Verona è implacabile, Cagliari espugnata

Un’ottima difesa permette ai veneti di superare la Hertz alla quale non bastano i 35 di Miles

di Matteo Porcu

Torna al successo lontano dall’AGSM Forum la Tezenis Verona che supera la Hertz Cagliari Dinamo Academy col punteggio di 77-90. Una vittoria che permette alla squadra di Dalmonte di proseguire la corsa playoff, mentre i rossoblu di Iacozza non danno continuità al blitz sul parquet della Baltur Cento della scorsa giornata e rimangono immischiati nella zona più calda della classifica del Girone Est.

LA CRONACA: Pronti, via e la Scaligera sembra prendere le redini della gara, ma un monumentale Anthony Miles (35 a referto per lui alla fine) si carica l’Academy sulle spalle: Cagliari tenta così di prendere il largo con Ferguson e Dieng (bella schiacciata con annesso fallo di Matrone)che limitano i danni per il 22-18 sul tabellone alla sirena del primo mini-intervallo. I secondi 10′ iniziano come si era concluso il primo quarto, ovvero con gli efficaci pick and roll giocati da Miles che danno il via a una prima fuga dei sardi: Bucarelli va a schiacciare in contropiede, ma Amato e poi Ferguson trovano punti importanti per i veneti. Le squadre vanno a strappi, il play ex Scafati prosegue con la sua giornata di grazia e infila un altro parziale di 5-0, poi, dall’altra parte,  Dieng e Candussi accorciano sfruttando dei passaggi a vuoto dell’attacco cagliaritano. Ferguson trova dalla lunetta i punti del pareggio (38-38), l’ex Biella porta in vantaggio la Tezenis ma il solito Miles trova da almeno 8 metri la tripla del 41-41 che manda tutti negli spogliatoi.

Verona rientra dagli spogliatoi con altro piglio e migliora le sue percentuali da oltre l’arco, mentre Cagliari sporca le sue esecuzioni e vede precipitare la sua precisione al tiro: la Hertz affida il suo inseguimento a Rullo, ma Verona si dimostra solidissima e trova il primo vantaggio a doppia cifra sulla bomba dall’angolo di Ikangi. Il classe 1994 della Scaligera diventa il protagonista a cavallo dei due quarti finali segnando le tre triple consecutive che spianano la strada ai suoi che difendono divinamente nella propria metà campo contro lo sfiduciato attacco rossoblu. Verona ha vita facilissima negli ultimi minuti e fa gioire la ventina di tifosi che hanno seguito la squadra in Sardegna.

 

Hertz Cagliari Dinamo Academy- Tezenis Scaligera Verona 77-90 (22-18, 19-23, 16-26, 20-23)

Cagliari: Miles 35, Rullo 8, Picarelli, Janelidze 4, Johnson 9, Bucarelli 6, Allegretti 7, Rovatti 8, Matrone, Gallizzi, Floridia. Coach: Iacozza

Verona: Dieng 12, Poletti 13, Amato 17, Candussi 13, Severini 4, Ferguson 20, Quarisa 1, Udom, Oboe, Ikangi 10. Coach: Dalmonte

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy