5, 1/2), Niccolo Martinoni 8 (3/12, 0/2), Andrea Calzavara 6 (3/4, 0/3), Seraphin Kadjividi boussounka 4 (2/4, 0/0), Raffaele Romano 2 (1/3, 0/2), Agustin Fabi 0 (0/1, 0/0), Dario Zucca 0 (0/1, 0/1), Nicolo Castellino 0 (0/2, 0/0)

Tiri liberi: 6 / 7 – Rimbalzi: 40 9 + 31 (Niccolo Martinoni 9) – Assist: 10 (Andrea Calzavara 3)

Trapani Shark: J.d. Notae 13 (4/10, 1/2), Chris Horton 12 (5/10, 0/0), Andrea Renzi 12 (4/6, 1/2), Matteo Imbro 9 (1/3, 1/1), Fabio Mian 8 (1/3, 2/4), Pierpaolo Marini 8 (1/10, 1/2), Yancarlos Rodriguez 5 (1/3, 1/3), Rei Pullazi 5 (1/1, 1/2), Joseph yantchoue Mobio 3 (0/2, 1/2), Marco Mollura 3 (0/1, 1/3), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 42 8 + 34 (Chris Horton 14) – Assist: 12 (J.d. NotaeMatteo Imbro 3)

Troppo forte Trapani per questa Novipiù. Il cuore e la determinazione non possono bastare nonostante una buona prestazione dopo il ko con Roma. Finisce 67-78 per i siciliani. Per i rossoblu miglior realizzatore Pepper con 19 punti. Ora l’attenzione va per forza di cose spostata alla partita importantissima di domenica. Al PalaEnergica Paolo Ferraris arriva Vigevano in quella che sarà una sfida decisiva in ottica salvezza.

Novipiù che scende in campo con Calzavara, Kelly, Pepper, Fabi, Martinoni. Pronti-via e gli Sharks mettono subito a referto un parzialone. La tripla di Notae vale lo 0-13. Sono di Kelly i primi punti rossoblu. A segno anche Horton che sotto le plance inizia a dettare legge come del resto ha dimostrato fin qui in campionato. La Novipiù riorganizzate le idee inizia a giocare la sua pallacanestro. Martinoni dalla lunetta. Kelly e Fantoma con due belle giocate. Calzavara in risposta ad un Renzi pimpante. Primo quarto che si chiude sul 14-16. Tornati in campo Pepper trova la via del canestro. Sempre Renzi, schiacciata di Fantoma. 18-31. Renzi sale in doppia cifra. Rodriguez con una bella tripla. C’è spazio anche per Serafino che porta legna, con una stoppatone e due canestri tutto muscoli. Potrà essere una risorsa importante per questa seconda parte di stagione. La vivacità di Fantoma avvicina Monferrato. 29-41. Cinque punti consecutivi di Marini mandano tutti all’intervallo su 34-49.

Sono di Mobio i primi punti della ripresa. Risponde presente Martinoni con due belle giocate, in partnership con Kelly. Break positivo. -11. Trapani dà però l’impressione che ogni volta che preme sull’acceleratore possa scappare. Notae fa un altro sport. Mian da fuori aumenta il bottino di vantaggio. Pepper affonda, Rodriguez con tanta classe. 46-64 all’ultimo quarto. Inizia però il Pepper show. Insieme a Kelly parziale di 8-0 che costringe Trapani al timeout. Marini interrompe il digiuno. Pullazzi-Zucca qualche scaramuccia sottocanestro. Pepper ancora con una tripla chirurgica. Chiuderà come miglior realizzatore totale. Monferrato arriva fino al -8 poi Horton sbroglia una situazione che poteva diventare complicata. Pepper e Calzavara non mollano fino alla fine. Il canestro di tabella di Imbrò di fatto chiude i conti anche se lo score 21-14 dell’ultimo quarto è la dimostrazione di come questa Novipiù sia una squadra assolutamente viva. Finisce 67-78. Ora testa al derby casalingo con Vigevano.

UFF.STAMPA NOVIPIU’ MONFERRATO