Una Proger Chieti tutto cuore ferma all’ultimo respiro la corsa dell’Orsi Tortona

0

Inizia col botto l’anno 2015 della Proger Chieti. Vince per 73-71 contro un Orsi Tortona che sin dall’inizio dellapartita si è mostrata un osso duro, che ha saputo resistere fino agli sgoccioli della partita quando i maggiori interpreti biancorossi, Monaldi, Ancellotti e Sollazzo, hanno preso per mano la squadra e l’hanno portata alla vittoria definitiva, giunta proprio allo scadere della sirena. Una vittoria che, seppur sofferta, rivela una Proger sempre viva, e questa volta non ha permesso agli avversari di prendere il largo come successo nelle precedenti partite. Finisce a Chieti il filotto di otto vittorie consecutive conquistato finora dall’Orsi Tortona, che anche qui a Chieti ha saputo dimostrare il suo effettivo valore

Tortona, recuperato in extremis il play Simoncelli, si presenta all’alba del match con Venuto a impostare, Crockett e Galloway sugli esterni, Rotondo e Tavernari sotto le plance; risponde Chieti, con Cardillo in tribuna per un acciacco subito in allenamento venerdì, con Monaldi, Saffold e Sollazzo sulle ali, Sergio e Ancellotti sotto le plance. Entrambe le squadre si mostrano aggressive, con un pressing alto e asfissiante. Nei primi minuti, Chieti è attenta in difesa e concede poco alle sortite offensive degli avversari, mentre offensivamente permette  una buona circolazione di palla che più volte costringe i piemontesi al fallo. E’ Sollazzo a rompere gli indugi alla prima azione dalla lunetta, mentre Tortona si appoggia sul suo lungo Rotondo, considerando la bravura di Chieti nel chiudere i due americani, Crockett e Galloway. Dopo una situazione di parità fino al sesto minuto (8-8), è Simoncelli, subentrato ad uno spento Galloway, a effettuare il primo vantaggio dei piemontesi, 8-10. Chieti inizia a cedere qualche centimetro, Tortona non ne approfitta e la Proger, grazie alla prima tripla della partita con Sergio, mette la freccia ed effettua il nuovo vantaggio biancorosso (11-10). Coach Cavina suona la carica  e sfodera un parziale di 5-0 grazie a Crockett e Losi, costringendo Galli a chiamare timeout per spezzare il ritmo di Tortona. Tortona continua la sua serie positiva al tiro, sempre con il solito Rotondo ma Sollazzo, il migliore tra i biancorossi, a fine quarto rende meno pesante il passivo, chiudendo sul 13-19.

Nel secondo quarto Chieti rivoluziona il quintetto, inserendo Di Emidio, Palermo e Paesano e tenedo quindi fuori Monaldi, Saffold e Sergio. E il cambiamento funziona: prima Tortona allunga dalla lunetta con Tavernari, ma Palermo, Paesano e Ancellotti svegliano gli animi biancorossi portandosi sul 21-21 al minuto numero 13, con conseguente tiemout di coach Cavina. Chieti continua a macinare gioco grazie alla rapidità di Palermo che conferma il suo buon momento, Monaldi realizza i primi 3 punti personali della partita portando Chieti sul +5 (30-25) ma Crockett da 3 e Valenti che prendono il largo. Si arriva quindi sul 35-36 alla fine del secondo quarto. 

Alla ripresa dall’intervallo lungo, Chieti tenta di recuperare e riprendere Tortona, gli avversari prendono il largo grazie al solito Rotondo e Losi. Dopo aver perso Galloway per infortunio, Chieti prende coraggio e grazie ad una tripla Di Emidio, chiude la terza frazione di gioco sul 52-54.
Il quarto quarto si apre con un PalaLeombroni che sogna l’impresa, il solito Rotondo allunga, addirittura sul +6 quando mancano 4 minuti alla fine. Coach Galli suona la carica, Tortona non è più lucida come all’inizio e si arriva allo scadere con Chieti in possesso palle (situazione di 71-71) e il conseguente tiro di Sollazzo che permette a Chieti di prendere non solo i due punti, ma di raggiungere un’isperata vittoria.

Proger Chieti – Orsi Tortona 73-71 (13-19, 22-17, 17-18, 21-17)

Proger Chieti: Palermo 12 (2/2, 1/4), Di Emidio 6 (1/2, 1/1), Paesano 3 (0/1 da tre), Ancellotti 14 (7/12, 0/1), Sergio 7 (1/6 da tre), Monaldi 15 (3/8, 3/6), Saffold 0 (0/2 da tre), Sollazzo 16 (5/8, 0/3) N.E.: Marchetti,
Di Giacomo. Tiri Liberi: 19/24 – Rimbalzi: 23 16+7 (Ancellotti 12) – Assist: 4 (Palermo, Di Emidio, Monaldi, Sollazzo 1)

Orsi Tortona: Rotondo 12 (6/10, 0/2), Gioria 0 (0/1), Venuto 0 (0/1, 0/1), Simoncelli 11 (2/3, 2/3), Losi 10 (1/2, 1/5), Crockett 16 (4/4, 1/1), Valenti 6 (3/7), Tavernari 8 (3/4, 0/3), Galloway 8 (2/4 da tre) N.E.: Max
Strotz Tiri Liberi: 15/17 – Rimbalzi: 23 18+5 (Rotondo, Crockett 6) – Assist: 7 (Rotondo 3) 

Fotogallery a cura di Giampa Rosati