Treviglio sconfigge l’Orlandina e coglia la terza vittoria di fila

0

Vittoria agevole per la Gruppo Mascio Treviglio che infila la terza vittoria consecutiva sconfiggendo sul parquet di casa Capo d’Orlando con il punteggio di 96-78. Una partita che i ragazzi allenati da Michele Carrea hanno condotto per tutti i 40′, dando un primo strappo nel secondo quarto e quello decisivo nel secondo trascinati dai canestri di Potts e Miaschi e la solidità in area di Langston; Capo d’Orlando ha provato in qualche modo a mantenere viva la contesa con l’ottima prova di King e le fiammate di Vecerina ma è apparsa più debole alla lunga distanza non riuscendo mai a tornare sotto i 15 punti di svantaggio. Una vittoria che consolida Treviglio nelle prime posizioni di classifica, dando slancio verso lo scontro di domenica prossima a Biella molto sentito da parte della tifoseria bianco blu.

I quintetti in campo

Coach Carrea schiera per la palla a due Rodriguez in regia, Potts e Reati sugli esterni, Sacchetti e Langston sotto canestro; dall’altra parte coach Cardani manda in campo il quintetto formato da Ellis in regia, Reggiani e Mack sugli esterni, Poser e King sotto canestro.

Primo quarto

Parte bene Treviglio con la tripla dall’angolo di Reati e il gioco da tre punti di Langston, subito in palla anche l’Orlandina che risponde con i piazzati di King e Reggiani per poi impattare a quota 6 con la penetrazione di Ellis. L’attacco dei padroni di casa si regge sui punti di un Langston particolarmente ispirato in questa prima parte di quarto che infila altri 4 punti e propizia i 2 di Reati, i siciliani creano idee interessanti ma capitalizzano solo con il canestro dall’area di King mentre la Blu Basket allunga ancora con i primi punti di Potts che valgono il +6 di metà periodo (14-8) e spingono coach Cardani a chiamare il primo time out della partita. Reazione dell’Orlandina con Mack e l’1/2 dalla lunetta di King, Treviglio però non accenna a rallentare e mantiene un buon margine con la tripla di Sacchetti e i 5 punti del neo entrato Miaschi. Finale in cui i padroni di casa rispondono alla penetrazione di Vecerina con la tripla da lontanissimo di Potts che regala il +10, 2/2 ai liberi sia per Vecerina che per Potts e i primi 10′ di gioco si chiudono sul 27-17 a favore della Gruppo Mascio.

Secondo quarto

Diouf e Mack muovono il punteggio dei siciliani mentre dall’altra Treviglio mette il mirino dalla lunga distanza e va a segno con Potts e Lupusor, l’Orlandina insiste e infila 3 punti con Reggiani che fanno arrabbiare coach Carrea che preferisce chiamare time out per rialzare l’attenzione dei suoi giocatori. Arriva repentina la reazione dei bianco blu che in un amen raccolgono un tap in con Langston e una schiacciata in contropiede con Miaschi, time out Cardani che porta ai canestri di King e Vecerina intervallati dal gioco da tre punti di Rodriguez. Fase centrale in cui Treviglio è a tratti poco attenta in difesa e subisce le realizzazioni di King e Poser, in attacco però è cinica nel piazzare 8 punti con Langston e il neo entrato Bogliardi (4 a testa) issandosi a +16 (48-32) a fronte di una formazione siciliana che fatica a trovare un vero e proprio secondo violino da affiancare a King. Finale in cui la Blu Basket allunga ancora con altre due triple di un ispirato Miaschi, l’Orlandina risponde con la penetrazione vincente di Vecerina e le due formazioni vanno negli spogliatoi sul punteggio di 54-37 a favore dei padroni di casa.

Terzo quarto

Si torna in campo con una Capo d’Orlando decisa a ridurre il gap e trova la tripla di King e il gioco da tre punti di Poser, dall’altra parte Treviglio fatica nei primi 2′ ma poi trova la bomba di Sacchetti e i 4 punti di Lupusor, dando il là al parziale di 12-0 impreziosito dai 5 punti di Potts che spingono i padroni di casa sul +23 (66-43) a metà quarto, costringendo coach Cardani al time out. Timida reazione siciliana con i soliti King e Poser cui si aggiunge la penetrazione di Bartoli, dall’altra parte Treviglio si fa imprecisa in attacco e vede uscire dal campo Potts per un problema fisico occorso atterrando dopo un rimbalzo, tegola non indifferente vista la prestazione odierna della guardia statunitense. Finale in cui la Blu Basket torna a segnare con 5 punti di Rodriguez, Capo d’Orlando risponde con Mack e i liberi di Ellis prima che un’altra tripla del play trevigliese fissi il 74-54 dopo 30′ di gioco.

Ultimo quarto

Riparte bene la formazione siciliana con King e Diouf, Treviglio però è in totale controllo della situazione con le due triple di Miaschi e Reati; Capo d’Orlando ormai è solo King, la Blu Basket colpisce in penetrazione con Potts e Miaschi e chiude i giochi sul +22 prima di metà quarto (84-62). 6 punti di Vecerina riportano il gap sotto i 20 punti ma è la stessa ala numero 16 a commettere il fallo antisportivo che i trevigliesi capitalizzano con i liberi di Bogliardi e la tripla di Sacchetti; bomba anche per Reggiani cui risponde Miaschi con la stessa moneta per una Blu Basket che ora punta al 100 con 3 punti di Langston (95-71). Esordio stagionale per Abati Touré nelle fila trevigliesi, ultimo minuto in cui si registrano l’1/2 ai liberi di D’Almeida e i 3 punti di Poser che chiudono la contesa con il punteggio di 96-78 a favore della Gruppo Mascio.

I migliori in campo

Decisive per la vittoria trevigliese le prestazioni di Miaschi (importante in uscita dalla panchina, chiude da top scorer dei suoi con 21 punti e 5/9 dalla lunga distanza), Potts (15 punti) e Langston (18 punti, 6 rimbalzi e 6 assist), in doppia cifra anche Rodriguez (11 punti e 4 assist).

Per Capo d’Orlando ottima partita di King (25 punti e 5 rimbalzi), in doppia cifra Vecerina (16 punti e 3 assist) e Poser (10 punti), bene Ellis (solo 3 punti ma ben 11 rimbalzi e 8 assist).

Il tabellino

Gruppo Mascio Treviglio 96–78 Infodrive Capo d’Orlando (parziali: 27-17, 54-37, 74-54)

Gruppo Mascio Treviglio: Agbortabi n.e., Potts 15, Langston 18, Reati 8, Miaschi 21, Bogliardi 6, D’Almeida 1, Sacchetti 9, Venuto, Abati Touré, Rodriguez 11, Lupusor 7. All. Carrea

Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 6, Mack 6, Ellis 3, Bartoli 4, Laganà n.e., Poser 10, Telesca n.e., Vecerina 16, Reggiani 8, Gori n.e., King 25. All. Cardani

Statistiche – Treviglio: 19/36 da 2 punti, 16/32 da 3 punti, 35/68 totale, 10/14 ai liberi; Capo d’Orlando: 31/50 da 2 punti, 2/14 da 3 punti, 33/64 totale, 10/18 ai liberi.

Arbitri dell’incontro: Mauro Moretti di Marsciano (PG), Umberto Tallon di Bologna, Luca Bartolini di Fano (PU)